Nuove aperture a Bologna inverno 2023: dai ravioli e ramen cinesi alla libreria con bistrot

Nuove aperture a Bologna inverno 2023. La stagione autunnale e invernale ha portato alla luce diversi progetti e aperture uniti da un fil rouge: portare un po’ di novità alla scena bolognese, proporre, cioè, ciò che ancora non c’era in città o nel quartiere in cui si trovano. Eccoli tutti e sei. 

 

Nuove aperture a Bologna inverno 2023

Baak – Book Adventure and Kitchen 

baak bologna

Monica Nota e Andrea Berneschi sono giovanissimi: 28 e 29 anni, un passato da chimici industriali, lavori stabili da dipendenti e due grandi passioni, la lettura e la cucina. Dalla passione per la lettura di Monica e dal suo desiderio di creare un percorso interattivo che guidi il lettore nella scelta dei libri è nato Baak – Book Adventure and Kitchen – anche grazie alla vincita di un bando per l’imprenditoria femminile di Invitalia e un paio di anni di studio e lavoro per entrambi.
Ha studiato con l’aiuto di uno psicoloterapeuta il Bookadventure: un gioco a cui si può partecipare appena entrati in libreria che si basa sulla scelta istintiva di uno dei quattro colori fondamentali –  che corrispondono alle categorie di ricerca, adrenalina, fantasia, emozione – e una delle quattro forme proposte. I libri, molti dei quali di case editrici indipendenti, da Baak sono stati catalogati per colore (categoria fondamentale) e forma – che è una sfumatura – per rendere agevole la ricerca del lettore ma soprattutto per aiutarlo a scegliere in base al risultato del Bookadventure, se ogni libro sta cercando la sua persona ogni lettore potrà così scegliere il libro giusto in quel momento e scoprire qualcosa in più su sé stesso attraverso le storie di altri.
Baak è nato per essere il perfetto ambiente del lettore e il cibo non poteva mancare.
Andrea, dopo aver lavorato da Ca’ Lunati, si occupa della cucina, Baak, infatti, è una libreria indipendente con bistrot. Tutti i giorni a tutte le ore si possono ordinare degli spuntini dalla cucina (da 6 a 7 euro), come la bruschetta con zucca al forno e gorgonzola, granella di mais tostato e aceto balsamico, o dei dolci (da 5 a 6 euro), come la carrot cake con farina di farro e mandorle, zucca glassata e crema di anacardi al timo. Dalle 12 alle 14.30 è tempo di pausa pranzo con alcune proposte di piatti principali (da 13 a 15 euro) come il panino con farinata di ceci, porri con fichi secchi e insalata di coleslaw alla soia o il riso jasmine al naturale con spezzatino di maiale al curry da accompagnare al cavolfiore al miso o un altro contorno a scelta tra quelli proposti. Alle 17 c’è l’afternoon tea (da 4 a 5 euro) da abbinare a un piatto con spuntini dolci (10 euro) oppure salati. Il sabato e la domenica dalle 11 alle 15 c’è anche il brunch con due piatti unici a scelta (16 e 18 euro).
Baak è anche uno spazio dove si può lavorare, intorno al grande tavolo che attraversa la libreria: le fasce orarie sono dalle 10 alle 12 (2,50 euro e 1,50 euro per gli studenti), dalle 12 alle 14 (2 euro e 1 euro per gli studenti) – solo se si decide di pranzare in libreria – e dalle 14 alle 17 (2,50 euro e 1,50 euro per gli studenti). La prima e l’ultima fascia oraria prevedono un 10% di sconto su spuntini e dolci mentre se si passa tutta la giornata a lavorare o studiare da Baak la tariffa giornaliera è di 15 euro con il 10% di sconto sull’afternoon tea.

Baak – Book Adventure and Kitchen. Via Polese 7/2a, Bologna. Instagram
Aperto da martedì a domenica dalle 9.30 alle 19.30. Chiuso lunedì.

Rui 

rui bologna

“Vivace interpretazione di un classico bistrot”, Rui è la nuova apertura che dalla colazione al dopocena anima Piazza dei Tribunali. La mattina, solo dal lunedì al venerdì, inizia con gli sfogliati di Madrè, poi si prosegue con la pausa pranzo con focacce – come la roast beef delicato, una focaccia romana artigianale con roast beef, rucola, pecorino romano, cipolla caramellata (10 euro) o il Rui club sandwich (11 euro), le bowl con pollo o salmone (13 euro) riso basmati, edamame, datteri gialli e rossi, avocado, maionese al basilico o il riso cantonese Rui (13 euro), insalate (12 euro) o piatti come il roast beef e il carpaccio di manzo (14 euro). Rui riapre poi per le 19 con una selezione di tapas che include i taglieri di salumi e formaggi emiliano romagnoli e non solo, le polpette di carne (9 euro), guacamole e nachos, pita e hummus (7 euro) e l’nduja scottata al miele con focaccia romana artigianale (6 euro). I cocktail classici e i signature, come l’Orange con Mezcal Joven Illegal, vermouth, bergamotto e verjus (14 euro) o il Light green, Tequila Espolon Blanco, sciroppo d’agave, limone e wasabi (13 euro) sono pensati anche per il dopocena.

Rui. Via de’ Ruini 1a, Bologna. Tel. 051 2841950. Instagram. Sito.
Aperto da martedì a giovedì dalle 7.30 alle 15 e dalle 19 alle 23, venerdì dalle 7.30 alle 15 e dalle 19 all’1, sabato dalle 12 alle 15 e dalle 19 all’1 e domenica dalle 12 alle 15. Lunedì chiuso.

Bon Ramen

nuove aperture Bologna inverno 2023 - Bon Ramen

Avevamo già diverse opzioni di ramen giapponese in città, ma mancava quella cinese. La differenza risiede principalmente nel brodo. Mentre in Giappone si utilizza il dashi, un’esplosione di umami, nel ramen cinese il brodo è molto più vicino alla nostra concezione. Da Bon Ramen, nuova apertura in via Riva di Reno, potete gustare il Lamian, cioè il ramen originario della cina centrale dal XVIII secolo, preparato qui con farina italiana di tipo “0”, servito con il tradizionale brodo di manzo cotto per cinque ore con 21 spezie, rapa bianca, salsa piccante, coriandolo cinse ed erba cipollina (12 euro). Oltre a questa versione più tradizionale è possibile scegliere tra altri due tipi di brodo, di manzo brasato (16 euro) o di verdure (12 euro), oppure tre versioni senza brodo: a base di soia ed erba cipollina, salsa di fagioli e carne macinata, salsa di arachidi e sesamo con manzo a fette (da 10 a 13 euro). La pasta è tirata esclusivamente a mano prima e durante il servizio dai “mastri del lamian” e si può scegliere per il proprio ramen secondo lo spessore cioè le “tirate”, da 5, più spessa, fino a 8, oppure in versione di tagliatelle sottili 5 tirate, larghe 2 tirate e infine in formato di spaghetto con bordi piatti e centro pieno. Bon Ramen propone, oltre al ramen, una selezione di piatti cinesi come l’insalata di alga di montagna con pelle di tufo, salsa di soia e aceto cinese (5 euro) il croccate di maiale fritto (8 euro) e il tipico piatto di pollo di provenienza dello XinJiang (9 euro).

Bon Ramen. Via Riva di Reno 39g, Bologna. Tel. 388 1018777. Instagram
Aperto da lunedì a domenica dalle 12 alle 15 e dalle 19 alle 23. Chiuso il martedì. 

Ravioleria Quadrilatero

nuove aperture a Bologna inverno 2023 - ravioleria quadrilatero

Dove meno te l’aspetti, nel Quadrilatero, delimitato da Via Rizzoli, Via dell’Archiginnasio, Via Farini e Via Castiglione, che delinea la zona dell’antico mercato da Piazza Maggiore alle Torre degli Asinelli che già nel Medioevo ospitava la gran parte delle corporazioni di artigiani della città ha aperto la Ravioleria Quadrilatero. Un locale aperto, con un bancone dal quale ordinare e da dove ritirare il proprio ordine to go, che da direttamente su Via Drapperie. Grandi protagonisti, ovviamente, i ravioli fatti a mano, al vapore o alla piastra, insieme ai bao, entrambi preparati con farine biologiche e carne delle macellerie della zona del mercato. I ravioli, venduti anche crudi da cuocere direttamente a casa (12 pezzi, 6 euro), sono disponibili nella versione con la carne di maiale, verza bianca e cipollina, con lo stesso ripieno ma con la carne di manzo e l’aggiunta di sedano, con gamberi oppure vegetariani: verdure miste, funghi shiitake e tofu (8 pezzi, da 5 a 6 euro). Le opzioni per i bao al vapore (3 pezzi da 5 a 6 euro), disponibili anche nella versione “mini” (6 pezzi da 5 a 6 euro), sono le stesse a cui si aggiunge però il ripieno con pollo, fnghi shiitake, cipolla e spezie orientali. Sia per i ravioli che per i bao è possibile ordinare il mix, una porzione che include tutte le farciture e vi salva da eventuali indecisioni. Ravioleria Quadrilatero è anche su Justeat e Deliveroo per il servizio di consengna a domicilio.

Ravioleria Quadrilatero. Via Drapperie 7/b, Bologna Tel. 377 8829784. Instagram.
Aperto da lunedì a domenica dalle 11 alle 21.30, il martedì dalle 11 alle 15. 

Maiz Taqueria 

nuove aperture a Bologna inverno 2023 - maiz taqueria

In zona Cirenaica è arrivata una ventata di Messico con Maiz Taqueria, progetto freschissimo e giovanissimo di chi del Messico si è innamorato tanto da volersi specializzare nelle sue pietanze più celebri. Ai Tacos si aggiungono anche il Burrito carne, con carne a a scelta, riso al pomodoro, hummus di fagioli neri, insalata e salsa avocado e il Veggie con firggione, riso al pomodoro, humus di fagioli neri, insalata, salsa avocado (9 e 10 euro) insieme alle Quesadillas anche queste in versione carnivora o vegetale (10 e 11 euro).
Potete fermarmi da Maiz, che ha qualche posto a sedere sugli sgabelli oppure ordinare su Glovo, Justeat e Deliveroo. Il martedì è Taco Tuesday: tutti i taco e una birra a 10 euro ma solo in via Paolo Fabbri 4c.

Maiz Taqueria, Via Paolo Fabbri 4c, Bologna. Tel. 375 7994140. FacebookInstagram.
Aperto da lunedì a sabato dalle 11.30 alle 15 e dalle 18.30 alle 23. 

Scovami 

nuove aperture Bologna inverno 2023 - scovami

Scovami nasce dall’idea della bottega di quartiere dove Davide Avati, giovanissimo e con diverse esperienze nel settore, ha selezionato una serie di produttori virtuosi per proporre qui al dettaglio le loro migliori creazioni. Si parte con una parete dedicata al vino, sua grande passione, con un focus sui colli bolognesi, e le espressioni emiliane e romagnole insieme alle produzioni di piccoli vignaioli della zona dell’Etna a cui è particolarmente affezionato. Al banco, salumi e formaggi a latte crudo soprattutto locali, ma anche nazionali e francesi – Zavoli per la spalla cotta, Franceschini per la mortadella, Morbarigazzi per coppa e culatta e il Caseificio Rosola, per citarne alcuni della regione. Ai prodotti freschi si aggiungono quelli da dispensa: dalle confetture biologiche Biodebiasi (da 5 a 6,50 euro) allo specilty coffee Colzani (da 11 a 16 euro), dalla selezione di olii extravergine d’oliva – tra cui De Fermo, Montesiepe e Dragone (d 18 a 21 euro) – alla pasta Val di Bella, De Fermo e Dragone (da 3,50 euro a 6 euro) e alla selezione di birre artigianali tra cui quelle di Mfb Manifattura Birre Bologna, Podere la Berta e Birra Bellazzi (da 4 a 12 euro).
Alla vendita al dettaglio Davide ha abbinato un menu, perfetto per la pausa pranzo e aperitivo presto (Scovami chiude alle 19:30): Focacce, toast, tigelle e taglieri con i prodotti in vendita al banco. Tutti i lievitati sono preparati da La Vecchia Scuola di Montalto.
Infine, dall’azienda agricola di proprietà di famiglia alle porte di Bologna che produce frutta e verdura di stagione arrivano le cassette. Per ordinare una cassetta di prodotti dell’orto e ritirarla direttamente da Scovami e per rimanere aggiornati sulle disponibilità basta scrivere su whatsapp al numero: 340 5485154.

Scovami. Via Castiglione 59/A, Bologna. Instagram.
Aperto da lunedì a sabato dalle 9.30 alle 14.30 e dalle 16.30 alle 19.30. Chiuso domenica.

 

Nuove aperture a Bologna inverno 2023

 

Seguici sui social: Facebook e Instagram

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*