I ristoranti più cool di Milano, dove mangiare nei locali più trendy

I ristoranti più cool di Milano, dove mangiare nei locali più trendy

Ristoranti cool a Milano. Milano, capitale internazionale della moda, può contare su un importate bacino di indirizzi incredibilmente trendy. Non ci stiamo riferendo a showroom, boutique e club, che certamente non mancano. Parliamo ovviamente di locali. Abbiamo individuato oltre venti indirizzi in cui la clientela più mondana (e il mondo fashion) si incontra regolarmente e abbiamo scoperto una cosa: spesso si mangia meglio di quanto si possa pensare. Dalle terrazze esclusive agli stellati, ecco i 21 ristoranti più cool di Milano.

21 ristoranti cool a Milano da provare

BRERA O NYC?

It

IT Restaurant Menu

Da Ibiza a Milano, questo ristorante aperto da una manciata di mesi è riuscito a conquistare la stella Michelin nell’edizione 2020. All’interno di It un ambiente cosmopolita e metropolitano, che contrasta piacevolmente con le stradine storiche di Brera. In cucina Aldo Ritrovato (con la consulenza di Gennaro Esposito).

It, via Fiori Chiari 32, Milano

CANDORE STELLATO

Lume

Il Lume di Taglienti

Il ristorante tutto bianco che si trova non molto distante dal Naviglio è estremamente elegante, intimo. Un’intrigante fantasia pare trasformare le pareti e la cucina a vista in un grande pizzo ricamato. E poi, al Lume, c’è la cucina dello chef Luigi Taglienti, 1 stella Michelin.

Lume, via Watt 37, Milano

“GASTROCRATICO” AL NEON

Sine 

Sine Restaurant by Roberto Di Pinto

Un approccio internazionale ad una cucina della tradizione campana ed italiana. Potrebbe essere questo un breve sunto dei piatti firmati da Roberto Di Pinto? Di certo c’è che il suo Sine di viale Umbria è uno dei ristoranti più apprezzati ed ambiti da quando ha aperto.

Sine, viale Umbria 126, Milano

SUSHI CON PRIVÉ

Nishiki

Sushi da Nishiki a Milano

Forse uno degli indirizzi dedicati al sushi più amati di sempre. Da Nishiki si divertono gruppi di amici e tavolate di business, facendo le ore piccole tra preziosi uramaki e piatti caldi giapponesi. Per chi vuole un’esclusività ancora maggiore, sono disposizione dei privè.

Nishiki, corso Lodi 70, Milano

MENU SELF-MADE

Contraste

Contraste by Matias Perdomo

La cucina imprevedibile di Matias Perdomo, i vini suggeriti da Thomas Piras ed un menu che costruisce direttamente il cliente con qualche domanda mirata posta da uno staff molto preparato. In una ricca di storia in cui tutti viene sdrammatizzato da dettagli di colore e design, Contraste – 1 stella Michelin – ha attualmente una delle proposte gastronomiche cittadine a cui nessun vero foodie può rinunciare.

Constraste, via Meda 2, Milano

TERRAZZA CON PISCINA

Ceresio 7

Ceresio 7 by Elio Sironi

La location cool per eccellenza. La terrazza di Ceresio 7 affaccia sui grattacieli milanesi, c’è la piscina, un fornitissimo bar con le creazioni di Guglielmo Miriello e la cucina di Elio Sironi, socio del ristorante assieme al brand di moda Dsquared2. Il pubblico trendy non può proprio chiedere di più.

Ceresio 7, via Ceresio 7, Milano

#INSTALOVER

Penelope a Casa

Penelope a casa

Dopo il ristorante abruzzese Penelope a Mare, l’imprenditrice Francesca Caldarelli ha aperto a Milano il supercool Penelope a Casa. Il locale è bello, non c’è che dire, sfarzoso e opulento fino all’esasperazione. Divertente, ma un po’ scomoda la bollicina di benvenuto, servita con una decorazione di zucchero filato. È una vera a propria tana per influencer, Chiara Ferragni in primis, ed altri personaggi che gravitano nel mondo della moda. Il menu è però anonimo già alla consultazione, irrilevante, se non spiacevole, all’assaggio.

Penelope a casa, via Ripamonti 3, Milano

MENU OMAKASE

Iyo Aalto

Il nuovo Iyo Aalto

Un progetto dal respiro internazionale quello di Claudio Liu, che in quel di Porta Nuova, per la precisione al primo piano della Torre Solaria) ha aperto il suo nuovo ristorante. Iyo, 1 stella Michelin, avrà ora un fratello: Iyo Aalto. Da un lato il menu omakase del Sushi Banco, a cui lavoranoi maestri del sushi Masashi Suzuki e Luciano Yamashita., dall’altro il ristorante gastronomico con i piatti dello chef Domenico Zizzi.

Iyo Aalto, piazza Alvar Aalto / viale della Liberazione 15 (1° piano Torre Solaria), Milano

7° PIANO

Terrazza Gallia

Terrazza Gallia by Cerea

La cucina italiana in versione fine dining dei fratelli Vincenzo e Antonio Lebano – con la consulenza della famiglia Cerea per sala e cucina – è la protagonista in questo lussuoso spazio in cima all’Excelsior Gallia, 5 stelle lusso accanto a Stazione Centrale. E appaga l’occhio in contrasto tra il design moderno, quasi futuristico, di Terrazza Gallia e la struttura dell’hotel, ricca di storia e charme.

Terrazza Gallia, c/o Excelsior Gallia, piazza Duca d’Aosta 9, Milano

PESCE IMPECCABILE

Langosteria Cafè

Langosteria Cafè nuovo look

Proprio come le altre creature di Enrico Buonocore, Langosteria e Langosteria Bistrot, qui di mangia dell’ottimo pesce in ambiente marcatamente trendy. Langosteria Cafè si trova in pieno centro storico, in Galleria del Corso, accanto al fu Excelsior, il mega store di lusso ormai chiuso. Ha appena subito un notevole restyling firmato da Carlo Samarati. Il nuovo bancone bar e il dehors allargato ne fanno un hotspot del centro storico per chi ama gli ambienti posh e non vuole rinunciare ad una cucina di alto livello.

Langosteria Cafè, Galleria del Corso 4, Milano

GRANDE SAKE

Sakeya

Sakeya cucina giapponese

Ambiente luxury e molto caldo, da Sakeya la cena giapponese diventa gourmet. Tra le tante proposte in carta sempre presente la wagyu. A disposizione per il brindisi una selezione di sake di grande valore.

Sakeya, via Cesare da Sesto 1, Milano

CINESE CHIC

Dim Sum

Dim Sum Milano, ristorante cinese di lusso

Certamente il ristorante cinese più posh di tutto il capoluogo lombardo. Prima che tutti iniziassero, con cognizione di causa o a sproposito, a parlare di ravioli ed altre autentiche golosità della tradizione cinese, Dim Sum – il nome parla chiaro, ne aveva in menu decine di varianti. Ricette che si sono evolute nel tempo, impreziosendosi all’occorrenza di ingredienti più occidentali, come caviale e tartufo. Ottimi anche i piatti in carta ma, se non ci siete mai stati, la degustazione di dim sum misti è l’esperienza più appagante.

Dim Sum, via Nino Bixio 29, Milano

AL MUSEO

Ristorante Torre

Ristorante Torre alla Fondazione Prada

Foto Delfino Sisto Legnani e Marco Cappelletti

Il ristorante della Fondazione Prada ha un affaccio privilegiato sul quartiere di Scalo Romana (che ora potremmo quasi definire post industriale, ma è in procinto di grandi cambiamenti). Al Ristorante Torre si svolgono le cene di CARE’S Chef Under 30, in collaborazione con il progetto CARE’S di Norbert Niederkofler. Nel menu standard la tradizione milanese ed italiana.

Ristorante Torre, c/o Fondazione Prada, via Lorenzini 14, Milano

INTERNAZIONALE

Seta

Seta Milano by Antonio Guida

Proprio come nella sale comuni dell’hotel che lo ospita – il Mandarin Oriental – al ristorante seta ci si sente cittadini del mondo. L’ambiente è estremamente posh. L’esperienza è resa memorabile dalla raffinata cucina dello chef Antonio Guida, due stelle Michelin.

Seta, c/o Mandarin Oriental, via Andegari 9, Milano

GIARDINO FUSION

Finger’s Garden

Finger's Garden di Roberto Okabe

Un cortile zen , l’ambiente luxury delle sale, la cucina creativa e fusion dello chef Roberto Okabe sono gli ingredienti che rendono il Finger’s Garden (e, non da meno, il Finger’s) il ristorante asiatico tra i più trendy in città.

Finger’s Garden, via Giovanni Keplero 2, Milano

STILE ITALIANO

Ristorante Niko Romito

Ristorante Niko Romito al Bulgari

Nel cuore del Quadrilatero della Moda, il Bulgari Hotel di Milano è un posto speciale, dove, pur in un ambiente di grande eleganza, ci si può rilassare. Ad aiutarvi a godervi una sera piacevole può essere la cucina italiana gourmet del Ristorante Niko Romito.

Ristorante Niko Romito, c/o Bulgari Hotel, via privata Fratelli Gabba 7/b, Milano

HAMBURGER DI LUSSO

STK Milan

Stk Milan, steakhouse

Grandi bistecche, hamburger succulenti e proposte surf’n’turf fanno di Stk Milano, dentro l’hotel 5 stelle ME Milan Il Duca, l’unica steakhouse glamour e mondana in tutta la città.

Stk Milan, c/o ME Milan Il Duca, piazza della Repubblica, Milano

ASIATICO

Gong

Gong ristorante asiatico

Luminoso e chic, il Gong di Giulia Liu è uno dei più richiesti ed apprezzati ristoranti asiatici, noto ben oltre i confini cittadini. Tutto merito dell’attenzione al dettaglio della titolare, ed una continua ricerca della perfezione (e della sperimentazione) della cucina.

Gong, corso Concordia 8, Milano

DAL MONDO

Spica

Spica Milano by Ritu Dalmia

È un viaggio intorno al mondo il menu del ristorante Spica, il più recente progetto di Ritu Dalmia (con la collaborazione di Viviana Varese). In carta ci sono infatti versione creative e personalissime dei piatti che la chef indiana ha scoperto ed amato durante i suoi viaggi. L’ambiente è ricco di mobili e componenti di design.

Spica, via Melzo 9, Milano

VISTA DUOMO

Giacomo Arengario

Giacomo Arengario vista Duomo

Il ristorante, all’interno del Museo nel Novecento e con una privilegiata vista sul Duomo, porta il nome del patron Giacomo Bulleri, da poco scomparso. Oggi alla guida dei diversi locali di famiglia ci sono la figlia Tiziana Bulleri e il marito Marco Monti. Da Giacomo Arengario il menu dello chef Emanuele Settel è una festa elegante di sapori italiani di mare e terra.

Giacomo Arengario, c/o Museo del Novecento, via Guglielmo Marconi 1, Milano

GIAPPONESE CON GRIFFE

Armani/Nobu

Armani Nobu a Milano

Ristorante giapponese dal respiro internazionale, Armani/Nobu è un’oasi zen nel centro della città, precisamente nel quadrilatero della moda. Oltre ad una proposta gastronomica impeccabile, qui vengono di tanto in tanto organizzate cene speciali e a quattro mani.

Armani/Nobu, via Gastone Pisoni 1, Milano

In apertura: It 

Segui Puntarella Rossa Milano anche su Facebook

Seguici anche su Instagram

About author

You might also like

Classifiche 0 Comments

Dove mangiare bene a Nolo, i migliori ristoranti nel quartiere cool di Milano

Dove mangiare a Nolo, i migliori ristoranti del quartiere. In senso stretto con Nolo (Nord Loreto) si indica l’area della città di Milano situata sopra viale Brianza e, appunto, piazzale …

Classifiche 1Comments

Design Week 2017 Milano, dieci ristoranti da provare durante il Fuorisalone

Design Week 2017 Milano. Dal 4 al 9 aprile 2017 torna a Milano il Fuorisalone. Dal Brera Design District a Porta Venezia In Design, il capoluogo lombardo ospita migliaia di …

Classifiche 0 Comments

I ristoranti nei musei di Milano, tra cene stellate e bistrot d’autore

Metti una notte al museo. Non a inseguire statue animate, come nel celebre film con Ben Stiller, ma a regalarsi una cena in contesti – per una volta – ricchi …