Locale a Firenze, il Palazzo delle Seggiole diventa ristorante e winebar

Locale a Firenze, il Palazzo delle Seggiole diventa ristorante e winebar

Locale a Firenze: l’antico palazzo delle Seggiole si trasforma in ristorante e winebar. Uno spazio aperto tutti i giorni, dall’ora dell’aperitivo e fino a tarda notte per cenare o assaggiare un buon vino prima del teatro o a fine serata. Un locale sospeso tra Medioevo e Rinascimento, per compiere un salto nel passato.

locale13_rszLocale è uno storico palazzo nel centro di Firenze, trasformato in ristorante e winebar. Ha aperto da pochi giorni a Firenze e nonostante il nome quasi anonimo, Locale, dentro è tutt’altro che banale, scontato o insignificante. Al contrario, varcare la soglia di Locale significa entrare in un’altra dimensione. Il giardino d’inverno, con l’ampia calotta di vetro per proteggere dal freddo e dalla pioggia in inverno e far passare sole e venticello in primavera, regala un colpo d’occhio eccezionale. Il Palazzo delle Seggiole, come è conosciuto a Firenze, fino a poco tempo fa era adibito in parte a deposito e in parte a officina. locale11Una destinazione d’uso che era un’umiliazione al glorioso passato del Palazzo Medici Tornaquinci, famiglia ben in vista alla corte dei Medici. Di questo triste, recente passato non c’è più traccia. Al suo posto l’elegante ristorante concepito da Giacomo Corti, già proprietario del Cestello RistoClub e del Convivium. Circa 400 mq su disposti su due livelli per un centinaio di coperti.
locale14rsz
Un giardino pensile ricopre le pareti, i pavimenti sono quelli originali di epoca medicea, mentre gli arredi sono minimal, in legno. Domina l’ambiente il grande bancone centrale, un monolite nero, con sedie e tavolini modello bistrot. Ovunque scaffali illuminati dai led con bottiglie di vino rosso e i grandi frigobar per bianchi spumante e champagne.
locale15rsz
Nelle sale adiacenti grandi tavolini rotondi, poltroncine damascate, tendaggi e grandi lumiére a campanula per illuminare l’ambiente. Il pianoterra del palazzo presenta una struttura di chiara impronta quattrocentesca ma basta attraversare il cortile e scendere una scala in pietra per fare un salto nel Medioevo. Via delle Seggiole, dove Locale si trova, in origine era il Canto dei Bastari e qui nei sotterranei si può mangiare in una cucina del 1200 con tanto di camino in pietra, acquaio e forno con la croce ottagonale dei Cavalieri di Santo Spirito o sorseggiare un bicchiere di rosso toscano nell’ex lavanderia.
locale10Spazi dalle linee essenziali, spartani, in perfetto stile con il periodo destinati per degustazioni, feste, cene-aziendali. La cantina è dietro un’ampia cancellata di ferro e cristallo, a proteggere il tesoro di bottiglie pregiate per lo più toscane.locale-rsz

La cucina è affidata a Fabio Silla, 28 anni, ex sous-chef di Villa San Michele a Fiesole. Per Locale, sotto la regia di Gabriele Rastelli, chef di Cestello RistoClub, ha immaginato un menu di terra e mare che interpreta la tradizione con fantasia. La griglia a carbone (di quercia) e la carne, soprattutto la chianina, sono regine. Quindi spazio a bistecche, costate e lombate pure di vitello e scottona o se si preferisce il manzo Wagyu di Kobe, certificato dal Giappone.
locale20Chianina protagonista anche nella tartare, mentre non mancano anatra, maialino da latte, piccione e controfiletto di agnello mugellano. Per chi preferisce il mare scampi scottati, tartare di tonno, risotto alle vongole veraci, filetti di branzino o ricciola. Vini rossi prevalentemente toscani, anche se non mancano bottiglie da fuori regione. Prodotti da forno preparati tutti i giorni grazie a uno spazio realizzato apposta nel palazzo.
Al bar grande ricerca per distillati e liquori, frutta ed erbe sempre fresche e di stagione. Il bartender Matteo Di Ienno, fiorentino, dopo la prima esperienza al Four Seasons a Firenze, ha lavorato all’Employees di New York e poi a Londra all’Edition Hotel. Per lui un ritorno a casa in grande stile.
locale4
Locale è un luogo indicato per chi ama la carne alla griglia e in particolare la bistecca, per chi subisce il fascino di ambienti lussuosi e carichi di storia e per chi ama le comodità. Tra i servizi offerti c’è anche il car valet: arrivi, affidi la tua auto allo staff e pensano loro a parcheggiarla in garage e a riportarla quando è il momento di andare via. Il servizio è incluso nel prezzo del ristorante.
Locale, via delle Seggiole 12 Firenze.
Prezzi: antipasti 16-22; primi 18-28; secondi 28-38 euro.
Aperto tutti i giorni dalle 19,30 fino a notte.

 

About author

You might also like

I ristoranti di lusso a Firenze, gli indirizzi per non sbagliare

I ristoranti di lusso a Firenze. Gli indirizzi per chi ama locali esclusivi e di classe. Ristoranti da provare almeno una volta per una serata da ricordare tutta la vita. A …

Aperitivi all’aperto Firenze, dieci locali per un drink in terrazza o a bordo piscina per l’estate

Aperitivi all’aperto Firenze, dieci locali per l’estate. Un cocktail al tramonto? Un drink a bordo piscina? Dalla vista mozzafiato dell’Empireo rooftop con American bar ai drink d’autore di Rivalta Cafe, dalla novità Serre …

Nu Ovo Firenze, un ristorante per pranzare con le uova

Nu Ovo Firenze. Apre nel centro storico di Firenze, accanto al Grand Hotel Cavour, un ristorante che basa il suo menu tutto sulle uova. Il nome è un gioco di parole …

3 Comments

  1. […] delle persone accanto al bancone del bar potrebbe nuocere alla privacy. meglio tentare con il Locale, che dispone di tante salette dove riuscire a cenare in santa pace senza pericolo di essere […]

Leave a Reply