Zia Pasticceria a Roma, cinque dolci del ristorante gourmet di Trastevere che inaugura il door to door

Zia Pasticceria a Roma, cinque dolci del ristorante gourmet di Trastevere che inaugura il door to door

Zia Pasticceria a Roma. Da lunedì 18 maggio, a Trastevere, per i più golosi, nasce Door to door – Zia pasticceria, di Zia restaurant, il ristorante dello chef Antonio Ziantoni. L’idea è di affrontare una nuova sfida, nelle mani del pastry chef, Christian Marasca. Così la porta verde adiacente al ristorante, una volta porta di servizio, è diventata il simbolo del nuovo servizio di asporto e delivery di Zia.

Cosa ordinare da Door to door di Zia Pasticceria? Abbiamo selezionato cinque proposte dolci, dalle monoporzioni alle torte, che Zia porterà direttamente a casa vostra.

Aggiungiamo che Zia ha pensato anche alle boxes componibili per tutti i gusti (da 20 a 40 euro). L’ordine minimo per il delivery è di 20 euro. Al momento la consegna è prevista nel raggio di 7 km dal locale, a Trastevere, in via Luigi Santini 7a.

Il Babà

Zia Babà

Partiamo dalle monoporzioni e da un’icona della pasticceria italiana. Chiunque sia mai stato da Zia lo ha sicuramente provato la versione con crema chantilly e arancia. Un classico della tradizione, che Marasca rielabora con nuove tecniche e sapori, lasciando più spazio al limone e alla vaniglia della bagna.

Costo: 5 euro

L’Albicocca

Albicocca Zia Trastevere

Una novità che non avevamo visto in menu. L’albicocca di Zia si ispira alla trompe-l’œil, una tecnica che ripropone, attraverso tecniche moderne, elementi presenti in natura. Maresca ha preparato la sua albicocca partendo da uno strato croccante di cioccolato, mousse alla vaniglia e chiaramente abbondante composta di albicocca.

Costo: 5 euro

Paris-Brest

Paris Brest Zia

Anche questa monoporzione era uno dei cavalli di battaglia del menu di Zia e adesso possiamo gustarla comodamente a casa. Dolce dalle origini francesi, adesso in versione moderna. Pâte à choux ricoperta di mandorle, pralinato à l’ancienne, cristalli di sale maldon e una chantilly alle nocciole.

Costo: 5 euro

100% Vaniglia

100% vaniglia ZIA

Se una monoporzione non ci basta, Zia ha pensato anche alle torte e ci propone una 100% vaniglia, a base di pastafrolla farcita con frangipane alle mandorle, una ganache al cioccolato bianco e vaniglia, terminata con un cremoso al mascarpone e vaniglia con glassa. Come rendere felice una famiglia. O un single affamato.

Costo: (6/8 porzioni, 35€/kg)

Biscotteria 

BISCOTTI ZIA

Con i biscotti facciamo tombola. Perché se la voglia che ci assale è quella di assaggiare tanti dolcetti diversi, Marasca ci accontenta anche in questo caso. Ci propone: sablé al cioccolato, tozzetti, e diamantini al pistacchio. I sablè al cioccolato per la colazione, i tozzetti, tradizione di Roma, sono in versione moderna, con nocciola invece che mandorle e olio di oliva al posto del burro. E direttamente dalla pasticceria francese i diamantini, al pistacchio perché siamo pur sempre in Italia.

Costo: sacchetto da 150gr/4 euro

About author

You might also like

Recensioni 4 Comments

Mama eat, Napoli a Trastevere

Cominciamo dalla fine. Arriva a tavola il solito piattino con il biglietto da visita del ristorante e il preconto. Lo fotografiamo di nascosto pensando, “eccola là (pron. eccaallà), ‘n artro …

Pizzium a Roma, le pizze regionali da Milano arrivano nella Capitale

Pizzium a Roma. Una pizza liberamente ispirata alla tradizione napoletana e declinata come un viaggio nelle varie specificità regionali italiane. Da Milano, dove il successo del format ha consentito l’apertura di …

Hotel Butterfly Roma, l’oasi estiva alla Wes Anderson

Hotel Butterfly Roma, Guido Reni District. Una graziosa cameriera in gonnellino e movimenti sincopati finge di spolverare un albero, guardando i clienti con aria professionale, tra l’imbronciato e l’ammiccante. Il …

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply