Puzzle Milano, frammenti e visioni di Misha Sukyas nel nuovo ristorante del Townhouse 31

Puzzle Milano, frammenti e visioni di Misha Sukyas nel nuovo ristorante del Townhouse 31

Puzzle Milano. Milanese di origini armene, Misha Sukyas è chef noto per le trasgressioni culinarie, gli accostamenti audaci, addirittura esagerati, e più recentemente per essere stato al fianco di Carlo Cracco nell’edizione italiana di Hell’s Kitchen. Insomma, uno di quelli che o si ama o si odia.
Misha Sukyas by Simone Zeni

Ora Misha, patron dello Spice, è pronto all’ennesima sfida inaugurando Puzzle Milano, atipico ristorante all’interno dell’Hotel Townhouse 31, il 5 luglio 2016. Qui si trova un grande tavolo da 16 postazioni, si cena (e basta) alle 20.30 tutti assieme, anche con sconosciuti, e si attendono le portate a sorpresa, sempre differenti e frutto dell’estro dello chef. Solo su prenotazione ed esclusa la domenica. L’offerta prevede il solo menu degustazione al prezzo di 75 euro, con preziosi vini al calice in abbinamento (che partono dall’Alto Adige e arrivano al Sudafrica); 60 euro senza vino.

Puntarella Rossa Puzzle Tartare di Gambero e totano gigante brasato con salsa di avocado

Il viaggio che si compie una volta seduti porta così verso mete inattese, in cui ingredienti nobili si affiancano, ora con armonia stupefacente, ora con azzardi quasi cigolanti, ai più commerciali, in una versione personalissima dello chef. Puzzle ha infatti la duplice valenza: quella di approdo di persone differenti in unico luogo, ma soprattutto di proposta dei migliori frammenti di Misha, “pezzetti” di esperienze raccolte dopo aver cucinato per anni in giro per il mondo con grandi maestri.Baccalà salsa di harissa e salsa parrilla al mango

Non stupisca dunque ritrovarsi davanti alla freschezza di un totano gigante sudafricano scottato, gambero rosa siciliano crudo con salsa di avocado, lime e germogli di rucola, seguito dai toni accesi baccalà con salsa di harissa e salsa parrilla al mango, infine della tenerezza succulenta (ahimè, vien da dire) del filetto di zebra con sedano rapa insaporita da una latte di baccalà e crostacei. E pensare che, a proposito di surf and turf, c’è chi ancora salta sulla sedia davanti a qualche american steakhouse che propone piatti unici con gamberi e bistecche alla griglia. Questo sì che è essere internazionale.
Filetto di Zebra

Sempre su prenotazione è possibile anche sfruttare l’accogliente e silenzioso cortile per un aperitivo: calice e degustazioni a base di frutti di mare e cruditè. Puzzle nasce come temporary restaurant, si potrà provare almeno fino a fine anno. E poi? Si vedrà.

Il dehor di Puzzle

Puzzle Milano. Via Goldoni, 31. Milano, Tel. 
388 3681303, puzzlemilano@gmail.com

About author

You might also like

Brunch Milano 2017: 18 ristoranti da provare nel weekend

Brunch Milano 2017 Brunch o pranzo della domenica, chiamatelo come volete. E’ il giorno della festa. Che siate in coppia, in famiglia, con amici o scompagnati, la parola d’ordine del weekend …

Dabass Milano, il bistrot retrò di Porta Romana che spopola

Dabass Milano, tapas e modernariato a Porta Romana. Ci son locali che in un attimo fanno il botto. E ti chiedi: come non averci pensato prima? E’ il caso di …

Felice a Testaccio Milano, la cacio e pepe della storica trattoria romana alle Colonne di San Lorenzo

Felice a Testaccio Milano, tel. 02.80506690. La data dell’apertura a Milano è il 14 novembre 2017, in via del Torchio 4, stradina tranquilla e defilata in zona Colonne di San Lorenzo, che tra …