Nuove aperture a Milano febbraio 2021, da Loste Cafè a Quore italiano

Quore Italiano
Laura La Monaca

Nuove aperture a Milano febbraio 2021. Milano e la Lombardia si risvegliano quasi a sorpresa in zona gialla (con i ristoratori che a gran voce chiedono decisione durature e non aperture a singhiozzo) da lunedì 1 febbraio. Sono molte le attività che ora temporeggiano, in attesa di riaprire anche a cena e sperando che questo cambio di colore sia duraturo, ma, proprio com’è stato per il mese di gennaio, anche a febbraio c’è chi inizia a spianarsi la strada, magari dedicandosi inizialmente all’asporto. E poi ci sono le dark kitchen, che vogliono offrire un servizio di qualità andando a tamponare la crisi delle chiusure concentrandosi sui clienti a casa. Vediamo le (poche ma buone) aperture di febbraio 2021 a Milano.

Nuove aperture a Milano febbraio 2021: i locali

INDIPENDENZA

Loste Café

Loste Café Milano

Si sa ancora poco ma c’è già tanta attenzione attorno all’apertura, prevista per fine febbraio, di Loste Café. Qui troviamo lo chef Stefano Ferrario, per anni capo pasticcere al celeberrimo Noma di Copenhagen, e il sommelier ed esperto di caffè Lorenzo Cioli.

Loste Café, via Guicciardini 5, Milano. Sito

PORTA NUOVA

Quore Italiano

Quore Italiano
Foto: Laura La Monaca

Locale numero 5 per Quore Italiano, che apre in via Vincenzo Capelli, a pochi passi da Piazza Gae Aulenti. Con il suo ricco menu di paste e pizze, naturalmente ispirate alla cucina regionale italiana, l’insegna fondata da Marcello Rizza e Giuseppe Beani partirà anche qui con il delivery, in attesa di poter inaugurare a tutti gli effetti.

Quore Italiano, via Vincenzo Capelli 2, Milano. Sito

Nuove aperture a Milano febbraio 2021: le dark kitchen

Sberla

Sberla Milano

Nata da un’idea di Paolo Piacentini e Michela Reginato, co-founders delle pizzerie Cocciuto, Sberla è la nuove dark kitchen che propone un menu da fast food di qualità. Arriva direttamente a casa ordinando sulle maggior piattaforme con hamburger, hot dog, fries e dolci.

Burghi, Piadaz, NùPoke, Fishettino, Gragna, Numaki

Dark Kitchen Milano - Nanni's

L’approccio smart e goloso è lo stesso dietro a Pizzium e Locanda Carmelina. Non è passato molto da quanto Nanni Arbellini ( e company) ha lanciano Nanni’s, la sua dark kitchen dedicato ai più iconici piatti del sud in versione delivery. Ora sono pronti ad arrivare a domicilio altri 6 nuovi brand di dark kitchen: Burghi, dedicato gli hamburger; Piadaz, dedicato alla piadina romagnola; NùPoke, dedicato alla ormai nota bowl hawaiana; Fishettino, con un il suo street food di pesce; Gragna, con i saltimbocca di Gragnano ben farciti; Numaki, con coloratissimi maki d’ispirazione carioca.

In apertura: Quore Italiano -foto di Laura La Monaca

Segui Puntarella Rossa Milano anche su Facebook

Seguici anche su Instagram

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*