Spiazzo Roma, pizza gourmet (né romana né napoletana) e ‘lingotti’ fritti a Ostiense

Spiazzo Roma, pizza gourmet (né romana né napoletana) e ‘lingotti’ fritti a Ostiense

Spiazzo Roma, pizzeria Ostiense Tel. 065562738. Una pizza né romana né napoletana ma sicuramente più vicina ai gusti della Capitale: croccante, friabile, condita con buoni ingredienti (con qualche incursione originale). I fratelli Fabio e Alessio Mattaccini, nell’attesa di riaprire entro fine anno, in una nuova sede, quello che fu l’apprezzato Bibere Bistrot, hanno deciso di convertirsi alla tonda lievitata con Spiazzo. Aperta poco più di un mese fa nel quartiere Ostiense (ve lo avevamo anticipato qui), la pizzeria occupa due locali nell’ex zona industriale dei Mulini Biondi, a due passi dal Ponte di Ferro.

Spiazzo Roma pizzaSituato poco distante da Mercat, Gazometro 38 e dal ristorante giapponese Oishi, Spiazzo non è molto cambiato rispetto al precedecessore. Nel locale si ritrova il soffitto a mattoni pieni a vista, il lungo bancone in legno nella sala d’ingresso e una seconda con diverse sedute, dove questa volta però è il bianco a prevalere. Ci sono in tutto circa 70 posti. Una quarantina all’interno, tra salone e bancone, e trenta all’aperto.

Spiazzo Ostiense pizzaIl barman prepara dei buoni cocktail anche in base alla pizza che si è scelto di mangiare (8 euro). Non manca una selezione di birre artigianali – tra i birrifici Jacob, Amiata, Menaresta (5-6) – e una discreta lista di vini (15-22). Il servizio è veloce e attento (noi ci siamo capitati un venerdì sera abbastanza affollato), i prezzi sono più che abbordabili.

Spiazzo Roma pizzaI fritti sono ben studiati. La panatura è croccante e spessa: il pan grattato è preparato in casa e rende molto scricchiolanti e non eccessivamente unti supplì e ‘lingotti’ (così chiamati per la loro forma rettangolare). In carta diverse varianti: mozzarella e parmigiana in carrozza (4 e 5 euro), lingotti broccoli e salsiccia, con baccalà mantecato, ricotta e n’nduja, patate prosciutto cotto Praga e fior di latte (tutti a 3 euro).

Spiazzo Roma pizzaE poi i supplì. Noi abbiamo assaggiato l’amatriciano, con sugo saporito, pecorino e guanciale e il carbonaro (entrambi 2,5 euro), ma ci sono anche le varianti cacio e pepe e “al telefono”.

Spiazzo Roma pizzaLa pizza, come detto, è più simile a quella romana, con una base croccante, ai bordi un po’ più alta rispetto a quelle che siamo abituati a mangiare nella Capitale. Non è facile, quindi, inserirla in una categoria ben precisa, perché pizze simili a Roma non ce ne sono. Stiamo comunque parlando di una discreta “tonda”, friabile e leggera. L’impasto è altamente idratato e viene fatto lievitare per almeno 48 ore. Tutte le pizze, cotte nel forno elettrico, vengono servite già tagliate a fette, come usa fare La Fucina di Edoardo Papa.

Spiazzo Roma pizzaIn carta trovate le classiche e le speciali. Oltre alle tradizionali margheritissima, pancetta, marinara, romana, boscaiola, ortolana, prosciutto cotto (6-9 euro), Spiazzo propone la versione con mortadella, pistacchi e ricotta e quella con patate e provola (8).

pizza ostiense romaInfine, le “spiazzanti” estremamente farcite (alcune un po’ troppo) e con diversi abbinamenti originali, come sgombro e patate o funghi, fonduta di parmigiano, ciauscolo e rosmarino (13-15 euro). La nuova pizzeria prepara anche un ristretto numero di primi e secondi, dall’amatriciana (8) alla tagliata di manzo (18) al tortino di ombrina (14).

Spiazzo Roma Se non siete ancora sazi c’è il tiramisù rivisitato, di quelli in voga oggi e molto apprezzati: tè matcha e maracuja (7).

Spiazzo, via Antonio Pacinotti 83 Roma. Aperto dalle 18,30 a mezzanotte, il fine settimana fino alle 2. Chiuso il lunedì. Tel. 065562738. Sito

Autore

Potrebbe interessarti anche

Recensioni 10 Commenti

Red Feltrinelli, con la cultura si mangia

© Fatto quotidiano / Puntarella Rossa C'era bisogno di Red (Read Eat Dream)? Domanda impertinente, ma forse necessaria. Già, perché seguendo la moda della sinistra gourmet – vedi il Carlìn Petrini …

Nuove aperture Roma 2016, da Nest a Officine Naturali, da Brasserie 28 Caulier a Pasta e vino

Nuove aperture Roma 2016 Ville medicee, mercati rionali, maisons di moda e riscoperte salumerie: nuove soste si aggiungono sulle vie del gusto della geografia capitolina. E Roma riscopre sogni da …

Forte Roma: pane, pizza, sott’oli e ‘nduja calabrese nel locale con gastronomia al Tiburtino

Forte Roma, al Tiburtino il locale con gastronomia calabrese. Tel. 0669321414 Un pezzo di Calabria arriva a Roma, precisamente nel quartiere Tiburtino. Un locale polifunzionale – gastronomia, forno, pizzeria – idea di Giuseppe Marturano che su …