Tre de Tutto Roma: a Garbatella un locale all day long con birre artigianali, Gin Tonic da comporre e vinili

Tre de Tutto Roma: a Garbatella un locale all day long con birre artigianali, Gin Tonic da comporre e vinili

Tre de Tutto Roma. Apre, o dovremmo dire riapre, a ottobre 2020 a piazza di Sant’Eurosia, proprio di fronte agli archi che hanno visto Nanni Moretti protagonista nel film Caro diario. Tre de Tutto prende vita sette anni fa in zona Centocelle con soli coperti esterni, birra artigianale, cocktail e taglieri. Il progetto è dei giovani soci Daniele Notte e Mirko Tomassi che una volta iniziata la loro avventura e consolidato il legame professionale hanno ceduto alla tentazione di ampliare lo spazio e il progetto. I due si compensano nonostante siano molto diversi, spiega Mirko: “Dove non arrivo io c’è Daniele, quale miglior socio per far sviluppare e crescere Tre de Tutto”.

Foto di seven.z.photographer

Perché proprio a Garbatella? “Sono stati il format e le persone che lo abitano e frequentano a suggerirci il quartiere quando cercavamo il locale adatto. Tre de Tutto poteva trovare vita inizialmente solo con una piccola realtà a Centocelle e successivamente in una più in grande, proprio a Garbatella”. Il locale che oggi ospita Tre de Tutto è rimasto sfitto per anni e prima ancora era un forno storico di quartiere. Il nome è nato inizialmente per gioco. Daniele e Mirko volevano rappresentare  l’abbondanza, la molteplicità: tre de tutto appunto.

Gli interni del locale sono stati curati dallo studio Tamat che ha mixato diverse tendenze di design unendo geometria, materiali grezzi e colori. Infatti ci spiegano che “Molte riviste di interni hanno visitato il locale”. Da Tre de Tutto si trovano lo stile street/industriale, moderno, e anche qualche accenno agli anni ’50. E  presto, ci confidano, le sedie color rosa e giallo pastello presenti all’interno del locale saranno co-protagoniste in una serie tv. Tre de Tutto dispone di circa 60 coperti interni e 30 esterni, due sale e doppia entrata su Piazza di Sant’Eurosia.

All’ingresso il led  “quanto è bella Garbatella (che è bella davvero), il bancone di gesso porcellanato, le pareti grezze e la scaffalatura per le bottiglie. Tavoli adiacenti alle vetrate, gioco arcade anni ’90 (ereditato da Tre de Tutto Centocelle) e un giradischi: “Questo è il primo passo per creare un angolo salotto con divano e vinili dove poter sentire musica scegliendola a proprio piacimento”. Nella seconda sala spiccano le scale gialle, costruite su misura da un artigiano, la carta da parati con fantasia geometrica e i tavoli inarredo scolastico, quasi fossero banchi di una vecchia aula. Vista la passione per la musica di Daniele, il locale è dotato di un impianto audio che permette di ascoltare sound diversi nelle sale.

Ma Tre de Tutto non è solo design. Si inizia alle 7.30 con la caffetteria, i waffle e i pancake (5 euro). Si continua con l’aperitivo dove non viene smentita la loro tradizione: quindi birre artigianali, vini (5 euro per il calice, a partire da 16 per la bottiglia), champagne (6 euro al calice), analcolici (7-8 euro) e cocktail. Tra questi: classici, signature e la possibilità di creare il tuo Gin Tonic scegliendo la tipologia di Gin e di tonica (dagli 8 ai 12 euro).

Tre de Tutto Roma

Foto di seven.z.photographer

Durante la golden hour di Tre de Tutto viene offerto insieme alle bevande un tagliere dalla caffetteria (assaggio di panini, affettati e pizzette). All’interno del menu, per chi volesse proseguire, gli appetizer. Tra questi: pollo fritto e mayo (3,50 euro), mozzarella in carrozza con salsa marinara (3,5 euro) e bruschette tre de tutto (3,50 euro due pezzi).

Foto pagina Instagram Tre de Tutto

In cucina Marco Pezzavecchia ed Emanuele Luciani, con diverse esperienze nel mondo della ristorazione. In menu è stagionale, con diverse proposte della tradizione rivisitate. In carta: carciofo arrosto con fonduta di parmigiano, guanciale e pane croccante (9 euro), tonnarelli al ragù bianco d’anatra (12 euro) e roll di coniglio alla cacciatora con la sua salsa e cime di rapa (16 euro). In menu anche i burgers come il Montegreen, 180 gr di hamburger, cicoria ripassata, bufala e mayo (12 euro) o il Mountaingnola: cotoletta di pollo panata con bacon, chetar, cipolla caramellata e bbq (10 euro). Tra i dolci: le seadas (dalla tradizione sarda, 6 euro) e il tiramisù con le macine (5 euro).

Il coraggio è stato il nostro, ma anche il loro“, dicono Mirko e Daniele parlando di tutto lo staff, sottolineando quanto sia importante il gruppo soprattutto in momento storico come questo. La nuova avventura a Garbatella è frutto della “predilezione del rapporto con il pubblico di Daniele e alla voglia di trasmettere la passione del mangiare e del bere bene in un ambiente familiare di entrambi”, conclude Mirko. Tre de Tutto è aperto sette giorni su sette, da colazione a cena, dalle 7.30 alle 23.

Tre de Tutto. Via Giustino de Jacobis 19, Roma. Tel. 06 87606301. SitoPagina Facebook. Pagina Instagram

About author

You might also like

Bulzoni Vino & Cucina Roma: la storica enoteca da settembre apre alla ristorazione

Bulzoni Roma Vino & Cucina AGGIORNAMENTO: leggi qui il pezzo sull’apertura  A Roma è un’istituzione, sin dal 1929, quando Emidio Bulzoni fonda un locale nel quale il vino si vendeva …

Fuoco a Roma, la tradizione partenopea nel nuovo bistrot di Prati

Fuoco a Roma. Incoroniamo ancora una volta Prati regina indiscussa delle nuove aperture. Noi, durante il sacro rito, ci siamo chiesti il perché. E ci siamo risposti che, tanto per …

Domus Pinsa Roma, impasti ad alta digeribilità nella ‘pizzeria’ al Pantheon

Domus Pinsa Roma. Dopo il primo locale a Velletri e il secondo su via Prenestina, inaugura oggi Domus Pinsa Deluxe in via delle Coppelle, una delle strade più belle e dense di …

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply