Local a Roma, il piccolo laboratorio di cucina con prodotti bio e vini naturali a due passi da Campo de’ Fiori

Local a Roma, il piccolo laboratorio di cucina con prodotti bio e vini naturali a due passi da Campo de’ Fiori

Local a Roma, laboratorio di cucina vicino Campo de’ Fiori. Aperto al pubblico dai primi di settembre 2018, si chiama Local ed è un piccolo laboratorio di prodotti biologici a pochissimi minuti a piedi da Piazza Campo de’ Fiori. Local perché Sebastiano, il proprietario, in queste stesse mura (precisamente 20 metri quadrati) fino a un paio di anni fa vendeva prodotti locali laziali e abruzzesi, come porchetta, formaggi e vini. Local anche perché la sua clientela, che amava radunarsi al civico 11 di via di Monserrato all’ora dell’aperitivo, era tutta del quartiere, i cosiddetti “local”. La sua esperienza nel mondo della ristorazione e del vino, iniziata subito dopo l’università, lo ha portato ad avere oggi un’ampia conoscenza dei migliori prodotti biologici e contatti con ottimi produttori del Lazio e dell’Abruzzo.

Dopo alcuni anni di fermo, quest’anno la decisione di riaprire i battenti della bottega sotto un’altra veste: gli stessi prodotti che un tempo venivano venduti sfusi adesso sono leggermente lavorati, o meglio elaborati. Da Local non c’è canna fumaria, i piatti in carta sono semplici, pochi e sempre del giorno, in pratica è la natura a decidere cosa si mangia. Oltre alla selezione di salumi, formaggi e carni regionali, Sebastiano tutte le mattine va con la sua bici al Mercato Trionfale a comprare dai suoi fornitori di fiducia le verdure di stagione e il baccalà, quando sceglie di metterlo in carta. Nel menu non manca mai la tartare di Fassona biologica di un’azienda che alleva i suoi animali a filiera corta e chiusa. Sempre presente anche il guacamole e l’avocado toast che viene fatto espresso. Tutti i piatti sono conditi a crudo con solo olio biologico.

Sul fronte vino, poche ma buone etichette, alcune italiane altre francesi. “Vorrei creare una piccola lista di soli vini naturali” spiega Sebastiano, “e i francesi sono un pochino più avanti rispetto a noi su questo tipo di vini”. Local si posiziona nel pieno centro storico, in un’area nota soprattutto negli ultimi tempi per essere sempre più densa di attività, ma non teme la concorrenza per l’estrema semplicità del suo format e anche per i prezzi. Un menu tipo del giorno può presentare piatti come l’insalata di pollo bio (6 euro), la tartare di Fassona biologica (5) o di verdure (4), l’avocado toast con salmone (5), il tagliere di salumi e pecorino (6) e il tiramisù della casa (4). Con un orario provvisorio è aperto per ora solo dalle 12 alle 15 durante la settimana, il tempo di rodare e local aprirà anche nel fine settimana e fino all’ora dell’aperitivo.

Local, via Monserrato 11, Roma.

About author

You might also like

Il nuovo “All’Oro” di Riccardo Di Giacinto: “Il piatto perfetto? Ci stiamo lavorando”

Il nuovo All’Oro, intervista allo chef Riccardo Di Giacinto. Accolti da un cortile in mezzo a una strada alberata, con le fronde scapigliate da un insolito vento, ci addentriamo nella hall dell’hotel …

Seu Pizza Illuminati Roma, intervista a Pier Daniele: “Dopo Trastevere, vado in Sardegna e sogno gli States”

Seu Pizza Illuminati Roma. Tra i giovani pizzaioli più osannati della Capitale, Seu conquista con la sua pizza tonda dall’alto cornicione e gli ottimi ingredienti sapientemente abbinati; nel nostro incontro tra …

Anima e ghiaccio Frascati, lo speakeasy alle porte di Roma come al tempo del proibizionismo

Anima e ghiaccio Frascati. Stile anni ‘20, carattere da ‘Grande Gatsby’ e un nome ispirato dall’album del gruppo rap ‘Colle der fomento’. Anima e ghiaccio è il nuovo speakeasy di Frascati …