Alessandro Borghese 4 Ristoranti: Tàscaro vince la tappa di Milano

Sandra Tasca - Tascaro Milano

Alessandro Borghese 4 Ristoranti: Tàscaro vince la tappa di Milano. Ieri è andata in onda l’ultima puntata di stagione di Alessandro Borghese 4 Ristoranti. Gli spettatori di Sky Uno e NOW TV (ma con puntata disponibile anche on demand, in attesa di vederla su TV8) hanno così assistito alla sfida per eleggere il miglior ristorante di cucina regionale di Milano. A sfidarsi quattro conoscenze di Puntarella Rossa, Frades Porto Cervo in rappresentanza della cucina sarda, Napoli 1820 con i suoi piatti partenopei, Ristorante Rifugio e la sua cucina altoatesina, Tàscaro con la sua cucina veneta. Ed è proprio di Sandra Tasca del Tàscaro a vincere l’episodio. Tra i piatti serviti al noto chef e agli altri commensali la polpetta nella sua ricetta veneta più classica, con carne e verdure, ma anche trippa in umido, baccalà mantecato, fegato alla veneziana e sarde in saor.

Tascàro Milano, cambio di location

Tascaro a Milano per l'aperitivo
Tascàro

La titolare, dopo la vittoria, ne ha approfittato per annunciare che il Tàscaro riaprirà (situazione sanitaria permettendo) a marzo 2021 in una location tutta nuova. Dove? Non si sa ancora, quel che è certo è che ci sarà un cambio di quartiere e che il nuovo locale sarà ancor più ispirato ad un tipico bacaro veneziano.

Alessandro Borghese 4 Ristoranti: la classifica

Ma com’è andata la puntata per gli altri concorrenti? Vediamo la classifica iniziale (ovvero quando hanno votato soltanto i concorrenti, senza i voti di Borghese):

  1. Napoli 1820
  2. Tàscaro
  3. Frades Porto Cervo
  4. Ristorante Rifugio
Ma il risultato finale è quello che prevede anche i voti di Alessandro Borghese, che in questo caso hanno ribaltato la situazione. Ecco la classifica finale:
  1. Tàscaro
  2. Napoli 1820
  3. Frades Porto Cervo
  4. Ristorante Rifugio

L’opinione di Puntarella Rossa

Frades Porto Cervo
Frades Porto Cervo
Dobbiamo ammetterlo, noi abbiamo un debole per Frades Porto Cervo. La location impeccabile, la ricerca della materia prima e i piatti messi a punto dallo chef Roberto Paddeu sono davvero di altissimo livello. Ma se parliamo di cucina regionale in senso stretto, allora Tàscaro è riuscito nella missione. L’ambiente smart, il sorriso di Sandra e i suoi piatti sinceri confermano una vittoria meritata.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*