Mercato di Campagna Amica al Circo Massimo Roma, spesa bio e street food di qualità

Mercato di Campagna Amica al Circo Massimo Roma, spesa bio e street food di qualità

Mercato di Campagna Amica al Circo Massimo Roma. “Per fare l’albero ci vuole il seme, per fare il monte ci vuol la terra”, era il 1974 e Sergio Endrigo già cantava la sostenibilità. Ma se la terra non è pulita il seme non cresce o peggio, cresce male. Una terra sana dà vita a cibi sani, gli stessi che i contadini del Lazio raccolgono tutti i giorni con le proprie mani e che, grazie al Mercato di Campagna Amica al Circo Massimo, dal 2009 possono raggiungere con più facilità le tavole dei romani.  La Fondazione Campagna Amica ha dato vita ad un progetto, che raccoglie più di 70 tra agricoltori e allevatori, che ogni sabato e domenica dalle 8 alle 15 vendono i migliori prodotti , vegetali e animali, messi a disposizione da madre natura. Lo stesso progetto a cui nel 2017 il Campidoglio aveva vietato la proroga, creando un vuoto sentito dai piccoli imprenditori e dai consumatori fidelizzati e affezionati all’iniziativa (ne avevamo parlato qui).

Il progetto si astiene dal concetto del fuori stagione, tutto è legato al calendario della terra, al clima e al territorio. Un progetto che esalta il “brutto ma buono”, sinonimo di garanzia e sostenibilità. Una sostenibilità che parte prima ancora della semina e finisce nel piatto portando con sé, oltre al gusto, anche il principio del rispetto verso l’intero ecosistema. Tra i banchi ogni fine settimana c’è l’imbarazzo della scelta con frutta, verdura, prodotti caseari, carne e pesce tutti di origine laziale, ma anche prodotti di panificazione o lavorati in maniera naturale come conserve, vino e birra. Agli esordi l’idea era quella di un dare vita ad un mercato che offrisse ai piccoli agricoltori la possibilità di ampliare le vendite, ma che potesse educare il cittadino ad una alimentazione più sana e più buona e soprattutto sostenibile. Come accade per tanti progetti nati con umiltà, il successo riscosso è stato di dimensioni inaspettate. La semplice formula di mercato rionale si è evoluta fino ad invadere la tanto amata e moderna sfera dello street food.  Se fino ad oggi, per il popolo romano, andare al Mercato del Circo Massimo è stato un gesto di abitudine, tradizione e attenzione alla salute, dal 2016 è diventato bisogno di convivialità.

Da due anni infatti, nella casa Natale del mercato in Via di San Teodoro 74 all’ora di pranzo gli agricoltori indossano la parannanza e diventano chef o meglio Agrichef. Uno spazio aperto con una capienza di più di 100 persone, per gustare le eccellenze del territorio sotto forma di ricette della tradizione. Senza prenotazione ma con la possibilità di consultare anticipatamente  il menu della settimana che viene pubblicato ogni venerdì sulla pagina facebook ufficiale del Mercato di Campagna Amica. Tutti i weekend si alternano cuochi contadini del Lazio ma anche di tutta Italia per servire, in modalità self service, piatti dove l’ingrediente principale è la semplicità.

Si passa da ricette come pasta al sugo di amatriciana, gricia o carbonara preparata con le uova fresche dell’azienda viterbese di Felice Nicolai, fino alle zuppe fatte con gli ortaggi dell’azienda rietina La Fonte o la mozzarella trafilata a mano di Vinicio Savone ad Anagni. Oltre alla materia prima, anche i prezzi sono di qualità: per una prima portata il prezzo è di circa 5 euro, i secondi di carne o di pesce sono venduti intorno ai 7 euro, mentre dolci e contorni come la bieta selvatica all’agro dell’Azienda Gabriella Nardoni si aggirano intorno i 3 euro.

Ogni settimana il Mercato di Campagna Amica propone attività dedicate agli adulti come ai bambini, sempre aggiornate sulla pagina facebook ufficiale. Showcooking messi in scena dagli agrichef, laboratori per l’avvicinamento all’ecosostenibilità gastronomica dei più piccoli e degustazioni di olio, vino e birra per i più grandi. Non mancano iniziative di beneficenza come quella che prende spunto dalla tradizione napoletana del “caffè sospeso“. Campagna Amica promuove “la spesa sospesa” grazie alla quale è possibile acquistare prodotti agricoli e comporre una spesa che verrà consegnata alla Caritas di Roma la quale a sua volta si occuperà di consegnarla alle persone in difficoltà.

Mercato di Campagna Amica al Circo Massimo, Via di San Teodoro 74 Roma. Aperto il sabato e la domenica dalle 8 alle 15 – Sito Ufficiale – Pagina Facebook

About author

You might also like

Nuove aperture 0 Comments

Bakery House all’Eur Roma, bagels e pancakes per la colazione americana e il brunch con vista laghetto

Bakery House Eur a Roma tel. 06.92110842. La tipica American Bakery, che convince da colazione a merenda, passando per il brunch e fino al dopocena, nei locali di Corso Trieste …

Pasqua e Pasquetta 2018 a Roma: i migliori ristoranti per il pranzo delle feste, menu e prezzi

Pasqua e Pasquetta 2018 a Roma. Aprile inizia con un appuntamento gastronomico da non perdere: il pranzo di Pasqua e il lunedì di Pasquetta, da trascorrere al ristorante, magari per …

Metropolita Roma, il mixology bar con cucina al Flaminio dall’aperitivo al dopo cena

Metropolita Roma tel. 06 324 0249 In un quartiere, il Flaminio, che negli ultimi anni ha visto nascere locali come il  Bistrot 64, Linea, l’enoteca Mostò e la pizzeria Da Michele, è arrivato da circa un mese …

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply