Gelato al pane toscano: la novità dell’estate 2014 al Gelato festival di Firenze

gelato pane toscano

Firenze, arriva il gelato al pane toscano. C'è chi lo ama e chi lo odia. Chi lo difende a spada tratta, come accompagnamento irrinunciabile per salumi e formaggi dai sapori più impegnativi, o come base per una classica "fettunta" o una sostanziosa ribollita. E chi invece lo disprezza, fino a considerarlo un'aberrazione per la sua assoluta mancanza di sale. Fatto sta che nessuno, fino ad oggi, aveva pensato di trasformare il pane toscano in un gelato. Naturalmente, il trampolino di lancio per questo insolito dessert non poteva che essere Firenze, con l'anteprima del Gelato Festival ospitata fino al 1° maggio dalla Mostra internazionale dell'artigianato in corso alla Fortezza da Basso.

panetoscano

Quello che probabilmente stupirà di più è che ad avere l'idea non sia stato un gelatiere toscano, ma Fabbri 1905, storica azienda bolognese – quella delle famose amarene – che ha deciso di puntare su uno degli alimenti più amati della tradizione italiana, ovvero il pane, nelle sue oltre 400 varietà regionali, per realizzare il suo prodotto di punta per l'estate 2014. Il principio è quello di una base di gelato bianco, il gusto "pasta di pane", a cui i gelatieri locali possono poi aggiungere, mantecandoli, pezzetti tostati e sbriciolati del proprio pane tradizionale: nel caso toscano, dunque, rigorosamente senza sale. A decorare il tutto, qualche fetta di pane fresco.

gelatofestivalpane

Il gelato al gusto di pane non sarà l'unica stravaganza protagonista del Gelato Festival dove, a rappresentare l'ultima frontiera in fatto di creatività per gli oltre cento maestri gelatieri ospitati dal 1° al 4 maggio nei giardini del Palazzo dei Congressi (di fronte alla stazione di Santa Maria Novella), saranno soprattutto i prodotti Doc, Igp, biologici e a chilometro zero: tra i gusti più particolari che si potranno assaggiare, quelli ispirati ai vitigni locali, oltre a quelli ricavati da frutti insoliti, da riscoprire. Tutte specialità che i più appassionati potranno anche conoscere più da vicino con una serie di corsi, laboratori e showcooking (qui il programma).

gelato3

Dopo la partenza nella città natale del Buontalenti, il festival proseguirà poi con altre dieci tappe in Italia e cinque in Europa: sarà a Lecce dall'8 all'11 maggio e poi a Milano (22-25 maggio), Roma (29 maggio-1 giugno), Torino (5-8 giugno), Napoli (19-22 giugno), Viareggio (26-29 giugno), Senigallia (3-6 luglio), Nizza (10-13 luglio), Barcellona (17-20 luglio), Parigi (24-27 luglio), Monaco (31 luglio-3 agosto) e Amsterdam (7-10 agosto). Per partecipare, occorrerà munirsi di una "Gelato card" da 12 euro che darà diritto a cinque assaggi e a un "gelato cocktail", una specie di gelato da bere realizzato con sciroppi Fabbri. 

About author

You might also like

Firenze, Falorni e Vivoli lanciano il gelato con la finocchiona, il pecorino e il prosciutto

Antica Macelleria Falorni e Vivoli a Firenze lanciano il gelato ai fichi con finocchiona, al miele con pecorino e al melone con prosciutto. Da qualche tempo, l'Antica Macelleria Falorni di …

Gelato Festival Firenze 2017, il miglior gusto europeo è Vero Latte di Vigevano

Gelato Festival Firenze 2017. Niente gusti stravaganti o strane accozzaglie dolce-salato. Il miglior gusto europeo richiama la tradizione, i sapori di una volta, ed è made in Vigevano, provincia lombarda …

Gelateria de’ Medici a Firenze raddoppia e si avvicina al centro

Gelateria de’ Medici a Firenze. Il 2016 è iniziato alla grande a Firenze in quanto a nuove aperture tra ristoranti e pasticcerie. Oggi però vi vogliamo parlare una realtà storica …