N10 Milano di Del Piero chiude, addio a CityLife per Heinz Beck e La Mantia si fa più piccolo

N10 Milano di Del Piero chiude, addio a CityLife per Heinz Beck e La Mantia si fa più piccolo

N10 Milano di Del Piero chiude, e gli altri ristoranti chiusi a Milano nel 2020. Si tratta per la precisione di due chiusure e di un trasferimento ma la situazione a Milano pare solo al principio. Certo, la città è capace di dimostrare una resilienza come poche altre (e lo dimostrano le non poche nuove aperture autunnali), ma quando le chiusure coinvolgono nomi come Del Piero ed Heinz Beck, è evidente che le insegne pronte a fare la stessa fine saranno purtroppo anche altre. Nell’immediato post lockdown avevamo già annunciato la chiusura di alcuni ristoranti, da Taglio a Fukurou, cui è seguito, non senza sorpresa generale, l’addio di Luca Guelfi al suo Saigon. Ora ecco lo stop di due insegne di grande rilievo, mentre Filippo La Mantia ha soltanto deciso di “ridimensionarsi”.

Chiusure eccellenti  a Milano effetto Covid: N10 di Del Piero, Attimi by Heinz Beck, La Mantia

  • Chiude N10 di Alessandro del Piero. Il ristorante e pizzeria di cui l’ex calciatore è socio era la sua seconda apertura dopo Los Angeles. Sul sito di N10 si precisa che non c’è ancora una data di riapertura stabilita ma, come spiega Il Giorno, pare che la gestione abbia già avvisato i fornitori dello stop definitivo e addirittura dell’avvio delle pratiche per il fallimento. C’è da dire che l’imponente spazio di viale Monte Grappa non ha avuto esiti felici nemmeno con le precedenti realtà della ristorazione che ha ospitato.
  • Attimi by Heinz Beck via da CityLife. Il format bistrot del tristellato Heinz Beck dice addio a CityLife. Il livello dell’offerta qui era certamente alto e gli aficionado non pochi. Il locale non è mai stato però pieno e il Covid (con il lockdown che ha svuotato uffici e negozi del moderno quartiere) ha fatto il resto. Pare che l’intenzione del noto chef sia quella di cercare un’altra location per non abbandonare la metropoli. Ma per ora nulla di certo.
  • La Mantia chiude ma riapre “in piccolo”. Filippo La Mantia, che in questo periodo sta portando a termine la consulenza per Caffè Fernanda, all’interno di Brera, ha annunciato la chiusura del suo maxi ristorante in Piazza Risorgimento. In effetti erano molti ad interrogarsi su un così grande spazio in una zona certamente non economica. Lo chef, che in questo periodo è impegnato su molteplici fronti in Sicilia, non ha nessuna intenzione di abbandonare Milano e assicura già che riaprirà il ristorante altrove con dimensioni più contenute.

la mantia

In apertura: N10

Segui Puntarella Rossa Milano anche su Facebook

Seguici anche su Instagram

About author

You might also like

Milano, apre Pisacco in via Solferino

Apre oggi in via Solferino, a pochi passi dal Corriere della Sera, in pieno centro a Brera, un ristorante di cui molto si parlerà: si chiama Pisacco ed è la …

Tipografia Alimentare Milano, bottega retrò con vini naturali e gastronomia a Gorla

Tipografia Alimentare Milano tel 0283537868. Ha aperto da qualche mese a Gorla, quartiere che un tempo fu paese e che mantiene una sua identità forte (da visitare l’ottimo Manna), un locale …

Nuove aperture a Milano marzo 2019, tanta cucina regionale dal Veneto alla Calabria

Nuove aperture a Milano marzo 2019. La primavera è alle porte e Milano è tutto un fiorire di locali, caffè e ristoranti. Tra le nuove aperture di marzo 2019, stranamente …

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply