Treviso: Dripping Taste arriva a Roma, piatti alla Pollock con Franzin

image_1366570463571515

Si chiama Treviso: Dripping Taste – nome che ricorda l'action painting e gli schizzi di colore di Jackson Pollock, ed è un evento itinerante che porta in giro per l'Italia la cucina trevigiana, tra tradizione e rivisitazione artistica. La tappa romana ha visto come protagonisti Roberto Franzin, chef della Penna d'Oca, già ideatore di Carciofiamo, Andrea Dolciotti, di Inopia, e lo chef patissier Andrea de Bellis. Franzin ha inscenato una live performance fatta di contaminazioni tra street e finger food, con i risultati che potete ammirare (e che potrete gustare nelle prossime tappe dell'evento, che vi segnaleremo).  

image_1366570517361985

Ecco il foie gras, a tranci o in versione crema, accompagnato dall'arancia, al naturale o caramellata, e i datteri.

image_1366570463571437

Ed ecco l'edizione sandwich, foie gras con aggiunta di lime.

image_1366570517361936

Gran protagonista anche il baccalà, in diverse versioni. Il primo è quello mantecato, tipicamente veneziano, seppure importato dalla Norvegia. Di qualità Ragno, viene servito in cialda e accompagnato da una boule di gelato alla cipolla.

image_1366571614941524

Poi c'è la versione finger food, con top di croccante cipolla disidratata.

 

image_1366570517361965

Lo stesso piatto è servito a tavola, ma viene accompagnato da salsa di pomodoro e gelatina dolce di alloro

image_1366570463571496

Ottima la rivisitazione del più tradizionale dei piatti: pasta e fagioli. Pasta fritta, purea di fagioli di Lamon, radicchio di campo, cipolla di Tropea e croccanti ciccioli panati. 

image_1366573718025899

Anche la classica minestra doganale è rivisitata. Nella versione "Più bisi che risi", è il risotto a diventare una crema, mentre restano compatti i piselli di Bassano del Grappa.

image_1366570463571370

Il dolce è di De Bellis, che cita Magritte e lo chiama "Ceci n'est pas un tiramisù", per poi comporre effettivamente un dessert che è molto di più: sciroppo di caffè montato, amaretti, maddalena al cacao, mascarpone, ganache di cioccolato al latte da rompere a colpi di cucchiaio per scoprirne il ripieno di caffè.  

Il primo appuntamento romano di Treviso: dripping taste ne prevede altri a seguire in giro per l'Italia, promettendo di tornare anche a Roma. Per rimanere aggiornati sui prossimi eventi in calendario si può consultare la pagina Treviso: Dripping Taste su Facebook.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*