Cugino a Roma, apre la caffetteria con terrazza firmata Marigold dentro il nuovo Hoxton Hotel

Cugino a Roma, apre la caffetteria con terrazza firmata Marigold dentro il nuovo Hoxton Hotel

Cugino a Roma. In questi mesi anche se tutto sembrava fermarsi, sono accadute molte cose. Roma è diventata un cantiere aperto, da cui vedremo nascere tantissimi hotel, rivivere spazi, purtroppo chiuderne degli altri. Tra queste avventure è da segnalare anche l’arrivo a Largo Benedetto Marcello nel quartiere Parioli di The Hoxton, catena nata nel 2006 con l’apertura del primo hotel a Shoreditch, nell’East London. Da lì The Hoxton, Holborn ha aperto nel 2014, seguito da The Hoxton, Amsterdam nel 2015 e The Hoxton, Parigi nell’estate 2017. The Hoxton, Williamsburg è stata la prima apertura negli Stati Uniti, seguita da Portland e Chicago e, più recentemente, The Hoxton, Southwark e The Hoxton, Downtown LA, entrambi nel 2019.

Perché vi stiamo dicendo queste cose? Un po’ per anticiparvi la prossima apertura di Hoxton anche a Roma, e un po’ perché all’interno della sede romana si troverà un bar caffetteria firmato dalla microbakery romana Marigold. Si chiama Cugino e sarà aperto da mattina a sera al piano terra della struttura che lo accoglie. Con questo nome, gli italiani accettano di farsi bonariamente prendere in giro: è infatti la personificazione del personaggio autorevole, tuttologo e tuttofare, sfoderato in qualsiasi circostanza pratica o dibattito acceso.

Cugino è interpretato come un’evoluzione del bar all’italiana, che Marigold guidato da Sofie Wochner e Domenico Cortese riesce bene a sintetizzare. Con un approccio che promette di essere diretto ed etico e una proposta gastronomica a filiera breve e controllata secondo la filosofia del farm to table capace di assecondare sia un pubblico italiano che una platea internazionale.

La proposta comprenderà una particolare attenzione al caffè, con il debutto di Chicchi by Marigold, la prima linea di specialty coffee del brand composta da caffè monorigine della provincia di Jikawa, in Papua Nuova Guinea. Ad accompagnare le bevute, servite nell’ampio bancone, oltre a smoothies e centrifughe, anche una vetrina di dolci e lievitati per cui Marigold si è sempre fatto apprezzare nel contesto romano. Come la brioche all’arancia, una rivisitazione del tipico bun alla cannella, sfogliati, cornetti, muffins e torte. Tra queste, anche un’iconica interpretazione della carrot cake ma con un impasto di zucchine e glassa di crema di formaggio.

Passando al pranzo, rimane l’attenzione per i prodotti e per le materie prime, con proposte semplici adatte a tutti. Ci sono zuppe, quiche, sandwich e piatti di stagione con ingredienti del territorio. Nel fine settimana, sabato e domenica, il pranzo si trasforma in brunch dalle 11 alle 15, con proposte dolci e salate.

Stesso mood si ripete nell’aperitivo, in cui Cugino si mette alla prova con il tema della riduzione degli scarti, da combinare con una proposta di vini curata da Marco Pasquali, proprietario di Osteria Iotto a Campagnano Romano. Si finisce con i drink serali, classici e drink internazionali pensati e preparati dal bartender Simone De Luca.

Gli interni del locale sono stati progettati dallo studio inglese Ennismore Design Studio e ispirati agli anni ‘70. Per questo ci si accomoda su sedute vintage e tavolini in marmo e legno per un totale di 40 posti a sedere. Vera chicca, la terrazza da 50 coperti (25 in caso di restrizioni) dove godersi l’estate in arrivo. Cugino aprirà il 10 Maggio. 

[foto di Andrea Di Lorenzo]

Cugino Roma. Largo Benedetto Marcello 220, Roma. SitoPagina Instagram

About author

You might also like

Fuoco a Roma, la tradizione partenopea nel nuovo bistrot di Prati

Fuoco a Roma. Incoroniamo ancora una volta Prati regina indiscussa delle nuove aperture. Noi, durante il sacro rito, ci siamo chiesti il perché. E ci siamo risposti che, tanto per …

Fish Hub Fritto & Krudo Roma, supplì di pesce e tartare vicino Campo de’ Fiori

Fish Hub Fritto & Krudo Roma, Campo de’ Fiori. Tel. 06/6878952. Aperto dal 1° marzo 2017 a Roma in via dei Banchi Vecchi 116, il nuovo fast food tutto dedicato al pesce …

Ciao Checca al Mercato Nomentano Roma, la cucina slow in un box di piazza Alessandria (sognando Berlino)

Ciao Checca al Mercato Nomentano Roma. Era il novembre 2013 e il laboratorio di gastronomia Ciao Checca vendeva a Piazza di Firenze, nel centro di Roma, la sua prima porzione di pasta …

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply