Capra e Cavoli Milano, aperitivo con tapas creative e piatti originali nel “giardino al chiuso” a Garibaldi

Capra e Cavoli Milano, aperitivo con tapas creative e piatti originali nel “giardino al chiuso” a Garibaldi

Capra e cavoli Milano. Al piano rialzato di un palazzo in via Pastrengo 18 si trova un giardino al chiuso con un’atmosfera tutta speciale (provare per credere). Ampi ombrelloni da esterno, piante, posateria curata e piccoli soppalchi come terrazze accolgono gli ospiti con sincerità in una primavera che dura dodici mesi l’anno. Qui l’affiatatissima coppia lavorativa composta da Barbara Clementina Ferrario e Luca Giovanni Pappalardo, chef opposti e complementari, propone una cucina creativa e ragionata in cui emerge tutta la passione per l’originalità contro la banalità, per qualità contro la trascuratezza, la sperimentazione costante contro la monotonia.

Capra e Cavoli

A proposito di azzardi e sperimentazioni continue: il nuovo aperitivo, lanciato da pochi giorni, è composto da tapas creative che cambiano tutti giorno e che rispettano la filosofia del luogo relativa agli ingredienti (proposte vagane, vegetariane e di pesce, niente carne). I prezzi vanno da 3,5 a 5 euro. La carta dei vini (calici da 4 a 8 euro, eccetto il pregiato Orange dall’Austria a 10 euro) è curata e insolita, con vini biologici e biodinamici di piccoli produttori.

Apertivo tapas - ravioli

E per chi non vuole più lasciare questa oasi di pace accanto ai binari di Garibaldi, i sapori dell’aperitivo, ora più tradizionali ora con influenze d’Oriente, aprono ad una cena con alcuni piatti memorabili. Tra gli antipasti c’è Profondo rosso, una tartare di quattro pomodori, fragole, aneto, basilico e aceto di ribes (10 euro); Pastelli di alici, a base di alici fritte in pastelle colorate vegetali su patè di piselli (14 euro).

Profondo rosso

Tra i primi troneggia il Capra e cavoli, tagliatelle di riso con spuma di caprino, pak choi, borragine, lupini (i molluschi, ça va sans dire), ma anche la Norma, tavolozza di melanzane arrostite con marmellata di pomodoro all’arancia, panna acida di soia, basilico, pasta croccante (entrambi a 15 euro). Tra i secondi 3 Emozioni, polpo arrostito su creme di sedano, pomodoro, patate, peperoni e basilico (25 euro); e il Salmone assoluto, salmone in crosta di mandorle, zabaione al parmigiano, maionese di spinaci alla senape, cicorietta saltata (25 euro).

Capra e cavoli

I dolci non sono da meno: L’alveare, polline, miele, fiori, ricotta e sfoglia croccante (10 euro); Dolce sushi, finti hossomaki a base di riccioli di tufo con ripieno di cocco e mandorle con frutti di bosco da intingere nella glassa di cacao (10 euro).

Dolce sushi

Chiuso a pranzo in settimana, Capra e cavoli propone la formula brunch a buffet per il sabato (20 euro) e la domenica (25 euro). Offerta ideale per vegetariani, vegani e friendly con piatti salati e dolci, succhi, infusi, american coffee, latte, yogurt, cereali, frutta, pane, marmellata, torte salate, pancake. Accesso al buffet in formula all  you can eat.

brunch

Capra e cavoli, via Pastrengo 18, Milano, Tel. 02 87066093, Sito

About author

You might also like

Fish and Burger Bar Milano, l’hamburgeria Myke arriva all’Isola

Fish and Burger Bar Milano. La nota hamburgeria di via Quadrio Myke ha aperto nel cuore del quartiere Isola Fish and Burger Bar, un nuovo punto di ristoro con proposte di …

Trattoria Trombetta Milano, Giancarlo Morelli à porter in Porta Venezia

Trattoria Trombetta Milano tel. 02 35941975.  Là dove per un tempo sorgeva il bar trendy Indaco, ora si trova una trattoria che proprio una trattoria non è. Si tratta piuttosto di …

Gud Milano, in via Eustachi il bar di quartiere è chic

Gud Milano, Tel. 02 91663247. Se passando in zona Ticinese avete visto spuntare, là dove sorgeva Social Market, un nuovo locale votato al design e all’accoglienza (Gud Darsena); se l’estate scorsa …

3 Comments

  1. […] Il piccolo giardino al chiuso del quartiere Isola è l’indirizzo perfetto per chi vuole concedersi un pasto 100% vegetale ma anche di pesce (ma scordatevi impiattamenti che vi possano sembrare anche lontanamente familiari e lasciatevi guidare dalle proposte visionarie dello chef Luca Giovanni Pappalardo). Qui trova spazio per la Design Week il progetto Tatuare gli spazi. La nuova decorazione nell’interior design, realizzata da Tideo insieme al Politecnico di Milano. Scuola del design. […]

  2. […] Trattoria Pane e Panelle Bologna, tel. 051 270440. Nuovo chef direttamente da Milano per Pane e Panelle di Bologna, la trattoria che porta in tavola la tradizione siciliana di qualità, servendosi sempre di materie prime selezionate, a cominciare dal pesce, nella caratteristica via San Vitale, a Bologna. Dal 27 settembre arriva Luca Giovanni Pappalardo, esperto di cucina di pesce e vegetariana, con numerose pubblicazioni alle spalle, dopo il divorzio dal ristorante milanese Capra e Cavoli.  […]

Leave a Reply