PizzaRé 77 Roma, a Trastevere pizza napoletana, pizza a portafoglio e mozzarella in carrozza

PizzaRé 77 Roma. Tempo di raddoppi, quello dell’autunno romano. Tanti ristoranti (vi abbiamo raccontato tutto qui) si lanciano in un nuove avventure aprendo nuove sedi, come Ercoli che ha addirittura inaugurato il suo terzo indirizzo, a Trastevere. Proprio questo quartiere, da ottobre 2021, ha accolto il secondo locale di PizzaRé 77, conosciuta in città dal 1995, con l’apertura della prima sede in via di Ripetta. Tra i soci di questa insegna romana c’è Vittorio Triunfo, la cui famiglia porta avanti da oltre 100 anni la tradizione della pizza napoletana, che ha ideato il progetto insieme a Massimo Riccardi e Pasquale Romano.

Com’è la nuova sede di PizzeRé 77

PizzaRé 77 Roma interno

L’ambiente della nuova pizzeria di Trastevere, il cui progetto è stato seguito dall’architetto Roberto Liorni, è molto luminoso, grazie alle ampie vetrate, può ospitare circa 90 coperti nella sala interna e altri 40 nello spazio esterno. Parlando degli arredi, troviamo gres porcellanato di colore avorio e grigio antracite con elementi rosso vinaccia, tavoli con il piano in marmo (che rievocano le pizzerie di una volta) e un grande bancone bar, per accogliere i clienti durante tutta la giornata, dalle 12 alle 24. Figura di riferimento, Vittorio Triunfo, maestro della pizza e mentore per i giovani pizzaioli di PizzeRé 77, che si alterna tra forno e sala e si fa portavoce della moderna tradizione della pizza napoletana.

Gli ingredienti

PizzaRé 77 Roma impasto

La pizza di PizzRé 77 è realizzata con un impasto lievitato per 36 ore e idratato al 75%, cotta nel forno a legna che alcuni artigiani hanno costruito direttamente sul posto. Grazie alla bocca piccola e alle pietre laviche di Sorrento si raggiungono circa 450°C: le pizze si cuociono in circa 90 secondi e, assicurano dal team, si mantengono leggere. Una leggerezza e digeribilità data anche dalle materie prime utilizzate. Dalle farine del Mulino Caputo alla mozzarella Dop di Battipaglia, passando per la provola di Agerola, il prosciutto di Sauris, l’olio extravergine del Sannio, la ricotta Dop delle Colline Laziali e il pomodoro Dop di Sarno.

Il menu di PizzaRé 77

PizzaRé 77 Roma montanara

Aprendo la carta di PizzaRé 77 troviamo subito i fritti: fritto misto napoletano (10 euro per pz 8), mozzarella in carrozza (10 euro), fiori di zucca ripieni (8 euro per pz 4), selezione di piccole montanare (9 euro). Per chi è amante della mozzarella di bufala la può ordinare singolarmente (9 euro) o accompagnata dal prosciutto Sauris (13 euro) o a bocconcini con un misto di salumi (13 euro). Le pizze si dividono in rosse, bianche e trasteverine.

PizzaRé 77 Roma margherita

Tra le rosse la classica Marinara (7 euro) e la regina Margherita con pomodoro San Marzano, fiordilatte di Agerola, basilico, olio evo (8 euro), ma anche la 4 Pomodori, quattro spicchi di Margherita con pomodoro San Marzano, Crovarese, Lucariello e pomodoro Pachino, olio evo (8 euro) e la PizzaRé, con pomodoro San Marzano, Pachino, basilico, mozzarella di Bufala Dop, scaglie di Grana Padano, olio evo (10 euro). Tra le bianche la Salsiccia e Friarielli, fiordilatte di Agerola, salsiccia, friarielli, olio evo (10 euro), il Calzone fritto, ripieno di ricotta romana Dop, fiordilatte di Agerola, basilico, salame Napoli, olio evo (9 euro) e la Saltimbocca, un panino croccante con pane pizza in uscita prosciutto Sauris con mozzarella di Bufala Dop (10 euro).

PizzaRé 77 Roma pizza Giallo Rossa

Infine le Trasteverine tra cui la Puttanesca, pomodoro San Marzano, pomodoro Corbarino, acciughe di Cetara, olive nere, capperi di Salina, olio evo (9 euro), la Mortadella con fiordilatte di Agerola, in uscita mortadella e granella di pistacchi, olio evo (9 euro) e la Porchetta con porchetta di Ariccia, fiordilatte di Agerola, Grana Padano, olio evo (10 euro). Per chi alla pizza non sa proprio rinunciare, nemmeno all’aperitivo, qui trova la pizza a portafoglio.

PizzaRé 77. Viale Trastevere 77, Roma. Tel. 06 59604634. SitoFacebook. Instagram
Aperto tutti i giorni con orario continuato dalle 12 a mezzanotte, il sabato e la domenica fino alle 00.30. Chiuso il martedì

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*