Riapre il mercato contadino di Circo Massimo a Roma chiuso dal Campidoglio

Riapre il mercato contadino di Circo Massimo a Roma chiuso dal Campidoglio

Riapre il mercato contadino di Circo Massimo a Roma. Chi è abituato a fare  la spesa a Km0, a prediligere i prodotti del territorio e ad apprezzare i consigli di chi quella frutta e quella verdura le ha coltivate, attendeva con ansia questa notizia: venerdì 6 ottobre riapre il mercato contadino di Campagna Amica a Circo Massimo, a Roma, chiuso dopo non poche polemiche dal Campidoglio nel febbraio scorso.

banchi mercato campagna amica

Riaprono i loro banchi quindi – venerdì 6 ottobre dalle ore 9,30 – i coltivatori diretti provenienti da tutte le province del Lazio che in via San Teodoro 74 avevano trovato la loro seconda casa. In occasione dell’inaugurazione, saranno presenti anche gli agricoltori delle zone colpite dal terremoto dell’agosto e dell’ottobre 2016 nel Centro Italia, con le loro lenticchie di Castelluccio o il formaggio amatriciano. Il mercato si svolgerà con cadenza settimanale, ogni sabato e domenica (8-15 orario invernale 1 novembre/30 aprile; 8-19 orario estivo 1 maggio/31 ottobre) tutto l’anno e nelle giornate di festività tradizionali nazionali e locali.

mercato di campagna amica circo massimo

All’inaugurazione, annunciano dalla Coldiretti, sarà presente anche il sindaco Raggi. Proprio dalla sua Giunta era però arrivato l’ordine di chiudere il Mercato di San Teodoro, senza non poche polemiche. “L’amministrazione comunale ci ha sfrattato – spiegava David Granieri, presidente della Coldiretti del Lazio, in occasione delle proteste dell’11 febbraio scorso – interrompendo di fatto un’iniziativa che dal 2009 ha favorito l’economia agricola della Capitale e del Lazio, sostenendo il reddito delle aziende locali e offrendo ai consumatori romani un punto di riferimento settimanale per la spesa agroalimentare di qualità con prodotti coltivati e lavorati sul territorio, tracciati dall’origine, freschi e stagionali. La chiusura del mercato e la mancata concessione della proroga sono uno schiaffo alla città, da oggi più povera, e interrompono brutalmente un’esperienza di filiera corta da subito apprezzata dai cittadini romani e dai turisti di tutto il mondo che ogni fine settimana, in migliaia, hanno affollato il mercato”.

CAMPAGNA AMICA

Ad essere tirata in ballo, dal Comune e dai Coltivatori diretti, la parola “legalità“. Entrambe le fazioni hanno sempre garantito di operare nel rispetto della legge. Ma, questione di bandi, proroghe e ritardi, alla fine il mercato è stato chiuso. A niente sono valse le proteste di operatori e consumatori, né il sostegno manifestato alla Coldiretti dalla Regione Lazio (con l’assessore Hausmann) e dal Governo (col ministro Martina). Né i presidi ad oltranza o la raccolta firme con petizioni on line. Ma dopo 7 mesi di black out, alla fine, il Mercato contadino di Circo Massimo, in via San Teodoro, è pronto a riaprire.

About author

You might also like

Tartufi bianchi a Roma, quattro botteghe dove acquistarli

Tartufi bianchi a Roma, quattro botteghe dove acquistarli. Il tartufo è il corpo fruttifero di un fungo, conosciuto per essere uno tra i cibi più pregiati e per questo anche costosi: …

Piccola Bottega Merenda a Roma: “Un negozio gourmet? Ci fa venire i brividi. Il cibo deve essere accessibile a tutti”

Piccola Bottega Merenda a Roma. Al Tuscolano le vie e le fermate della metro hanno i nomi dei personaggi della storia romana. Da qui a Roma Nord è una traversata …

Rumi bottega organica Roma, cucina naturale e dolci da credenza a Trastevere

Rumi bottega organica Roma. In un angolo silenzioso di un vecchio palazzo nel cuore popolare di Trastevere, una piccola bottega, Rumi, ci porta alla scoperta di una pausa diversa. Una cucina …