Le fettuccine porro, parmigiano, limone di Barred di Tiziano Palucci / Cento cose da mangiare a Roma

Le fettuccine porro, parmigiano, limone di Barred di Tiziano Palucci / Cento cose da mangiare a Roma

Le fettuccine porro, parmigiano, limone di Barred / Cento cose da mangiare a Roma 6. Partiamo da una fettuccina fatta a mano. I porri cotti nel forno fino a bruciarsi. Poi nell’estrattore. Si scola la pasta. Si aggiunge burro, si spadella. Si aggiunge l’estratto di porro. Si impiatta. Sopra c’è una polvere di foglie di limone essiccato e un parmigiano molto stagionato, oltre i 36 mesi.

Cento cose da mangiare a Roma / 6

Da Barred Tiziano cambia spesso i suoi piatti, che a distanza di tempo possono tornare, possono anche cambiare, o semplicemente sparire. Quindi le fettuccine sono un salto nel vuoto, potrebbero esserci, oppure no. In questo posto negli ultimi anni le cose si sono trasformate, in direzione di una cucina che cerca di mettersi più a fuoco. Anche se Roma è un teatro complesso per chi vorrebbe sperimentare una proposta così.

Così come? Tiziano ha lavorato per diversi anni in cucina, con tanti passaggi (come quello da Marzapane) dai quali sembra non aver tratto un desiderio di voler aderire a un certo registro di cucina contemporanea ma comunque gourmet nella scelta dei prodotti e nell’ideazione dei piatti, nella presentazione, nel servizio soprattutto, sempre molto formale. Barred invece è particolare, la sua voce molto attuale, non soffoca tra le imitazioni e non sente il bisogno della tradizione. C’è un tocco semplice, c’è un utilizzo di materie non banali, soprattutto verdure. Sedano rapa, porro, cipolla. Non c’è una ricerca sgraziata di originalità o anticonformismo. A tirare le somme, un’identità sfuggente, ma che quadra ad ogni forchettata di fettuccine.

Nome: Fettuccine porro, parmigiano, limone
Di: Tiziano Palucci
Dove mangiarlo: Via Cesena, 30, 00182 Roma
Prezzo: 14 euro
Per chi ama: cucina vegana e vegetariana, San Giovanni, tatuaggi, vini naturali

Leggi anche
Cento cose da mangiare a Roma 1: L’anatra arrosto di Jacopa
Cento cose da mangiare a Roma 2: Il tiramisù di Zum
Cento cose da mangiare a Roma 3: Il Panino di Xi’an del Lamian Bar
Cento cose da mangiare a Roma 4: Lo Snickers di Charlotte di Claudia Martelloni
Cento cose da mangiare a Roma 5: Gli gnocchi di Michele De Chirico di Epiro 

About author

You might also like

Emma a Roma, la pizza romana e scrocchiarella che non avete mai provato

Emma, pizza romana de Roma. Enzo Coccia, patron della Notizia, pasdaran della pizza napoletana con cornicioni acrobatici, lo scorso anno al Kino estivo (a proposito, riapre il 18 giugno), nello sconcerto generale, …

I migliori brunch di Roma: da Rosti a Doppiozero, la novità è Quirinetta Caffè e Cucina

I migliori brunch di Roma, sabato 18 e domenica 19 febbraio 2017

Sagre Lazio settembre 2016: dagli strigliozzi di Castel di Tora ai funghi porcini di Oriolo Romano

Sagre Lazio settembre 2016 (da venerdì 23 a domenica 25). Ultimo weekend del mese all’insegna delle gite fuori porta e del mangiar bene, con particolare attenzione alle tipicità locali. Dagli …