Straforno a Roma, nuova cucina e un intero menu gluten free tra pizza, hamburger e dolci (anche delivery)

Straforno a Roma, nuova cucina e un intero menu gluten free tra pizza, hamburger e dolci (anche delivery)

Straforno a Roma, nuova cucina e un intero menu gluten free tra pizza, hamburger e dolci (anche delivery). Che a Matteo Pavani, proprietario di Straforno, l’iniziativa non manchi è cosa risaputa. Da quando la pizzeria ha aperto, nel 2014, il suo prodotto è cresciuto, si è evoluto ed è riuscito a farsi apprezzare da molti. Poi ci si è messo di mezzo il Covid, e quello che ha portato con sé lo sappiamo bene tutti quanti, ma se è vero che solo nei momenti di difficoltà si vede chi riesce a reagire, possiamo dire che Straforno è sulla strada giusta. In questi mesi difficili, ha iniziato a concretizzarsi un progetto che Matteo Pavani (proprietario, sommelier e primo pizzaiolo del locale) aveva in mente già da diverso tempo: convertire una parte della pizzeria al gluten free con una linea di lievitati interamente senza glutine, insomma una cucina e un intero menu solo per celiaci, identico alla classica carta e con gli stessi prezzi.

Come’è la nuova cucina di Straforno

Straforno Roma Matteo Pavani

Matteo Pavani, proprietario e pizzaiolo di Straforno

Il progetto è stato reso possibile dall’ampia metratura del locale: 750 metri quadrati tra interno, esterno e veranda (senza contare gli spazi destinati alla cucina) che hanno permesso di avere a disposizione, dopo i lavori di ristrutturazione degli ultimi mesi, una nuova cucina con strumenti, attrezzature e ingredienti gluten free. Un nuovo spazio, insomma, che Matteo Pavani sfrutterà anche come laboratorio per la produzione artigianale di filoni di pane per bruschette, bun per hamburger, pizze, focacce, fritti, gnocchi fatti in casa e a mano e anche dolci. D’altronde, sono sempre di più le persone che scoprono di avere una forte intolleranza al glutine: è per questo motivo che da Straforno si è deciso di dedicare loro non solo pizze su richiesta al momento dell’ordine, ma un intero menu sempre a completa disposizione.

Ma com’è questo nuovo impasto per celiaci? “È una nostra creazione – spiega Matteo che lo ha brevettato col supporto del giovane fratello Alessio – un mix di amido di frumento deglutinato, destrosio, mais, fibre vegetali, teff, miglio, patata tipologia Agria. Ha un’alta idratazione (80%), contiene una quantità minima di lievito di birra e raggiunge la sua piena maturazione tra le 24 e le 30 ore di lievitazione che, naturalmente, garantiamo. In più, questo impasto si distingue per la sua altissima digeribilità”. Ma le novità per il 2021 di Straforno non finiscono qui.

Due nuovi prodotti: Strafornozzo e Stra-ripiena

Straforno Roma strafornozzo

Strafornozzo gluten free

Dicevamo di altre novità. La creazione dell’impasto gluten free è stata la molla per far nascere due nuovi prodotti della pizzeria, entrambi registrati a marchio Straforno: Strafornozzo gluten free e Stra-ripiena gluten free. A spiegarceli è direttamente Matteo Pavani: “Strafornozzo gluten free nasce proprio dal nostro impasto gluten free che, nella realizzazione di questo prodotto ha una lievitazione addirittura maggiore, di 30/36 ore circa. Lavorando su una cottura a bassa temperatura nel forno elettrico con mattone refrattario, abbiamo realizzato una tasca di pane, svuotata di parte della mollica, che può essere farcita con piatti di cucina, freddi o caldi”.

Straforno Roma Stra-ripiena

Strra-ripiena gluten free

E che dire dalla Stra-ripiena? “Stra-ripiena gluten free è frutto dell’impasto, sempre gluten free, che ha invece una lievitazione di 24/30 ore. Attraverso metodi di cottura innovativi e giocando su diverse temperature del forno elettrico con mattone refrattario, abbiamo realizzato un prodotto unico nel suo genere. Infatti, la Stra-ripiena gluten free risulta fragrante all’esterno e soffice all’interno, e ha uno spessore tale da poter essere aperta a mo’ di panino e farcita con prodotti di cucina, affettati, formaggi vari, verdure”. E proprio le verdure ci permettono di parlare di un’altra caratteristica del menu di Straforno, dove c’è grande abbondanza di pizze vegetariane: “In carta abbiamo tantissime proposte vegetariane e vegane. Le mie tre preferite sono: Rossa, una pizza semplice, ma dal gusto straordinario, condita solo con pomodoro (è una nostra ricetta realizzata grazie all’utilizzo di due diverse tipologie di pomodoro), e in uscita un goccio d’olio extra vergine d’oliva; poi c’è la Melanzane e stracchino con melanzane Graziella, sott’olio artigianale sempre di nostra produzione, e stracchino; infine, mi sento di consigliare la Carciofona condita con patate saltate in padella con peperoncino e carciofi al tegame”.

Non si fermano il delivery e il take away 

Straforno Roma Boscaiola bianca gluten free

Boscaiola bianca gluten free

Il 2020, con tutti i suoi problemi e difficoltà, ha costretto i locali a reinventarsi. E in questo, delivery e take away hanno giocato un ruolo fondamentale: servizi che prima esistevano, ma erano la seconda scelta all’andare a cena fuori. Adesso, invece, sono diventati parte integrante della giornata di un ristorante e una pizzeria, come è successo da Straforno. Nel corso dei mesi, il locale di Matteo Pavani ha saputo perfezionare questo tipo di servizio: oltre a consegnare gratuitamente in tutta Roma con i propri riders interni (ma si sfruttano anche alcune piattaforme), da Straforno è stato fatto un importate investimento riguardo al packaging, per permettere al cliente di gustare a casa un prodotto che abbia mantenuto inalterate le sue qualità. Infatti, tutte le pizze, focacce, panini, burger, fritti, Stra-Ripiene, Strafornozzi sono disposti all’interno di contenitori di cartone naturale che non creano condensa; mentre per primi, secondi, insalate e dolci si utilizzano dei contenitori eco-sostenibili in grado di mantenere stabile la temperatura, trasportati a loro volta in appositi box utilizzabili solo con autoveicoli.

Bollicine, birre gluten free e carta di Gin e Vermouth

E per gli amanti di vino, bollicine e birra, ulteriori novità. Adesso è disponibile al locale una carta dedicata alle bollicine italiane, internazionali e di Champagne, composta da produttori piccoli e di nicchia. Senza dimenticare, poi, la carta dei vini, dove c’è una sezione apposita di etichetti provenienti da cantine laziale. Ma c’è spazio anche alla birre, con una selezione di birrifici artigianali in giro per l’Italia, quando possibile anche nella versione senza glutine. Infine, ennesima novità: una piccola carta dedicata al Gin e al Vermouth con l’ambizione di costruire nel tempo una vera e propria Gintoneria e Vermuteria.

Straforno – Focaccia, Pizza & Burger. Via Del Casale Di San Basilio 19, Roma. Tel. 06 4100667 / 393 7231735 (anche WhatsApp). SitoPagina Facebook

Aperto tutti i giorni con servizio al tavolo continuato dalle ore 12 alle ore 18.
Servizio delivery con consegna a domicilio gratuita in tutta Roma dalle ore 12 alle ore 22

About author

You might also like

Emma a Roma, la pizza romana e scrocchiarella che non avete mai provato

Emma, pizza romana de Roma. Enzo Coccia, patron della Notizia, pasdaran della pizza napoletana con cornicioni acrobatici, lo scorso anno al Kino estivo (a proposito, riapre il 18 giugno), nello sconcerto generale, …

Classifiche 0 Comments

Colombe vegane e senza glutine a Roma: otto pasticcerie dove trovare il dolce di Pasqua veg e gluten free

Colombe vegane e senza glutine a Roma. Con l’arrivo delle vacanze di Pasqua 2015 la voglia di dolce ritorna, e tra uova di cioccolato di mille forme e fattezze, la colomba detiene il primato di …

Condominio Marconi Roma, pinsa romana e galletto alla griglia nel locale di quartiere

Condominio Marconi Roma tel. 348 012 702. I condomini di via Enrico Dal Pozzo, nel quartiere Marconi, da dicembre 2017, ospitano un nuovo locale, con tavoli all’aperto, il Condominio Marconi. Il nome …