Santi Sebastiano e Valentino a Roma, nuova panetteria con ristorante nel quartiere Trieste

Santi Sebastiano e Valentino a Roma, nuova panetteria con ristorante nel quartiere Trieste

Santi Sebastiano e Valentino Roma. Sabato 20 febbraio 2016 ha aperto a Roma un nuovo laboratorio di panificazione che oltre a produrre pane, pizza bianca e dolci è anche un ristorante che al pane abbina piatti sapientemente pensati e inseriti in un menu della tradizione e dal gusto internazionale.

FullSizeRender

Un forno con vetrina a vista su strada, che dal lunedì al sabato produce pane fatto con lievito madre e farine biologiche di alta gamma selezionate tra i più importanti produttori.

FullSizeRender

L’arte bianca a Roma ha origine arcaiche e i suoi santi protettori Sebastiano e Valentino hanno pensato a un luogo molto accogliente che all’interno è un vero e proprio laboratorio a vista, con un farinaio che presto diverrà anche un angolo dove si potranno degustare selezioni di rum e whisky (una novità non solo per la zona, ma per il panorama degli amanti del settore).

FullSizeRender

L’ambiente è elegante, sobrio e adatto per fare colazione, pranzo e aperitivo (a breve anche cena). Un lungo tavolo in marmo al centro invita a trascorrere un po’ di tempo staccando la spina dal caos e dai rumori cittadini.

Santi Sebastiano e Valentino è  frutto della collaborazione tra più soci: dal mondo della ristorazione e dell’imprenditoria Angelo Belli e Angela Buono (di Urbana 47 e Zoc). Il progetto del pane è seguito da Laura Palombi, Franco Palermo e Martina Caponetti, panificatori con esperienze diverse all’estero. A seguire la linea della pasticceria  un nome noto sulla scena romana, quello di Valerio Coltellacci mentre per la ristorazione Sharon Landersz, cuoca di respiro internazionale.

IMG_0349

Nel menu sottotitolato “pane e mangiare” troviamo piatti divertenti come ad esempio il Daikon alla piastra, con riso rosso aromatizzato, chips di cavolo nero (8 euro).

12744440_1709647722604269_5686693068600322487_n

O il Polpo con amaranto aromatizzato, cipollotti brasati, avocado e pepe rosa (14 euro).

Il pane come denominatore comune di tutta la proposta food, rende questo avamposto della lievitazione naturale ancora ancora più accogliente. Una curiosità: per rendere l’esperienza dei “Santi” ancora più vera è possibile degustare lo “staff meal”, il pasto di chi lavora all’interno del forno e del ristorante a prezzo più basso. Un invito a stare in un luogo familiare con un’atmosfera davvero conciliante, che lo rende tale.

Santi Sebastiano e Valentino – Via Tirso 107/109 – Tel. 333.9694528 Pagina facebook

 

About author

You might also like

Octopus Monti a Roma, ostriche e tartare con mojito

Octopus Monti a Roma. Tartare, carpacci e ostriche. Un localino nuovo di zecca, aperto da pochi giorni su via Urbana, vicino ad Aromaticus. Un locale piccolo e accogliente, che propone …

Nuovi ristoranti Roma novembre 2015: dal Coffee Pot sushi a Trastevere alla pizzeria di Necci fino a Pasticcio a Testaccio

Nuovi ristoranti Roma novembre 2015. Nuova ondata di aperture a Roma, dopo un periodo di stasi. Alcune grandi aperture sono in arrivo e ne parleremo più approfonditamente più avanti (Colbert a Villa Medici, Cantieri Marconi …

La Crostaceria Roma Termini, il bistrot di pesce raddoppia alla stazione dal 28 giugno

La Crostaceria Roma Termini. Lo street food di ispirazione siciliana, che abitualmente trovate in versione ristorante in via dei Capocci nel quartiere Monti (ma attualmente in trasferta fino al 28 …