Nuove aperture a Milano gennaio 2015: da Tutti Fritti a Macelleria Popolare, da Sushi B a Polpa Burger

Nuove aperture a Milano gennaio 2015: da Tutti Fritti a Macelleria Popolare, da Sushi B a Polpa Burger

tutti fritti

Nuove aperture a Milano gennaio 2015. Come recita il detto? Anno nuovo, vita nuova e… ristoranti nuovi. A tal proposito ecco la lista delle nuove aperture (con qualche indirizzo degno di nota aperto tra novembre e dicembre 2014). Per augurarvi così 365 giorni sereni in quel di Milan, ma soprattutto 365 giorni ricchi di pranzi, cene, colazioni, brunch, merende, aperitivi, cocktail e chi più ne ha più ne metta. Buona lettura, buon anno e buon appetito.

COLONNE DI SAN LORENZO – FRIGGITORIA

Tutti Fritti

fritti

Tutti Fritti ha aperto in autunno, ma da dicembre ha iniziato ad affolarsi sempre di più (forse perché il 27 novembre c'è stata la vera e propria inaugurazione). D'altronde come non notarlo? Affaccia su Corso di Porta Ticinese: uscendo dal locale si possono ammirare le colonne romane di San Lorenzo, oltre alla Basilica di San Lorenzo Maggiore. Che cosa mangia? Beh lo dice l'insegna: "Tutti Fritti". Quindi tutti, ma davvero tutti fritti: c'è la salvia fritta, i fiori di zucca fritti, calamari, gamberi e baccalà fritto, formaggio fritto, patate fritte e naturalmente zucchine fritte, friggitelli fritti, bocconcini di pollo fritti, cotolette fritte e tante altre robe fritte da provare. In più potrete abbeverarvi con birre artigianali. Quanto costa? Poco. Con 5 euro assaggerete una bella porzione di fritto. Una sola raccomandazione: non venite qui con l'idea di sedervi perché i posti son pochi. Certo, c'è qualche sgabellone in giro per la sala, ma sostanzialmente il fritto si degusta in piedi. Se siete nelle vicinanze delle Colonne e cercate un fast food all'italiana (il riferimento non è alla qualità delle materie, bensì alla velocità dei pasti) questo è il posto per voi. 

Tutti Fritti, Corso di Porta Ticinese 18, Milano, Tel. 02 8905 2541, Sito

XXIV MAGGIO – STREET FOOD

Macelleria Popolare

macelleria

La mattina è una macelleria del mercato della Darsena (in Ticinese), la sera si trasforma in un "ristorante", più che altro un take away di carne "espressa". Anche se questo non è un posto soltanto per carnivori, ma ai più fortunati potrebbe capitare di assaggiare anche primi piatti (ad esempio la pajata), purché siano preparati come la cucina popolare italiana raccomanda. In gerale troverete piatti come la coda alla vaccinara, la cervellina cotta al momento piuttosto che l'arrosticino o la costoletta di pecora di pascolo (sì, signori, è tutto vero). L'idea di creare una bottega/bistrot/gastronomia che venda e cucini soltanto carni biologiche e di pascolo (come è riportato sulla pagina Facebook della Macelleria) è di Giuseppe Zen di Mangiari di Strada. La Macelleria è aperta dalla mattina fino alle 15:30 il lunedì, fino alle 20 dal martedì al giovedì, mentre il venerdì e il sabato prolunga il suo orario fino alle ore 22. Prima di andare monitate sempre il sito o telefonate alla Macelleria per conoscere e confermare eventi ed orari.

Macelleria Popolare, Piazza XXIV Maggio, Mercato Coperto, Milano, Tel. 02 3946 8368, Sito

NAVIGLI – SPANISH FOOD 

Gne Gne'

Gne Gne

Paella, tapas and more. Questa è la promessa di Gne Gne', almeno stando a quanto scritto sulla sua pagina web. Il ristorante spagnolo, che ha aperto da poco in via Vigevano, offre nel suo menu: Tapas (sono le mini porzioni che si servono, in particolare per l'aperitivo, in Spagna) come il classico Pan Tomate (2, 30 euro), Patatas bravas (4,50 euro); Embutidos (affettati) come l'Jamon Iberico di Pata Negra (9,80 euro); Marisco come Gambas al ajillo (9,80 euro); Carne come steak tartare da 120 gr (8,80 euro); Paella mista de carne y pescado (14,80 euro); Dolci come la Crema catalana (4,80 euro) e bevande varie ed eventuali, come la Sangria fatta in casa (1 litro a 13,80 euro). L'arredamento è totally red and white. Il ristorante è aperto tutti i giorni dalle 12 alle 15 e dalle 18:30 alle 24.

Gne Gne', Via Vigevano 10, Milano, Tel. 02 5811 3362, Sito

CADORNA – BURGER RESTAURANT

Fatto Bene

fatto bene

Ha aperto a metà dicembre in via Buonarroti, zona Fiera. La formula però resta sempre quella di via Vincenzo Monti 56 (la sede aperta nel 2013): ingredienti di qualità, creatività ai fornelli, arredo minimal ma curato, ma soprattutto la possibilità di mangiare un panino con l'hamburger (rigorosamente al piatto) "Fatto bene". Qui su una base carnivora di 200 grammi (di Fassona Piemontese) è possibile abbinare fontina, pomodoro e cipolla di Tropea (Opening Burger). I regular burger costano dai 12 ai 26 euro (come dicevamo sono di 200 gr) mentre i maxi pesano 350 gr e costano 18 euro. I side dishes (i contorni) come le patate novelle cotte al forno vanno dai 3 ai 5 euro la porzione. I piatti freddi dagli 8 ai 14 euro (come la selezione di formaggi o di salumi). In questa nuova sede è possibile mangiare anche nel dehors

Fatto Bene, via Buonarroti, 8, Milano, Sito

TICINESE – HAMBURGERIA GOURMET

Polpa burger

polpa burger

Anche qui si tratta di una seconda apertura (il 4 di dicembre) della catena Polpa Burger Trattoria: dopo la sede di via Agnesi 6, apre i battenti il locale di via Vetere 9, in zona Ticinese. Che cosa si mangia? Tutte le bontà che avete già assaporato in Porta Romana, oltre alla possibilità di partecipare a laboratori creativi (consultate sempre la pagina facebook o telefonate a Polpa Burger per conferma), provare panini edizione limitata (ad esempio Torre, fino al 20 di marzo, preparato con taleggio, confettura di castagne, lardo e timo fresco) e usufruire di un comodo servizio delivery (attivo dalle 12 alle 14 e dalle 20 alle 22, consultate la pagina web per ulteriori informazioni). Potrete trovare anche menu bimbi a 10 euro (una bibita, una porzione di patate a sfoglia e un hamburger di tacchino o fassona con pomodoro, lattuga, mayo al balsamico e rubra) o menu pranzo a 11 euro (hamburger più patate più bibita).

Polpa Burger Trattoria, via Vetere 9, Milano, Tel. 02 8942 2909 Sito

BRERA – RISTORANTE GIAPPONESE

Sushi B

sushi B

Nel mare magnum di ristoranti giapponesi (spesso gestiti da proprietari cinesi) l'unica maniera per differenziarsi è aprire un grande locale, pensato e realizzato da menti nipponiche. Questo è essenzialmente il Sushi B di Brera. Troverete sushi, sashimi (con 25 tra pesci, molluschi e crostacei), tempura con ampia disponibilità di verdure, chirashi, zuppe e rolls. Ma non si tratta dei soliti rolls, ma di rotolini preparati con anguilla e fois gras. Qui si serve anche la ricciola con mizuna e yuzukosho, il dentice scottato con vongole e acqua di mare, l’astice 40 secondi con crema di miso, il sigaro di pasta fillo con sarde al profumo di shiso, il polpo arrostito con maionese al mentaiko. Quanto costa? Un po'. Il menu del sushi creativo ad esempio costa 40 euro. Il target è decisamente alto, come d'altronde il locale e il suo arredamento curati nei minimi dettagli: c'è un bel giardino verticale, un privè (con 10 tavoli), al primo piano si trovano 50 coperti con poltrone comode e tavoli a prova d'intimità (l'uno ben distanziato dall'altro), un banco teppanyaki (per il cibo alla griglia) e tante altre sorprese.

Sushi B, via Fiori Chiari 1A, Milano, Tel. 02 89092640, Sito

ZARA – HAMBURGERIA

Rock Burger

rock burger

Ormai a Milano spuntano nuove hamburgerie come funghi. Rock Burger però non è il solito locale dove provare un hamburger con panino al piatto, almeno a detta dei creatori Andrea Bariselli ed Enrico Salvino. Loro, infatti, sono quelli che hanno inventato www.ricetterock.com, il sito con le ricette degli artisti (come le fettuccine El Diablo di Piero Pelù), dove vengono pubblicate idee e curiosità che uniscono il mondo della musica a quello del cibo. Qui troverete piatti come l'hamburger "John The Fisherman", preparato con salmone fresco, insalata, pomodoro, cipolla rossa, maionese al limone e wasabi. I prezzi degli hamburger vanno dai 9,50 ai 14 euro, gli apetizers (come le chicken wings) sui 5 euro e i main courses dai 9 ai 12 euro. Aperto tutti i giorni, tranne il lunedì sera e il sabato a pranzo. Da questo mese sarà disponibile anche il brunch e il servizio delivery.

Rock Burger, via Ercole Oldofredi 27, Milano, Tel. 02 3655 1165, Sito

BRERA – BAR RESTAURANT

Senzatempo

senzatempo

Al Senzatempo si può fare colazione, si può pranzare, fare l'aperitivo, cenare e magari tornare il weekend per fare il brunch. L'idea è quella di un posto sempre aperto (tranne i sabato a pranzo), dalla mattina (le 7.30) alla sera (mezzanotte). Un locale dove ognuno a seconda delle proprie esigenze, a seconda dei pasti che preferisce, può trovare quel che cerca. Un posto dove le lancette hanno smesso di funzionare: un posto senza tempo. Che cosa bolle in pentola qui al Foro Buonaparte? Come antipasto, ad esempio, ci sono gli arancini blanche&noir e vellutata di lenticchie con cozze e guanciale croccante. Come primo piatto dei raviolacci melanzane, rucola e pistacchi di Bronte. Come secondo, invece, una tartare di gambero bianco e uova di caviale. Ogni pietanza potrà essere accompagnata da un cocktail: come il tiramisù con note di caffè, uno dei 10 inventati per l'apertura del locale.

Senzatempo, Foro Buonaparte 52, Milano, Tel. 02 5811 3362, Sito

About author

You might also like

Nuove aperture 0 Comments

Filz Milano, spiedini arrosticini e cocktail per l’aperitivo in Crocetta

Filz Milano tel. 3493794046. C’è una parte dell’umanità convinta che lo spiedino non vada confinato soltanto alle grigliate estive. È a tutti loro che è dedicato Filz, il locale che ha …

Gusto 17 Milano, la prima ‘agrigelateria’ con le ricette della tradizione e le brioche siciliane

Gusto 17 Milano. Sentire il profumo dei limoni, ritrovare il colore dei lamponi, riscoprire il sapore della mandorla semplicemente mangiando un gelato. Arriva a Milano la prima agrigelateria, un laboratorio del gusto che riscopre sapori autentici ed …

Pescaria Milano via Solari, il locale nato a Polignano a Mare fa il bis e apre sui Navigli

Pescaria Milano via Solari. Dopo il successo della sede di via Bonnet  Pescaria fa il bis a Milano e questa volta si avvicina alla zona dei Navigli. La formula Pescaria, nata a Polignano …

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply