Sotto i Sassi, mangiare immersi nella natura tra castagni e frutteti in un Parco Regionale nell’Appennino emiliano

Sotto i Sassi, mangiare immersi nella natura tra castagni e frutteti in un Parco Regionale nell’Appennino emiliano

Sotto i Sassi, mangiare immersi nella natura tra castagni e frutteti in un Parco Regionale nell’Appennino emiliano. Sotto i Sassi, Bed and Breakfast immerso nel Parco Regionale dei Sassi di Roccamalatina a Guiglia, in provincia di Modena, ha inaugurato il temporary restaurant estivo che sarà aperto fino a fine ottobre.

sotto i sassi bologna

La struttura sorge all’interno di una costruzione del 1800 appartenente al nonno dell’attuale proprietario e patron Matteo Bizzini. Lui, insieme alla compagna Fiorenza Luzietti, ha trasformato il vecchio caseggiato e le stalle in un luogo di accoglienza che stimoli una modalità di fruizione e conoscenza autentica dell’Appennino emiliano, dando vita, nel 2015, al Bed and Breakfast che prende il nome da due spettacolari monoliti di arenaria che dominano il paesaggio locale. Sotto i Sassi è un’oasi circondata da calanchi, castagneti, pascoli e frutteti e tutelata dal 1988 con l’istituzione del “Parco Regionale dei Sassi di Roccamalatina”. Un luogo perfetto per sperimentare lo slow tourism grazie al contatto con la natura e i boschi dell’Appennino modenese, dotato di tutti i comfort, a solo un’ora di auto dalle principali città emiliane, Modena e Bologna, ma quanto più fedele all’autenticità del “com’era una volta”.

sotto i sassi bologna

Il temporary restaurant inaugurato quest’estate completa la proposta di accoglienza di Sotto i Sassi e permette di pranzare, la domenica, o cenare, mercoledì, venerdì, sabato e domenica, sotto il pergolato illuminato da un filo di piccole lucine immersi nel Parco Regionale che circonda la struttura, dove gli unici rumori sono quelli della natura. È la chef Simonetta Garelli, 30 anni di esperienza nazionale e internazionale nel mondo della ristorazione, a guidare la cucina proponendo un menu ispirato alla gastronomia tradizionale della zona, giocando in chiave contemporanea con materie prime dell’Appennino emiliano. Un’offerta divertente e curata che si diversifica da quella degli agriturismi a cui si è abituati. In menu, quattro antipasti, quattro primi e quattro secondi vengono preparati con ingredienti locali o di produzione propria.

sotto i sassi bologna

Tra gli antipasti, Uovo Nel Nido (8 euro) viene accompagnato con salsa alle ortiche che crescono proprio sotto i ciliegi di Sotto i Sassi, pecorino e coppa croccante mentre le Montese Crock (7 euro) sono golose crocchette di patate, ceci e rosmarino, servite con maionese al peperone. Un comfort food che valorizza le patate di Montese, un prodotto autentico e tipico dell’Appennino emiliano dal gusto inconfondibile conferito dal clima e dal territorio montano. Il territorio si esprime anche nei primi piatti, attraverso le preparazioni e le materie prime. Nei Tortelli Campagnoli serviti con un condimento fresco di pesto di salvia, menta, noci e mandorle (12 euro) troviamo la ricotta di Bianca Modenese del Caseificio Rosola di Verucchia, un’istituzione in zona nonché garanzia di alta qualità.

sotto i sassi bologna

I tradizionali passatelli (12 euro) vengono conditi con un saporito ragù tagliato al coltello, mentre l’insalata di estiva di farro (12 euro) è con verdure di stagione biologiche, coltivate da una produttrice locale a pochi metri dal Bed & Breakfast, pesto di mandorle e basilico.

sotto i sassi bologna

L’Anatra e la Faraona, in salsa alle ciliegie di produzione propria la prima (20 euro) e cotta con erbe aromatiche, servita con fondo bruno e tortino di spinaci la seconda (18 euro), sono entrambe dell’Azienda Agricola biologica Il Vecchio Pollaio a Montalto, piccola frazione del comune di Montese. Qui gli animali sono lasciati liberi in dieci ettari di terreno in parte utilizzati per la produzione di cereali biologici destinati alla loro alimentazione. Anche tra i secondi piatti non manca una proposta vegana, il Tortino di ceci ed erbe aromatiche (16 euro).
Imperdibili la torta Barozzi, dolce tradizionale della vicina Vignola della storica pasticceria Gollini, servita con salsa di ciliegie coltivate nel giardino della struttura e il Bensone dei Sassi, una rivisitazione del tradizionale bensone modenese con una farcitura di crema al cioccolato servito con crema inglese (6 euro).

Sotto i Sassi – Bed and Breakfast. Via Castellino 17, Guiglia (MO). Tel. 337 331802.
Sito Web, Pagina Facebook, Pagina Instagram

About author

You might also like

Sagre Lazio ottobre 2018: dalla festa dell’uva di Marino e Zagarolo ai funghi di Bracciano

Sagre Lazio ottobre 2018. L’autunno entra nel vivo nelle province di Roma e del Lazio: ecco le sagre dei weekend dove degustare prodotti tipici del territorio e respirare un po’ …

Sagre Lazio settembre 2018: dal ciammellocco di Cretone ai funghi porcini di Oriolo Romano

Sagre Lazio settembre 2018. Passata l’estate, possiamo ancora godere delle belle giornate di inizio autunno per esplorare i borghi antichi del Lazio e assaporare i prodotti tipici locali. Dove? Da …

Nuove aperture 0 Comments

Mangiare in Costiera Amalfitana: Oltremare a Maiori, sospesi sull’acqua tra piatti gourmet a base di prodotti locali

Mangiare in Costiera Amalfitana: Oltremare a Maiori. La Costiera Amalfitana è poetica per definizione, ma se a questa poesia si aggiungono la vista e la terrazza panoramica probabilmente più belle di …

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply