Spaghetto quadro alla Poraccia, la ricetta di Immorale Milano

Poraccia Immorale

Spaghetto quadro alla Poraccia: la ricetta di Immorale Milano. Una delle più intriganti aperture degli ultimi mesi, Immorale è un perfetto esempio di trattoria moderna a Milano. Qui lo chef Luca Zampa ci mostra come preparare a casa uno dei piatti che fin dai primi giorni ha riscosso successo tra gli ospiti del locale, con tanto di variante tartufata. La ricetta dello Spaghetto quadro alla Poraccia di Immorale.

Ingredienti (per 4 persone)

Spaghetto quadro alla poraccia

  • Cipolle dorate – 4 (in alternativa 12 scalogni)
  • Olio extravergine d’oliva – q.b.
  • Peperoncino secco – q.b.
  • Mix di erbe aromatiche (quelle che avete in casa: rosmarino, timo, santoreggia, prezzemolo, coriandolo, persino zenzero fresco) – q.b.
  • Parmigiano Reggiano stagionato – q.b.
  • Sugo di arrosto – q.b.
  • Spaghetto quadro (o altra pasta lunga a piacere) – 1/2 kg
  • Sale grosso – q.b.

Procedimento

  1. Tagliate a julienne la cipolla o lo scalogno.
  2. Scaldate un’ampia padella unta di olio extravergine di oliva e aggiungete la cipolla e il peperoncino.
  3. Soffriggete insieme finché non diventa dorato.
  4. Salate e attendete che caramelli un po’.
  5. Abbassate al minimo e aggiungete tutte le erbe fresche tritate.
  6. Correggete di sale e piccante.
  7. Cuocete la pasta, scolatela, mettetela in padella.
  8. Mescolatela bene con le cipolle stufate, aggiungete il sugo d’arrosto e olio extravergine d’oliva a crudo.
  9. Servite a tavola con il Parmigiano Reggiano da grattugiare fresco.

L’altra versione

Poraccia arricchita

Ma se volete fare una versione della Poraccia arricchita, lasciate perdere peperoncino ed erbe aromatiche. Aggiungete invece una noce di burro e tutto il tartufo bianchetto o nero che volete (e potete).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*