Guida galattica a Vinòforum 2011

Guida galattica a Vinòforum 2011

Oggi vi guidiamo, con foto e testi, attraverso una grande rassegna enogastronomica al Foro Italico, tutta all'aperto. Due consigli, per cominciare: un bel paio di scarpe comode e moderazione nel vino, almeno al principio, che la serata è lunga e il fisico è quello che è. Nell'organizzazione tutto fila liscio, lo staff è disponibile e molto gentile. Non lasciatevi scoraggiare dalla fila all'esterno, sempre lunga, i tempi di smaltimento sono incredibilmente rapidi. E allora si parte: cominciamo con una bella bollicina, un sorso di Franciacorta Cà del Bosco Cuvèe Prestige e già ci si sente meglio.

Da qui girate a destra, nella lunga fila di stand cercate il tavolo dell'azienda Cincinnato: da provare il Brut di Cincinnato, un Bellone in purezza tutto laziale, per poi scivolare su un assaggio di DonnaLuce, una Malvasia Puntinata sempre 100% Lazio!!

A questo punto 2 o 3 bicchieri sono stati bevuti, vi siete ambientati e si comincia girovagando e ridendo, un continuo girovagare a dire il vero, divertendosi a scoprire cosa propone la serata.

Lasciamo a voi la scoperta della vostra serata, ma vi consigliamo di assaggiare allo stand Megliofresco i crostini con Carpaccio di Baccalà, i panini dello stand Negroni, qualche assaggio di Olio (soprattutto quello di Andria) e i formaggi dello stand alla destra della grande Range Rover.

Per i neofiti un'ottima occasione per assaggiare queste aziende:
Le Vigne di Zamò (Friuli)
Elena Walch (Trentino)
Tenuta Sant'Antonio (Veneto)
Cà del Bosco (Lombardia)
Oddero (Piemonte)
Biondi Santi (Toscana)
Illuminati (Abruzzo)
Zaccagnini (Abruzzo)
Cincinnato (Lazio)
D'Araprì (Puglia)
Rosa del Golfo (Puglia)
Ferruccio Dejana (Sardegna)

E ai più curiosi, consigliamo di assaggiare i vini tedeschi


 

Un difetto di Vinoforum? ll privè è bello, spazioso, comodo, con divanetti e luci soffuse. Qui si serve solo champagne pregiato. Peccato che è chiuso ai paganti e aperto solo agli invitati: praticamente è rimasto vuoto tutta la sera.
Ah, gli stand sono trenta, se volete farli tutti, ci vuole l'andatura del passista…

 Vinòforum

Lungo Tevere M. Diaz (Farnesina)

Domenica / Giovedì h 19-24 – 16 €
Venerdì / Sabato h 19-01 – 20 €*/25 €*
 

About author

You might also like

Finger a Roma: ecco dove mangiare con le mani come Madonna

Finger a Roma, il primo ristorante di finger food. Per mangiare con le mani come Madonna. Pochi giorni fa ha fatto scalpore la foto postata da Veronica Ciccone su twitter, mentre assapora un piatto …

Classifiche 1Comments

I migliori kebab a Roma: dalle piadine di Alì Baba fino a Shawarma Station

I migliori kebab a Roma. Il celebre piatto mediorientale composto da un mix di carne di agnello, manzo e pollo fa bramare le papille gustative di chi è avvezzo allo street food, …

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply