Banco a Roma, hamburger e rolls di qualità (con street art) in via Ostiense

banco burger

Banco, via Ostiense, Roma Giovedì 21 maggio, in via Ostiense 40 inaugura il nuovo Banco – burgers, rolls e nuggets di qualità -, che abbiamo visitato in anteprima. 
Avete sempre sognato di poter mangiare il fast food, quello vero, senza sentirvi in colpa? Di affondare i denti in un panino senza preoccuparvi di mangiare pollo geneticamente modificato ed imbottito di antibiotici? E magari di godervi una porzione di patatine biologiche croccanti, fritte nell'olio bio? Banco potrebbe essere il posto giusto per voi. Il locale nasce dall'intuizione di tre soci: Pietro Platania, giovane chef (con esperienze importanti alle spalle, tra le quali il Cordon Bleu di Parigi), Paolo Platania e Richard Thomas Ercolani

banco esterno

Banco si trova poco prima del ponte della ferrovia, in un'ambientazione vagamente brooklyniana, a pochi passi da Piramide. Un angolo di strada buio e trasandato che ha ritrovato nuova vita: i proprietari, d'accordo con l'amministrazione comunale, lo hanno riqualificato chiedendo l'aiuto dello street artist Alberonero. Ora c'è un locale piccolo ma stiloso, color giallo scuolabus. Presto, al posto delle auto in sosta ci saranno rastrelliere per biciclette e sul marciapiede verranno messe panchine, per chi avesse voglia di mangiare all'aperto e godersi dei momenti di quiete, dando le spalle al concitato brusio di via Ostiense. 

banco interno porta

All'interno un bancone con pochi sgabelli per poter mangiare in loco. Una grande vetrata in fondo alla sala con affaccio su strada. I toni chiari del legno e gli sprazzi di giallo dell'arredamento rendono l'ambiente minimal ed accogliente.

foto interno board l

Davanti al bancone si trova la cucina a vista. E in alto il menu che è stato il frutto di mesi di lavoro dello chef affiancato da un nutrizionista. Ogni piatto è stato tarato per soddisfare il fabbisogno giornaliero di carboidrati, proteine e grassi. Fast food, ma soprattutto junk good, per chi vuole felicemente mangiare cibo rapido ma sano.

I Banco Burgers sono tre: il Veggie, fatto con verdure di stagione e cotto sulla piastra, con pomodoro fresco, lattuga romana, cipolla rossa agrodolce, cetriolo sottile marinato e formaggio della tuscia. Leggero con un ottimo slancio dato dalla cipolla rossa e dal formaggio; il Fish burger è un burger di baccalà con salsa yogurt, cetrioli sottili marinati e menta, insalata misticanza e battuto mediterraneo di pomodori secchi, olive, capperi, erbe e scorza di limone ed è buono da morire; e il Chicken burger fatto con coscia di pollo bio allevato in libertà (aka polli che razzolano felici nell'aia) con pomodoro fresco, cruditées, lattuga romana e maionese alle erbe con pomodori arrostiti. Tutti e tre a 6,80 euro.

Il pane sofficissimo dei buns lo fa Stefano Preli, chef nonché proprietario del forno Prelibato a Monteverde. Il pollo e le uova vengono dall'azienda agricola biologica San Bartolomeo di Vetralla.

rolls banco

Ci sono poi i Banco Rolls, preparati con farina integrale di farro, farina integrale di grano antico, olio evo e acqua. Ne citiamo alcuni: c'è quello vegan con hummus di ceci alle erbe, cavolo rosso marinato croccante, salsa senape ai mirtilli, insalata ricca con germogli, cruditées, frutta secca e semi misti (foto sopra) o quello Farmer's con infornata di verdure miste di stagione, spinaci scottati con mandorle, scaglie di ricottina di capra affumicata (dell'azienda agricola Monte Jungo di Viterbo) insalata misticanza, entrambe a 5,80 euro. O ancora il Roll Mononoke, con salmone leggermente affumicato, avocado, riso originario, alga nori, cetriolo sottile marinato allo zenzero, insalata croccate e vinaigrette orientale (6,80 euro). 

banco nuggets e salse

La scelta continua con i nuggets: crocchette di baccalà mantecato o crocchette di verdure di stagione, ceci ed erbe, entrambe da 3 o 5 pezzi che vengono servite con salse homemade, dalla mayo classica bio alla mayo senza uova vegana, rosa con la barbabietola o gialla al curry, fino alla salsa yogurt alle erbe o a quella orientale.

banco insalate

L'offerta si estende alle insalate, per chi avesse voglia di un pasto più light: ne citiamo due, che vedete sopra (ma in formato assaggio) sono la goat cheese salad (sopra) con insalata bunny arricchita con frutta secca, germogli e caprino nobile tiepido con erba cipollina, condita con una vinaigrette al balsamico e la Super green (sotto) con insalata bunny arricchita con riso integrale tostato, avocado, mela verde sottile, frutta secca e germogli, con la vinaigrette al balsamico. Entrambe a 6,80 euro.

Ci sarà anche un piatto del giorno che varia a seconda delle stagioni. Ora servono un gazpacho classico, freddo e cremoso, con germogli e crostini di pane all'aceto. E poi ci sono le banco potatoes biologiche fries o roast, da prendere in formato M o L e da intingere nelle salse fatte in casa (notevole la senape), i Banco Sandwiches (non perdetevi quello al pollo, una versione più piccola del club sandwich) fatti con il pane in cassetta di Roscioli, ci sono i dessert (foto sotto) fra cui i mitici Sundaes (2,80 euro) preparati con mousse di ricotta bio e topping a scelta e la cake senza glutine, un tortino di frolla con lamponi interi, frutta secca e cuore di marmellata di frutti di bosco (3,40 euro).

Volendo, ci sono i menu: si parte dallo Student Menu a 10 euro che include, a scelta, un home roll, un farmer's roll o un chicken roll, le patatine medie o l'insalata bunny e una bevanda a scelta tra succhi di frutta bio prodotti da Banco, l'aranciata, la gassosa o il chinotto bio oppure l'acqua. Con 1,80 euro in più si prende anche un estratto. Il menu più costoso non supera i 14 euro.

banco sundae

Completano l'offerta le bevande, tutte biologiche. Aranciata, gassosa e chinotto. Tre birre artigianali italiane, una birra senza glutine, una birra tedesca. Due vini bio, un bianco e un rosso. Un sidro spumante e l'acqua minerale. Poi succhi di frutta biologici che produce Banco e gli estratti del giorno, preparati solo con frutta e verdure di stagione, quella che trovano al mercato. E gli smoothies. Tutto il  packacking è compostabile.

Banco sarà aperto sei giorni su sette, dalle 12 alle 24.

banco menu

Banco, Via Ostiense 40, Roma. Tel 06 57300959. Sito

About author

You might also like

Birreria di Eataly Roma, arriva uno spazio gigante con birre a “metro zero” e pizza al padellino

Birreria di Eataly Roma. Sono passati ormai 12 anni da quando Eataly ha aperto il suo primo punto vendita a Torino. Un progetto ampio che ha fatto della cultura del mangiare …

Romeow cat bistrot, a Ostiense ha aperto il locale con i gatti in libertà

Romeow cat bistrot a Ostiense. A un paio di mesi dall’annuncio dell’apertura di un neko cafè a Roma che aveva creato grande attesa, la settimana scorsa finalmente l’apertura ufficiale. Sei …

Eventi 5 Comments

Cups Testaccio a Roma, gli chef al mercato con Cristina Bowerman

Cups Testaccio Roma. Contaminazione: è questa la parola d’ordine del nuovo progetto della poliedrica chef Cristina Bowerman. Piatti gourmet (della cucina di Romeo Chef & Baker) da gustare al mercato (di …

3 Comments

  1. […] parole senza essere fulminati quando parliamo di Banco, in via Ostiense (lo abbiamo raccontato qui). La cucina completamente a vista permette di sbirciare le preparazioni dei vari panini (prezzo […]

Leave a Reply