Atelier de’ Nerli a Firenze, il ristorante glamour in San Frediano

Atelier de’ Nerli a Firenze, il ristorante glamour in San Frediano

Atelier de Nerli a Firenze, San Frediano. Tel. 055 760 2982In piazza de’ Nerli c’è un ristorante nuovo, un mix curioso e accogliente tra un locale bohemienne, una galleria d’arte e una bottega artigiana, aperto a settembre 2019. L’Atelier de’ Nerli è “un luogo d’incontro intimo e vivace, un bistrot con l’anima da galleria nel quartiere di San Frediano”, scrive il proprietario Daniele Cavalli (artista e designer, figlio dello stilista Roberto) presentando il suo menu. E’ proprio così: varchi la soglia ed entri in un luogo dove il tempo è sospeso, tutto avvolto da pareti rosa, specchi antichi, divanetti di velluto e lampade dalla luce soffusa, in pratica il salotto di una casa glamour, elegante. La tavola è imbandita come in un ristorante sofisticato della New York anni settanta: tovaglie bianche impeccabili, bicchieri di cristallo, qualche fiore qua e là e una candela a illuminare i volti. L’atmosfera è davvero magica e questo è sicuramente uno dei punti forti del ristorante che non faticherà a diventare un must in Oltrarno. 

La serata può benissimo iniziare con un drink al bancone dell’ingresso (buonissime le miscelazioni con il gin Pigskin sardo) per poi proseguire nella grande sala ristorante. Per quanto riguarda il food, dice Daniele Cavalli nella descrizione del locale: “la filosofia dell’Atelier è proprio quella di interpretare la cucina con la stessa passione e attenzione ai dettagli che viene infusa nel lavoro manuale delle più rinomate eccellenze della città”.


Per questo motivo la cucina è semplice ed autentica (per gli esperti lo chef Gianluca arriva dallo storico Vini e Vecchi Sapori) e punta tutto sulle materie prime di qualità e su pochi piatti ma fatti bene. Per gli antipasti carpaccio di manzo, bottarga e fichi d’India (18 euro), misto crudi di mare (20 euro), i crostini burro e acciughe marinate (16 euro) e il tortino di fiori di zucca (14 euro). Per i primi lo chef prone due scelte di mare e due di terra, da provare il risotto con mango, taleggio e scaglie di mandorle (16 euro), i paccheri al ragù dell’aia (16 euro), gli gnocchetti di zucca (18 euro) e gli spaghetti agli scampi (22 euro). Poi per quanto riguarda i secondi si può scegliere tra coniglio ripieno (22 euro), guazzetto di mazzancolle (24 euro), pesce spada o tagliata di manzo (26 euro).

Una menzione speciale per i dolci fatti in casa, come la panna cotta, il tiramisù lamponi e fragole o le crostatine di frutta fresca con la crema pasticciera (10 euro). L’atelier de’ Nerli è aperto da mezzogiorno a mezzanotte: pranzo, merenda e cena. A pranzo e propone un menu leggermente diverso, basato sul piatto unico: carpacci vari (16 euro), spaghetti al pomodoro o risotto, mozzarellona, hamburger, cotoletta di pollo e ratatouille col riso basmati (tutto tra 16-18 euro).


I prezzi sono un po’ più alti della media ma la location e l’atmosfera li valgono tutti. Consigliato per pranzi di lavoro, cenette di coppia o tra amiche.

Atelier de’ Nerli – Piazza dei Nerli n°11, Firenze. Tel. 055 760 2982 SitoPagina Facebook

About author

You might also like

Patatrüff Firenze: a Santo Spirito il primo locale dove mangiare il kumpir, la patata farcita alla turca

Patatrüff Firenze, novità a Santo Spirito per chi ama la cucina turca. Ha aperto il 12 giugno un locale dove mangiare il kumpir: in pratica la patata farcita proprio come viene servita …

Fishing Lab alle Murate Firenze, lo street food di mare incontra Dante

Fishing Lab alle Murate Firenze, il ristorante di pesce dove lo street food incontra Dante. Il nuovo locale propone bun di tonno, frittura e tartare nelle sale che ospitarono L’Arte dei Giudici e dei …

Il Fico a Firenze, il nuovo ristorante dove l’orto si trasforma in piatti gourmet

Il Fico a Firenze, è il nuovo ristorante a due passi dalla città per chi ama ingredienti a km0 e cucina gourmet. Piatti sofisticati nella presentazione ma genuini nella pratica. Il locale …

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply