Nuove aperture Roma febbraio 2017, 16 ristoranti da Materia a Ugo, da Altrove a Rosemary

Nuove aperture Roma febbraio 2017, 16 ristoranti da Materia a Ugo, da Altrove a Rosemary

Nuove aperture Roma febbraio 2017. English versionTra grandi ristoranti, nomi eccellenti e piccoli spazi gastronomici di qualità, l’offerta delle nuove aperture invernali è varia. Dovrebbe aprire a fine mese, i rumors parlano del 27 febbraio, Collegio la nuova enoteca di Piazza Capranica firmata dalla Famiglia Santarelli (ne abbiamo parlato anche qui). Sempre in centro approderà Nino Graziano, il grande nome della ristorazione siciliana. Dopo l’esperienza russa – con il ristorante Semifreddo Il Mulinazzo a Mosca, successore dello stellato di Villafrati – la cucina siciliana arriverà in pieno centro capitolino, con uno spazio di oltre 60 coperti (compreso il dehors esterno). Con lui lo chef Manuele Croce e in sala la moglie Sabine Bour.

nuove aperture roma

Nel frattempo, come annunciato nei mesi scorsi, Pipero ha lasciato l’hotel Rex per una nuova grande sede a corso Vittorio Emanuele. Alessandro Pipero ha scelto un elegante spazio di circa 400 metri quadri su due livelli. In cucina lo chef Luciano Monosilio. Al Mercato Centrale a Termini il giovane Pier Daniele Seu, che ha reso celebri le pizze di Gazometro 38, ha lasciato ufficialmente Ostiense e ha preso il posto di Romualdo Rizzuti, con la sua tonda partenopea. A marzo, poi, dovrebbe aprire il nuovo esperimento fuoriuscito da Sbanco di Stefano Callegari, con la giovane chef Sarah Cicolini in cucina. Il format dovrebbe essere quello dell’osteria, in spazio con circa 40 coperti.
Durante il mese, vi abbiamo già dato conto di altre aperture capitoline: Viola cucina cruda a Monteverde, la nuova sede di una delle trattorie giapponesi specializzata in ramen più apprezzate della capitale, Waraku, il nuovo laboratorio di gelato artigianale Ciampini Lab e il ristorante italo-francese Palatino bistrot.

E presto vi daremo conto dell’apertura di Eggs, a Trastevere, che come qualcuno di voi sa ci riguarda molto da vicino. Intanto vediamo le tante nuove aperture in arrivo tra febbraio e marzo.

Nuove aperture Roma febbraio 2017

SAN GIOVANNI

Materia

Materia Roma

Caffetteria, ma anche bistrot e negozio: a marzo, in zona San Giovanni, arriverà anche Materia, il nuovo caffè polifunzionale di via Provana, a pochi passi dalla basilica vaticana. Un locale in stile nordico e a tutto pasto aperto dalla colazione alla cena, con materie prime di qualità e una selezione accurata degli ingredienti. E all’interno del locale – curato dallo StudioTamat – un grande tavolo sociale. Materia sarà anche shop, con la vendita di utensileria e oggettistica decorativa per la casa. Sono quattro gli ideatori: Laura Barbieri stilista, Marta Troia designer d’interni, Massimiliano Benatti e Tatiana Troia, entrambi manager.

Materia Roma, via Andrea Provata 7, apertura prevista per marzo. 

TALENTI

Ugo

Nuove aperture roma

La Famiglia Scaloni, già proprietaria dell’omonima enoteca e del ristorante di Prati, si allarga con un nuovo locale polifunzionale ideato dal figlio Fabio. Ugo è caffetteria, enoteca e bistrot. Ha aperto al pubblico all’inizio del mese tra Talenti e Montesacro alto, in un grande spazio suddiviso in due piani. Circa 120 coperti, a cui se ne aggiungeranno altri trenta con un futuro spazio esterno, curati dall’architetto Francesco Zarbano. A partire dalle 9 vengono servite le colazioni con proposte di pasticceria artigianale, si passa poi al brunch con piatti veloci (bagel, insalate, pasta e orzotti), la merenda, l’aperitivo e infine la cena, con piatti di pesce, crudità, ma anche carne e hamburger. I vini, selezionati dalla famiglia Scaloni, sono per la maggior parte esposti nel locale.

Ugo Roma, via Ugo Ojetti 95, aperto tutti i giorni dalle 9 alle 22. Tel. 06824199. Pagina Facebook

PRATI

L’Osteria Birra del Borgo

L'Osteria di Birra Borgo

Birra del Borgo eredita gli spazi di Romeo a Prati, che ha chiuso alla fine del 2016 per riaprire alla grande a Testaccio, o almeno questa è l’intenzione. Il nuovo locale di via Silla prende il nome di Osteria Birra del Borgo e aprirà al pubblico il prossimo 22 marzo. Più di 300 metri quadri dedicati alla birra, con un piccolo impianto destinato alla produzione di 24 spine a firma della stessa proprietà, oltre ad una piccola selezione di birrifici ospiti, e a un’offerta gastronomia di qualità (preparata a vista): ci saranno la pizza di Gabriele Bonci, la stessa di Pizzarium, e il suo pane, da accompagnare alla mozzarella di Campo Felice, insieme ad una ricca selezione di formaggi del territorio, e la pasta fresca preparata da Taberna. Circa 100 coperti suddivisi tra sala ristorante (50 coperti), zona lounge con divani, cocktail bar, sedute più informali su sgabelli ai banconi, uno spazio raccolto con 14 sedute riservato agli eventi speciali e infine anche una piccola esposizione di opere, allestite periodicamente, realizzata in collaborazione con la galleria d’arte romana Varsi. Al centro un grande bancone.

L’Osteria di Birra del Borgo, via Silla 26a, apertura prevista per il 22 marzo. Pagina Facebook

GIANICOLENSE

Luce Bistrot 

nuove aperture roma

Dal ribs di maiale marinate e glassate al forno con salsa BBQ homemade, servite con insalatina di cavolo verza rosso, all’hamburger di chianina bio, con lattuga, pomodoro, cheddar e salsa barbecue. Sono alcune delle proposte di Luce Bistrot, griglieria e hamburgeria che ha aperto a febbraio in zona Gianicolense, a un chilometro dall’apprezzata trattoria Da Cesare al Casaletto. Il nuovo locale è una costola dell’Hostaria Luce a Trastevere. Oltre ai piatti di carne e ai panini, in menu ci sono anche taglieri di salumi e formaggi, alcune proposte vegetariane e di pesce.

Luce Bistrot Roma, via Silvestri 232, aperto dalle 12,30 alle 15 e dalle 19,30 alle 23. Tel. 0695215120. Pagina Facebook

TRIESTE

Bagel Town

bagel town

Le ciambelle di pane newyorkesi arrivano nel quartiere Trieste sotto l’insegna Bagel Town. Il nuovo locale si trova in via Chiana 117. Il nuovo format cerca di conciliare street food e ingredienti biologici di qualità. E da questa fusione nascono diversi tipologie di panini “col buco”: classici a 4,5 euro, gourmet a 5,5 euro e dolci a 4. Tra i “gourmet” trovate la versione con n’duja, stracchino, timo, zucchine alla julienne e quella con salmone affumicato, salsa thai e spinaci croccanti.

Bagel Town Roma, via Chiana 117, aperto dalle 10,30 alle 18. Chiuso la domenica. Tel. 3458956992. Sito

OSTIENSE

Altrove

altrove

Altrove è un ristorante particolare, dove buona cucina e integrazione sociale stanno insieme. Oltre duecentocinquanta metri quadrati suddivisi su due piani (e firmati dagli architetti Giuseppe Pellei, Paola Malavolta e Corinne Pellei) che rappresentano lo sbocco imprenditoriale della onlus Cies e che coinvolge rifugiati, minori non accompagnati, giovani in difficoltà. L’obiettivo è quello di realizzare un bistrot all day long di qualità dove far confluire la forza lavoro formata nei corsi e dove ospitare i futuri percorsi di formazione. Lorenzo Leonetti di Grandma bistrot al Quadraro guida la cucina (almeno all’inizio). Claudia Massara, altro nome noto nelle cucine romane (ex Convivio Troiani) firma il menu del pranzo. Mentre la pasticceria e il pane sono di Valerio Parisi. Il nuovo spazio si trova in via Girolamo Benzoni 34, a due passi da Eataly a Ostiense.

Altrove Roma, via Girolamo Benzoni 34, apertura prevista per il 17 febbraio. Tel. 065746576. Sito e pagina Facebook

PRATI

Officine Farneto Bistrot

officine farneto bistrot

Lunedì 13 febbraio ha inaugurato il nuovo format bistrot delle Officine Farneto. Si parte al mattino con è le colazioni. Officine Farneto è infatti anche caffetteria, con un occhio di riguardo alla qualità dell’oro nero e della sua lavorazione: in carta caffè con diverse estrazioni (la Torrefazione di riferimento è Lady Cafè), americano, espresso e il French press. Diversi croissant da farcire con creme artigianali (cioccolato bianco, pistacchio, crema pasticcera e così via). Il pranzo, invece, sarà servito a buffet (1o euro, inclusi acqua e caffè). A marzo partirà il brunch nel fine settimana, il sabato a 10 euro e la domenica a 18. In cucina lo chef Francesco Grassellino, con esperienza da Primo al Pigneto.

Officine Farneto Bistrot Roma, via Monti della Farnesina 77, aperto dalle 8 alle 18. Tel. 3343779419. Sito e pagina Facebook

CENTRO

Downing

nuove aperture roma

Downing Square raddoppia. In largo del Teatro Valle, in pieno centro, ha aperto il secondo tartare bar. I tre ragazzi del negozio Downing Street ai Parioli hanno deciso di allargarsi con un locale dall’ambiente informale, curato e a costi moderati. Venticinque coperti e un servizio veloce – promettono i titolari – per le pause pranzo. L’architetto Federica Luciani (Quirinetta Caffè e Cucina e Lanificio) ha creato un nuovo spazio per conciliare design e buona cucina. Il nuovo Downing Square sarà aperto dalle 11 alle 2 con un menu di tartare in due misure, piattini più piccoli da condividere o porzioni normali. C’è anche la consegna a domicilio e l’asporto. 

Downing Square Roma, Largo del Teatro Valle 1. Tel. 0686988018. Pagina Facebook

OSTIENSE

Sorso Drink & Food

Sorso

Dieci spine di birra a muro che si alternano costantemente, bagel farciti, panini gourmet, una romanissima pizza con la mortadella e insalate. E’ quanto trovate da Sorso Drink & Food che ha aperto da pochissimo in via Ostiense, al civico 187. Un locale dedicato soprattutto alle birre artigianali e di qualità, con alcune proposte veloci e semplici per mangiare. Si va dal culatello di Zibello dop al salame strolghino, dal bagel “nero” con salmone, stracchino di bufala e salsa citronette al panino con bufala puntarelle e pesto di alici. Il pane arriva direttamente da Prelibato, il panificio con cucina di Stefano Preli.

Sorso Drink & Food Roma, via Ostiense 187. Tel. 0698872803. Pagina Facebook

EUR

Spiriti di Vitae

spiriti

“Un’insolita cantina, enoteca e bistrot”: si presenta così Spiriti di Vitae il nuovo locale in apertura all’Eur. Lo stile scelto per la nuova enoteca è il country chic, con interni bianchi e abbondante legno color noce chiaro, piante e oggetti retrò. Una sala del nuovo spazio sarà dedicata alle degustazioni, corsi di avvicinamento al vino e cene private con sommelier. A curare la carta dei vini – che comprende anche una discreta scelta di sake – i due soci Federica Christine Marzoli e Daniele Pulvirenti, entrambi sommelier (Federica è specializzata anche in whisky). Una parte del menu è dedicata all’offerta food: formaggi (si può comporre il proprio tagliere), zuppe, vellutate, hummus e piatti veloci.

Spiriti di Vitae Roma, via dei Corazzieri 32. Chiuso la domenica. Tel. 3935303933Pagina Facebook

PRATI

Sfuso

sfuso roma

In prossimità di piazza Cavour sorge Sfuso. Un localino che serve aperitivi veloci tutti i giorni. All’interno due botti da dove si può prendere il proprio bicchiere di vino (proveniente dall’azienda agricola Pucciarella in Umbria). Si mangia in piedi all’interno del locale o all’aperto con i piani di appoggio a forma di biciclette. Tra le proposte in menu ci sono le pagnotte di grano duro farcite con diversi sughi (4 euro): salsicce, pollo al curry, chili con carne e parmigiana di melanzane. Tutti serviti sul momento. E ancora: bagel farciti e baked potatoes (le patate alla British). L’ideatore è Federico Pegan, già ideatore di altri locali romani. 

Sfuso Roma, via Giovanni Pierluigi da Palestrina 72, aperto dal lunedì al venerdì dalle 11 a mezzanotte. Sabato e domenica dalle 17,30. Tel. 0689937977. Sito

PRATI 

MoveLab

MoveLab

Nuovo look per MoveLab, il laboratorio culinario di Prati dedicato alla cucina veloce e di qualità. Il locale dunque cambia volto con un restyling dell’interno e con l’arrivo di alcune novità in menu, accompagnato da una legenda per le informazioni nutrizionali. Lo spazio avrà circa 15 coperti all’interno (oltre al dehors esterno) e aprirà alle 8 con le colazioni fino ad arrivare a cena. Il locale propone polpette, zuppe e vellutate di stagione, burger, avocado toast, club sandwich, piatti healthy e vegan. Da aprile poi MoveLab diventa raw bar con tartare e carpacci di pesce.

MoveLab Roma, viale Mazzini 94. Aperto dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22, il sabato fino alle 16. Tel. 0689766863. Sito

CENTRO

Rosemary

nuove aperture roma

Materie di prima scelta, possibilmente biologiche e a km zero e acquistate da piccole e medie imprese della regione Lazio. All’Esquilino nasce un nuovo progetto di ristorazione legato alla terra e ai sapori locali: Rosemary, in via Modena. Dietro al nuovo progetto c’è anche la firma di Legambiente. Il nuovo locale è aperto tutto il giorno. Si parte dalle colazioni con cornetti riempiti al momento, biscotti, torte, crostate e yogurt (normale e di soia), spremute, tea e infusi. A pranzo paste fresche, insalate, riso, farro, orzo, quinoa, panini assortiti, verdure e yogurt. Disponibile il servizio take away con confezioni riciclabili e il noleggio di biciclette elettriche.

Rosemary Roma, via Modena 14-16, aperto dalle 7 alle 20, chiuso la domenica. Tel. 0648913645. Sito e Pagina Facebook

TRASTEVERE

Delì Cucina&Bottega

deli'

In venti metri quadri, con pochi tavolini e sgabelli, come ha raccontato il Gambero Rossoa Trastevere ha trovato posto Delì Cucina&Bottega, nato dall’idea di Antonello Giammarco e Gianluca Verde, il primo chef di Remigio e La Barrique. Il laboratorio gastronomico offre per lo più cucina fredda di qualità con panini, zuppe, ramen, pita ripiena, pollo satay, insalate, pastrami, dolci e così via.

Delì Cucina&Bottega Roma, vicolo del Bologna 19, aperto dalle 11,30 alle 19,30 (venerdì e sabato fino alle 22,30). Chiuso la domenica. Tel. 0694376470. Sito
APPIA

Böllicine Proseccheria

proseccheria

Böllicine Proseccheria ha trovato spazio nei pressi della via Appia, verso Cinecittà. E’ un piccolo locale a conduzione famigliare che, come spiega il nome stesso, è dedicato soprattutto alla vendita e degustazione di prosecco. In carta ci sono anche vini senza bollicine, soprattutto del Nord Italia e una piccola selezione campana. Il nuovo spazio offre anche qualche piatto freddo da accompagnare ai calici.

Böllicine Proseccheria Roma, Via Elvidio Prisco 41/43. Aperto dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20. Chiuso la domenica. Pagina Facebook

APPIA

Piadineria Zero Zero

piadineria zero zero

Venticinque coperti, quasi settanta piadine differenti, crescioni, fritti, “piadipizze”, insalate gourmet e centrifughe. In via Soana, in zona San Giovanni, ha aperto Piadineria zero zero, un locale street food ideato da Lorenzo Cimarelli. Per le piadine (4,5 euro) vengono utilizzati due impasti differenti: tradizionale o al farro, entrambi senza strutto e con farine provenienti da agricoltura biologica.

Piadineria Zero Zero Roma, via Soana 30. Aperto tutti i giorni dalle 10 a mezzanotte. Tel. 3278388900. Pagina Facebook

Autore

Potrebbe interessarti anche

Recensioni 1Comments

Mozzico a Roma: birra artigianale e ‘svojature’ a San Lorenzo

Mozzico a Roma: birra artigianale e svojature a San Lorenzo. Mozzico è il nuovo pub (con gastronomia) di San Lorenzo: le 12 spine e il vino naturale sono solo due dei motivi che valgono …

Pandalì a Roma, il nuovo forno gluten free a largo di Torre Argentina

Pandalì a Roma, nuovo forno gluten free a pochi passi da Largo di Torre Argentina.  Il 21 dicembre scorso ha aperto i battenti Pandalì, forno immerso nel vivo centro storico che utilizza farine a filiera …

Marzapane al Caffè dell’Opera Roma, i crudi e i fritti di Alba Esteve Ruiz nel dehor del teatro

Marzapane al Caffè dell’Opera Roma, arriva la Crostaceria firmata Alba Esteve Ruiz. Il nuovo progetto della chef spagnola parte sabato 16 luglio nel dehor del Teatro dell’Opera di Roma. Un’occasione per mangiare …