Cenone di Capodanno Napoli 2017: i migliori ristoranti con menu e prezzi

Cenone di Capodanno Napoli 2017: i migliori ristoranti con menu e prezzi

LEGGI: Cenone di Capodanno Napoli 2018: i migliori ristoranti con menu e prezzi

Cenone di Capodanno Napoli 2017. Aspettare il Capodanno 2017 a Napoli può voler dire una cena stellata sulla spiaggia di Posillipo o nell’antico refettorio affrescato di un vecchio monastero, oppure “su NAlbero sul lungomare” con vista mozzafiato sul golfo, o ancora una cena a base di carne irpina di prima scelta e primizie del territorio campano. Da 80 euro a 300, per la notte di San Silvestro, Napoli accontenta tutti i palati e tutte le tasche. Dalla caletta della spiaggia di Riva Fiorita al cuore del Vomero, dal lungomare Caracciolo al Corso Vittorio Emanuele passando per piazza Vittoria, in ogni angolo della città l’ultimo dell’anno si festeggia in grande stile, con menu d’eccellenza e tanta voglia di far festa.

Cenone di Capodanno Napoli 2017

Palazzo Petrucci – Posillipo

capodannonapoli-palazzopetrucci

A Palazzo Petrucci si aspetta la mezzanotte del nuovo anno con aperitivo sulla spiaggia di Posillipo, ai piedi dello storico Palazzo Donn’Anna, e cena stellata firmata dallo chef Lino Scarallo, che per la sera di San Silvestro ha ideato un menu delicato, elegante e raffinato, degno della sua stella Michelin e del nuovo anno che sta per iniziare. Si apre con crudo di gambero imperiale con insalata di rinforzo e caviale di tartufo bianco, e scaloppa di salmone affumicato in casa, accompagnato da insalata riccia al limone e latte cotto affumicato. I primi sono un trionfo di primizie e delicatezze, come le linguine con astice blu, pomodorino del piennolo e crumble di alghe croccanti, oppure gnocchi di patate con ostriche, verza e lime. Tra i secondi, lo chef intreccia sapientemente tradizione popolare e materie prime pregiate: immancabile il cotechino con le lenticchie, ma la novità è il dentice reale con cremoso di patate, perlage di tartufo nero e salsa al mandarino. Per finire, panettone artigianale, piccola pasticceria e dolci natalizi tipici napoletani.

I prezzi: 300 euro a persona, bevande incluse (champagne e superalcolici esclusi)

Palazzo Petrucci, via Posillipo, 16 C Napoli. Tel. 081 575 7538. Pagina Facebook

Meatin’ cuoco e carbone – Vomero

capodannonapoli-meatincuocoecarbone

Meatin’ cuoco e carbone è il regno della carne irpina, la cottura viene fatta esclusivamente sui carboni e nel menu le eccellenze del territorio campano la fanno da padrone. Per il cenone dell’ultimo dell’anno, il menu prevede un trio di antipasti a base di olive cilentane ripiene di giovenca irpina su crema di patate e salsa al prezzemolo, a seguire culatello irpino stagionato, spinacello fresco, mela annurca e dressing alla noce di San Martino, e per concludere, zuppa di provola affumicata con salsiccia fresca, porcini di Montella e polenta fritta. I primi stuzzicano l’acquolina anche dei più scettici: cannelloni di grano antico ripieni di ricotta di cestino, mozzarella di bufala e funghi chiodini con salsa di provolone del Monaco e tartufo nero di Bagnoli Irpino, e risotto allo zafferano con ossobuco brasato e limone di Sorrento. Tra i secondi, oltre al tradizionalissimo cotechino con lenticchie, spicca un innovativo maialino da latte porchettato, asparagi alla pancetta e schiacciatina di patate al rosmarino, e in ultimo, gli immancabili dolci della tradizione napoletana: roccocò, struffoli, pastiera e mustacciuoli.

I prezzi: 80 euro a persona, bevande escluse

Meatin’ cuoco e carbone, via Timavo, 27 Napoli. Tel. 081 1889 3517. Pagina Facebook

Giuseppone a Mare – Posillipo

capodannonapoli-giusepponeamare

Per i napoletani, Giuseppone a mare non ha bisogno di presentazioni, è uno dei ristoranti storici della città, con un panorama invidiabile e una lunga tradizione culinaria che oltrepassa i confini campani. Per la notte di San Silvestro, da Giuseppone non si cena soltanto: nel prezzo, infatti, oltre alla cena, sono compresi intrattenimento musicale e animazione per bambini. Il menu è ricco e rigorosamente tradizionale: dopo l’aperitivo di benvenuto, si comincia con una classica insalata di mare, cocktail di gamberi e cubismo di salmone, a seguire paccheri con astice e risotto “a mo’ di pescatora”. Tra i secondi, oltre al trancio di pescato, due grandi classici della cucina napoletana: frittura di baccalà e capitone e l’immancabile insalata di rinforzo, il tipico cavolfiore lesso condito con olive, sottaceti, papaccelle piccanti e acciughe. E dopo mezzanotte, zampone e lenticchie di buon augurio.

I prezzi: 130 euro a persona, bevande e animazione inclusi

Giuseppone a mare, via Ferdinando Russo, 14/16 Napoli. Tel. 081 1913 7703. Pagina Facebook

Terrazza Calabritto – Chiaia

capodannonapoli-terrazzacalabritto

Location di design, cucina raffinata e una lunga vetrata con vista su piazza Vittoria e via Caracciolo. Terrazza Calabritto in pochi anni ha conquistato i palati più esigenti, diventando a tutti gli effetti una delle mete preferite dei napoletani. Il menu del 31 dicembre è all’insegna dell’eleganza e dei sapori ricercati e delicati. L’aperitivo con tempure, ostriche, catalana di crostacei agli agrumi e polpo cotto a bassa temperatura su passatina di corbarino, apre la serata. Si prosegue, poi, con paccheri di Gragnano al ragù di cernia locale e bottarga di Muggine, e risotto allo champagne con foglia d’ostrica, tartare di gamberi rossi e caviale siberiano. Per secondo, una proposta che incrocia innovazione e tradizione: pesce su patate a specchio e sbriciolata di tarallo napoletano. E infine, dessert e lenticchie di buon augurio.

I prezzi: 150 euro a persona, bevande escluse

Terrazza Calabritto, piazza Vittoria, 1 B Napoli. Tel. 081 2405188. Pagina Facebook

Hotel San Francesco al Monte – Montecalvario

capodannonapoli-hotelsanfrancescoalmonte

L’Hotel San Francesco al Monte, una delle strutture ricettive più suggestive di Napoli, è nato dal recupero dell’ala sinistra dell’antico convento di Santa Lucia al Monte, risalente al XVI secolo. Dalla splendida terrazza potrete godere di una vista mozzafiato, dal Vesuvio alla Penisola Sorrentina a Capri, e cenare nell’Antico Refettorio tra affreschi e antiche maioliche. Il menu è all’altezza della location così unica nel suo genere.  Si comincia con l’aperitivo sulla “Terrazza dei Barbanti” a base di insalatina di verdure al vapore con mazzancolle, potage di fagioli rossi con tentacoli di polpo arrostito, cous cous al curry con pollo alla griglia e sbriciolona sugna e pepe, marblè di pesce spada, olive e capperi con zucca stufata e salsa tartara, e fritto di piccole alici con provola in crosta di pane in cassetta. Poi, nell’Antico Refettorio avrà inizio la vera e propria cena di gala, che prevede un’entrée, due scelte di primi e un secondo. A partire dal brandard – emulsione – di baccalà e patate al vapore con salmone affumicato con le proprie uova, gamberi bianchi, calamari arrostiti ed emulsione di brodetto di pesce e zafferano, passando per i paccheri farciti con ricotta e funghi porcini su salsa al caprino, lamelle di tartufo nero e melograno. O ancora, chicchi di riso con cicala di mare, scampi, mandorle tostate e melone invernale, seguiti dal turbante di dentice rosa in crosta di frutta secca con millefoglie di polenta, scarole alla monachina e soufflè di cavolo bianco, e gran chiusura con tiramisù al torrone con biscotto alla nocciola e salsa al caffè. E, come ogni cena di gala che si rispetti, non può non finire che con uno spettacolo pirotecnico: alle 23:30 la serata proseguirà sul roof garden con gran buffè di dolci, musica dal vivo e spettacolo di fuochi d’artificio sul golfo.

I prezzi: 210 euro a persona, bevande incluse

Hotel San Francesco al Monte, corso Vittorio Emanuele, 328 Napoli. Tel. 081 423 9111. Pagina Facebook

NAlbero – Mergellina

capodannonapoli-nalbero

N’Albero è la novità del Natale 2016 a Napoli. Alla Rotonda Diaz, uno dei punti più panoramici del lungomare Caracciolo, è sorto l’albero transitabile più grande del mondo, l’installazione temporanea fatta di 45 metri di tubulari e lamiere di acciaio, negozi e un ristorante con una vista d’eccezione sul golfo di Napoli. Le redini della cucina sono state affidate a “Sire Ricevimenti d’autore”, un servizio catering che per i napoletani è sinonimo di garanzia e raffinatezza. Ed è proprio sotto l’insegna dell’eleganza che il menu del cenone dell’ultimo dell’anno al ristorante di NAlbero propone un’esperienza gastronomica di lusso che si sposa perfettamente con la location e il panorama. Per iniziare, alle 19,30 aperitivo sulla Terrazza Rotonda Diaz, con prosecco Valdobbiadene, cocktail analcolici e canapè royal con salmone selvaggio Fume, alici e carciofo; bugia di pomodoro e sushi e sashimi. Alle 20:30 si prosegue con le entrée dello chef: zampone e lenticchie; capitone e baccalà fritto; cipolla stufata al vino rosso e arancia candita; granseola al vapore con maionese ai crostacei. Tra i primi, due proposte: trecce di grano duro con astice blu e pomodorino del piennolo; riso di semola con emulsione di broccoli, vongole veraci e Percebes, crostacei tipici del nord del Portogallo. Per secondo, cernia bianca di fondale accompagnata da un’isalatina di rinforzo – piatto tipico della tradizione natalizia napoletana, a base di cavolfiore bollito condito con olive, papaccelle e sottaceti. Infine, dolcezze natalizie: struffoli, roccocò, raffioli e mustacciuoli.

I prezzi: 300 euro a persona, 150 euro i bambini, bevande incluse (champagne e superalcolici esclusi)

NAlbero – ristorante, rotonda Diaz, Napoli. Tel. 331 1955488. Pagina Facebook

Bar del Mare – Posillipo

capodannonapoli-bardelmare

A due passi dal mare, dove tutte le luci del golfo di Napoli si riflettono nella magica atmosfera di Posillipo, il Bar del mare propone un cenone con musica live e un menu essenziale e tradizionale, con alcuni grandi classici della gastronomia natalizia napoletana.  A partire dagli antipasti, con pizza di scarole, insalata russa, insalata di mare, cuoppo di  zeppoline, alici e bocconcini di baccalà, cocktail di gamberi e tartine. Per primo, il re dei risotti: risotto alla pescatora, seguito da filetto di orata al cartoccio con frutti di mare e gamberoni. Per finire, frutta fresca, frutta secca – le famose ciociole napoletane –  e buffet di dolci natalizi.

I prezzi: 100 euro a persona

Bar del mare, via Ferdinando Russo, 18 Napoli. Tel. 380 384 7804. Pagina Facebook

 

About author

You might also like

L’Antiquario a Napoli il primo cocktail bar in stile speakeasy

L’Antiquario a Napoli, tel. 081 7645390.  Il culto dei cocktail che hanno fatto la storia della mixology in un’atmosfera unica: una porta di legno, una vetrina imperscrutabile e un faretto …

Eventi 0 Comments

Napoli pizza village 2016, sul lungomare Caracciolo la sfida per il miglior pizzaiolo del mondo

Napoli pizza village 2016. Pronti a fare abbuffate di pizza? Torna dal 6 all’11 settembre la sesta edizione di Napoli pizza village: 50 tra le pizzerie più note al mondo …

La pizza patrimonio dell’umanità l’Unesco, tutto quello che c’è da sapere

La pizza patrimonio dell’umanità l’Unesco. Il 12° Comitato per la Salvaguardia del Patrimonio Culturale Immateriale dell’Unesco ha valutato positivamente la candidatura italiana.  I lavori del Comitato Unesco si concluderanno il 9 dicembre e …