Vellutata di finocchio e menta

Se non ancora sul calendario, già di fatto è arrivata l’estate! E d’estate si va a mare. E a mare, si sa, si sta (più o meno) nudi. Dunque si creano automaticamente due schiere di individui: da una parte, coloro che non vedono l’ora di mostrare al mondo i frutti dei loro sacrifici invernali (le “formiche”) e, dall’altra, coloro che d’inverno si sono più dedicati alla gozzoviglia e si accostano alle rive con un sentimento di rassegnazione (le “cicale”). Entrambe le categorie, comunque, sentono in genere la necessità di un’alimentazione più leggiadra durante l’estate, vuoi per motivi di mantenimento, vuoi per motivi di contenimento. Che siate cicale o formiche poco importa: la ricetta di oggi mira a soddisfare le vostre esigenze, senza dimenticare, però, che il cibo non può mai svestirsi del suo ruolo di seduzione e piacere; perciò troverete in questa ricetta degli ingredienti che, se adeguatamente trattati, hanno pochissime calorie e pochi grassi ma una dose elevata di gusto e sorpresa.

Ingredienti:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per la vellutata: finocchi 800 g; zucchine 400 g; latte 500 g.;sale 10 g; menta fresca

Per i bocconcini di caprino: formaggio fresco caprino 100 g; menta fresca q.b.; semi di sesamo q.b.

Per le verdure grigliate: 2 zucchine tonde; 4 pomodori ramati; parmigiano grattugiato 100 g; pangrattato 100 g; menta q.b.

Per la decorazione finale: 1 mela verde; 1 limone (solo il succo); olio di oliva q.b.; sale; pepe.

 

 

 

Preparazione:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per la vellutata: tagliate i finocchi a pezzi regolari, metteteli in una pentola molto capiente, aggiungete il latte, il sale e lasciateli cuocere per almeno 10 minuti a fuoco medio con il coperchio.

Tagliate le zucchine senza privarle della buccia e, trascorsi i 10 minuti, aggiungetele al finocchio ormai ammorbidito; rimescolate e proseguite la cottura fin quando le verdure non si saranno cotte (all’incirca altri 15 minuti). Spegnete il fuoco e passate le verdure con il frullatore ad immersione, cercando di ottenere un composto il più possibile fluido ed omogeneo (è pur sempre una vellutata!).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per i bocconcini di caprino: prendete il caprino, mettetelo in una ciotola, aggiungete il trito di menta fresca, rimescolate per bene e refrigeratelo in frigorifero per almeno 10 minuti, affinché riprenda una consistenza più facile a maneggiarsi. Trascorso il tempo versate i semi di sesamo in un piattino e, aiutandovi con due cucchiaini, formate delle piccole quenelle e rotolatele nel sesamo. Riponetele in frigorifero fino al momento di completare il piatto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per le verdure grigliate: tagliate i pomodori a fette spesse circa 1 cm, disponete le fette su un tagliere e salatele per far si che tirino fuori l’acqua di vegetazione. In una ciotola miscelate il parmigiano con il pangrattato, aggiungete l’acqua di vegetazione dei pomodori, la menta tritata e l’olio evo, mischiate per bene e ricoprite ogni fetta di pomodoro con una manciata generosa di questo composto. Tagliate le zucchine a fette sottili, cospargetele di parmigiano e conditele con un filo d’olio. Infornate le verdure per circa 20 minuti a 160°.

Terminata la cottura, impiattate le verdure cominciando a costruire una torretta a quattro strati intervallando al pomodoro la zucchina.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per la decorazione finale: preparate una citronette con il succo di limone, l’olio, il sale e un pizzico di pepe; emulsionatela per bene e tenetela da parte. Tagliate la mela a fettine il più possibile sottili e immergetele immediatamente nella citronette per evitare che si ossidino. Lasciate marinare.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Completiamo il piatto: in una ciotola capiente versate la vellutata di finocchio, aggiungete le praline di caprino, qualche fogliolina di menta fresca, due fettine di mele e un filo di olio extra vergine a crudo. Accompagnate il piatto con la torretta di verdure grigliate.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Buon appetito!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1 Commento

  1. Com'è geniale questa ricetta! mi affretto a comprare gli ingredienti  per mangiarla stasera perchè mi piace l'idea di far mangiare le verdure alle mie figlie in modo originale. GRAZIE

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*