I migliori panini di Roma 2020, club sandwich, tramezzini e pastrami

I migliori panini di Roma 2020. Non solo per una pausa da un morso e via, ma anche per una cena informale e un pranzo all’insegna del “fast food” ma rigorosamente senza l’aggiunta del junk tipico di alcune catene “American Style”. I panini a Roma sono sempre più un’alternativa interessante, anche in tempi di “magra”. Ecco allora una lista dei cinque migliori panini di Roma 2020.

Aggiornato 2020

I migliori panini di Roma 2020

Mordi e vai – Testaccio

migliori panini di roma 2019

Il panino di Sergio Esposito lo trovate al Mercato di Testaccio, che da qualche anno sta mostrando il suo lato di “agorà pop” con aperture straordinarie nel weekend e serali. Panino da imbottire rigorosamente con ingredienti della cucina povera romanesca, come la trippa al sugo o le polpette di bollito. Ma la specialità è il panino con l’allesso (di Scottona) e quello alla picchiapò. Il pane è a km0, viene infatti dal forno Passi di Testaccio.

Mordi e Vai @ Mercato di Testaccio, Box 15, via Beniamino Franklin 12E. Aperto dal lunedì al sabato dalle 8 alle 15. Pagina Facebook

Trapizzino – Ponte Milvio, Mercato Centrale e Trastevere

migliori panini roma 2019

Un triangolo di pizza bianca romana aperto e traboccante di cucina romanesca: trippa, coratella, picchiapò, polpette al sugo, amatriciana, seppie con piselli, lingua, ma anche parmigiana di melanzane e ceci e rosmarino, per chi preferisce una dieta veg. Lo ha inventato Stefano Callegari, che da un locale, lo 00100 di Testaccio, lo ha esportato a Firenze, Milano, Trieste, Torino fino a New York. A Roma lo trovate nei locali che portano il suo nome (a Testaccio, Ponte Milvio e piazza Trilussa con la vineria), al Mercato Centrale, da Be.re a piazza Risorgimento ma anche nelle pizzerie della galassia Callegari, come Sforno e Tonda.

Trapizzino, via Giovanni Branca 88, Roma (Testaccio); piazzale di Ponte Milvio 13 (Ponte Milvio); Piazza Trilussa 46 Roma (Trastevere); Mercato Centrale, via Giovanni Giolitti 36 Roma Pagina Facebook

Latta Fermenti e miscele – Ostiense

Il club sandwich di Latta, nuovo format di ristorazione aperto nell’ex Mulino Biondi al posto di Stavio, è davvero tutto da provare: pane ai semi, pastrami, cetriolini, maionese di senape, cavolo rosso fermentato e lattuga (13 euro)

Latta Fermenti e Miscele, via Antonio Pacinotti 83, Tel 06 8892 3791, Roma 

Pane e salame – Centro storico

Un’elegante paninoteca in pieno centro, vicino a Fontana di Trevi, ma che di turistico non ha proprio nulla, se non una parte di avventori. Attratti, come i romani doc, dalla possibilità di una pausa pranzo gustosa, con pane croccante e ingredienti della tradizione italiana, come salumi e formaggi. La sala attrae anche per i lampadari a goccia e le pareti in mattonato grezzo. Qualche posto a sedere per chi non vuole consumare a passeggio.

Pane e salame, via di Santa Maria in via 19, Roma. Tel. 06 679 1352 Pagina Facebook

Ted Lobster & burger – Prati e Ostiense

Fino a poco tempo fa era possibile trovarlo solo a Prati, poi, a settembre 2018, la nuova apertura ad Ostiense: Ted accoglie gli appassionati di astice e propone il famoso lobster roll, il panino morbido ripieno di polpa di astice fresco e salsa lobster (18 euro), servito con insalata e patatine fritte. L’ambiente è simpatico e colorato, come la proposta gastronomica, che affianca ai famosi panini con l’astice burger di carne bovina Black Angus, burritos, insalate e cocktail.

TED Lobster&Burger, via Terenzio 12/14/16, Roma – via del Gazometro 25-33 Roma – Pagina Facebook

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*