Pizza a domicilio a Roma: i migliori indirizzi per delivery e take away (anche di fritti e supplì)

Pizza a domicilio a Roma: i migliori indirizzi per delivery e take away (anche di fritti e supplì)

Pizza a domicilio a Roma. Quando è iniziato il primo lockdown eravamo tutti ansiosi di mettere le mani in pasta. Abbiamo cercato il lievito ma era finito, abbiamo fatto qualche disastro in cucina e l’abbiamo fotografato, abbiamo riprovato e ci siamo ritrovati tutti pizzaioli più o meno riusciti. Poi è sopraggiunta la pigrizia, e ci siamo tutti chiesti la stessa cosa: una pizza buona, fatta come si deve, dove la trovo? Ecco un elenco di pizzerie, che fanno asporto e delivery a Roma, davvero per tutti i gusti. Dalla napoletana alla romana, passando per quella gourmet.

*Pezzo in aggiornamento

 

Pizza a domicilio a Roma

Sbanco

Sbanco Roma

Foto pagina Facebook Sbanco

Per gli amanti della pizza di Stefano Callegari, il delivery o l’asporto da Sbanco sono la salvezza di questi lunghi mesi senza cene fuori. Ma non solo pizza, che è fragrante, ben lievitata e condita con ottime materie prime, qui vale la pena ordinare anche i supplì. Come fare? Dal martedì alla domenica si può ordinare e andare a ritirare la pizza direttamente al locale (in questo caso c’è uno sconto del 10%) oppure scegliere il delivery diretto (solo all’Appio Latino e con un ordine minimo di 20 euro) o con Just Eat.

Sbanco. Via Siria 1, Roma. Tel. 06 789318. Pagina Facebook

Antica Friggitoria La Masardona

La Masardona Roma

Foto pagina Facebook La Masardona

Storico indirizzo partenopeo per la pizza fritta, la Masardona ha aperto da qualche mese al centro di Roma (ve lo abbiamo raccontato qui). Le varianti accontentano proprio tutti: dalla montanara più classica alla Tattabù, con purea di patate, cicoli, provola, basilico e pepe. Presenti anche le pizze al forno, gli antipasti con un misto di crocchè, frittatine e arancini e, ovviamente, i dolci (sì, fritti anche quelli). Oltre all’asporto si può ordinare per telefono o su JustEat, le zone di consegna coperte sono Nomentana, Vaticano, Tor di Quinto, Testaccio, Pinciano, Trastevere, Garbatella, Quartiere africano, Monteverde, Foro Italico ma per gli ordini superiori a 35 euro si possono concordare consegne speciali in altri quartieri.

Antica Friggitoria La Masardona. Piazza dell’Oro 6, Roma. Tel. 06 86981973Pagina Facebook

A Rota Pizzeria Romanesca

A Rota Pizzeria Roma

Foto pagina Facebook A Rota

Riscoprire la vera pizza romana, partendo dalle sue origini: questa la scomessa di Sami El Sabawy (ve ne avevamo parlato qui), allievo di Bonci ed ex responsabile di Pizzarium, che insieme a Marco Pucciotti ha dato vita a questo progetto tutto romano. Sami lavora con farine ottenute da grani 100% italiani e non si separa mai dal suo mattarello; la pizza viene poi cotta nel forno a legna per non più di tre minuti, ed eccola pronta per arrivare a casa vostra. Presenti nel menu classici come la Rossa romana o la Crostino ma anche i calzoni ripieni di specialità romane, pizze stagionali, fritti e dolci. Disponibile asporto e delivery tramite telefono: la consegna è gratuita nelle zone Pigneto, Tor Pignattara, Quadraro e parte di Centocelle e Tuscolana. Altrimenti trovate A Rota su Just Eat.

A Rota Pizzeria Romanesca. Via di Tor Pignattara 190, Roma. Tel. 345 5479532Pagina Facebook

180g Pizzeria Romana

180g Pizzeria Romana Roma

Foto Lucas/Romedia Studio

La pizzeria di Centocelle di Jacopo Mercuro (che dovrebbe traslocare, ma sempre nel quartiere, tra qualche mese) nei primi tre anni di attività ha saputo farsi apprezzare per la forte identità del prodotto offerto, pizza scrocchiarella romana, e per la voglia di innovare ed evolversi continuamente. Oltre alle pizze più classiche si trovano anche creazioni di speciali di Jacopo (che cambiano continuamente) come la pizza burro, parmigiano e tartufo, e naturalmente i fritti. Per ordinare da 180g si può scegliere l’opzione asporto chiamando direttamente in pizzeria oppure il delivery con Ubereats, nel raggio di 5 km dal locale.

180g Pizzeria Romana. Via Tor de Schiavi 53, Roma. Tel. 391 1446575. Pagina Facebook

Pizzeria Magnifica

Pizzeria Magnifica Roma

Foto pagina Facebook Pizzeria Magnifica

Sempre a metà tra romana e napoletana, la pizza “magnifica” in realtà potete prepararla direttamente voi. Difatti si può acquistare il Pizza in kit, con cui vi arriva l’impasto della pizza che poi infornerete e il condimento da metterci sopra. Se non siete in vena, il menu da asporto resta comunque interessante: segnaliamo la Carbonara al contrario con fiordilatte, uova bio di San Bartolomeo, guanciale amatriciano DOP, pepe nero Tellycherry e pecorino romano DOP oppure la Pugliese, con burrata, pomodorini semi dried De Carlo in olio etravergine d’oliva e olive taggiasche. Per l’asporto e per il kit (che si può ordinare entro le 18,30) bisogna chiamare la pizzeria o inviare un WhatsApp. Le consegne vengono effettuate nel raggio di 4 chilometri dal locale.

Pizzeria Magnifica. Via Ugo de Carolis 72D, Roma. Tel. 06 35452285 – Whatsapp 342 6775892. Sito, Pagina Facebook

Pizzium

Pizzium Roma

Foto pagina Facebook Pizzium

Un piccolo angolo di Napoli vicino piazza Fiume, questo è Pizzium. La pizza è napoletana, caratterizzata dal cornicione alveolato, ma il menu è più articolato e prende in prestito elementi delle altre cucine regionali, sempre rivisitate in chiave partenopea. Si parte dalla Valle D’Aosta, con pomodori pelati, fior di latte d’Agerola, prosciutto cotto arrosto e funghi famigliola; si prosegue con la Toscana, rappresentata da una pizza con ragù di chinghiale e stracciatella pugliese, ed ecco il Lazio, con fior di latte d’Agerola, guanciale IGP, pecorino romano DOP, tuorlo d’uovo e pepe nero. Infine la Campania, con provola affumicata d’Agerola, salsiccia artiginale e friarelli. Le specialità di Pizzium sono disponibili per l’asporto o con UberEats.

Pizzium. Via Piave 9, Roma. Tel. 06 42010652Sito, Pagina Facebook

Celestina alla Camilluccia

Celestina alla Camilluccia Roma

Foto pagina Facebook Celestina alla Camilluccia

Chi la vuole alta, chi bassa, chi a metà, chi non lo sa. Per porre fino a questo interrogativo da Celestina potete scegliere il vostro tipo di pizza: c’è la versione romana classica, bassa e croccante, e la napoletana, con cornicione alto e morbido. Una volta scelta la vostra formula, via con i condimenti: si parte con fiori di zucca, fior di latte e alici; si va avanti con la Capricciosa, con salsa di pomodoro, fior di latte, funghi champignon, uovo sodo, olive nere, carciofini e prosciutto crudo. Menzioniamo anche i panuozzi ripieni, in particolare il Parma, farcito con prosciutto crudo di Parma DOP, pomodoro, rughetta, origano e mozzarella di latte di bufala. Da Celestina ogni sera sono disponibili sia asporto che delivery, effettuato tramite JustEat, Deliveroo e UberEats.

Celestina alla Camilluccia. Via Mario Fani 13, Roma. Tel. 06 3014342Sito web, Pagina Facebook

Sant’Isidoro Pizza & Bolle

Sant'Isidoro Pizza e Bolle Roma

Foto pagina Facebook Sant’Isidoro Pizza e Bolle

Il piatto italiano popolare per eccellenza, la pizza, e il vino più elegante di sempre, le bollicine. Dall’unione di questi due elementi nasce Sant’Isidoro Pizza & Bolle, fresco fresco di bis in zona Ostiense. Il menu delle pizze comprende le classiche e le “eccentriche“, tra cui spicca la verace Faccio un salto ai castelli, con puntarelle, porchetta home made, aceto balsamico pomodorino dry ed olio EVO della Sabina. Da provare anche i coni fritti, nella versione con stracciatella di Andria, alici del Cantabrico e salsa al Bloody Mary, oltre ovviamente alla selezione di bollicine da accompagnare alla pizza. Si può prendere da asporto o farlo arrivare direttamente a casa vostra con UberEats e Deliveroo.

Sant’Isidoro Pizza & Bolle. Via Oslavia 41 / Lungotevere di Pietra Papa 201, Roma. Tel. 06 89822607Sito, Pagina Facebook

Seu Pizza Illuminati

Seu Pizza Illuminati Roma

Foto pagina Facebook Seu Pizza Illuminati

Pizza d’autore firmata Pier Daniele Seu: qui la chiave di lettura è l’alveolatura tipica della pizza napoletana combinata con la croccantezza tipica della romana. La varietà è assicurata: oltre alle classiche marinara, margherita e compagnia, la proposta comprende le “old school” come la carbonara o la pizza lasagna e le pizze Seu, tra cui segnaliamo la Gateux con besciamella, fior di latte, prosciutto cotto, patate a mimosa, parmigiano reggiano e noce moscata. Interessante anche Valeria in India, dedicata alla moglie di Pier Daniele, con curry di verdure, pollo marinato a bassa temperatura, gel di curry affumicato, crumble di arachidi e coriandolo. Seu è aperto la sera dal martedì alla domenica per asporto e delivery, effettuato tramite Ubereats o chiamando la pizzeria.

Seu Pizza Illuminati. Via Angelo Bargoni 10/18, Roma. Tel. 06 5883384SitoPagina Facebook

Straforno 

Straforno Roma

Foto pagina Facebook Straforno

Qui il protagonista è davvero il forno. L’impasto viene cotto nel forno a legna che, grazie alla sua grandezza, garantisce temperature di cottura diverse. Questo fattore dà origine a varie tipologia di pizza: c’è un grande spazio riservato alle focacce, da quelle più originali come la Cacio e Miele con mozzarella, guanciale, Pecorino Romano DOP, miele Millefiori alle ripiene, o la focaccia farcita con culatello “Riserva del Duca” e mozzarella di Bufala Campana DOP. Tra le pizze alla brace segnaliamo la Stratartufo con mozzarella, straccetti di salsiccia rosolati in padella e salsa al tartufo. Presenti nel menù anche fritti, dolci, crostini, bruschette e le tasche di pane farcite con specialità della cucina romana. Straforno consegna gratuitamente in tutta Roma.

Straforno. Via Del Casale Di San Basilio 19, Roma. Tel. 06 4100667393 7231735Sito, Pagina Facebook

La Pariolina

Foto pagina Facebook La Pariolina

La Pariolina offre la possibilità di scegliere l’impasto che si preferisce: le opzioni sono napoletana e romana. Il menu è piuttosto ampio, anche se la base resta sempre l’ispirazione partenopea: ne è un esempio la Reginella, che al posto del fiordilatte della Margherita viene condita con mozzarella di latte di bufala. Interessante la doppia scelta della Marinara, classica o con crumble all’origano. Per gli amanti della focaccia, invece, c’è una versione con mortadella, stracciatella di burrata e granella di pistacchi. La Pariolina è aperto tutte le sere per asporto e delivery: le piattaforme disponibili sono Justeat, Ubereats e Deliveroo.

La Pariolina. Viale dei Parioli 93 C/F, Roma. Tel. 06 808 6002Sito, Pagina Facebook

I Quintili

La pizza de’ I Quintili è napoletana e si declina in una proposta variegata. La chiave di lettura resta la scelta di prodotti di qualità: ad esempio nella Margherita il fior di latte è dei Monti Lattari. Ci sono poi le speciali, come la pizza Deliziosa, con filetti gialli di pomodorino, schiacciatella, mozzarella di bufala, basilico, lonza e scaglie di Parmigiano. Per ogni pizza vi è un diverso olio extravergine in abbinamento. Menzioniamo anche le frittatine, disponibili nella versione classica o “romanizzate”, come quella con la cacio e pepe. I Quintili ha due sedi, una a Tor Bella Monaca e l’altra a Furio Camillo, per cui le zone di consegna sono limitrofe alle due pizzerie: per fugare ogni dubbio basta andare sulla loro pagina Facebook, dove troverete un link apposito per scoprire se siete serviti o meno da JustEat.

I Quintili. Via San Biagio Platani 320, Roma. Tel. 06 2016003Pagina Facebook
I Quintilio. Via Eurialo 7c, Roma. Tel. 06 80077157Pagina Facebook

La Gatta Mangiona

La Gatta Mangiona Roma

Foto pagina Facebook La Gatta Mangiona

Dal lontano 1999 la Gatta Mangiona si è imposta nel panorama capitolino grazie agli sforzi di Giancarlo Casa, napoletano trapiantato a Roma, che ha dato vita a una pizza con una base leggera ma dotata di un cornicione soffice. Il menu è ampio: da provare la Margherita Hop! Hop!, con pomodoro aromatizzato al luppolo, mozzarella di bufala, olio al lemongrass e scorze di limone, e non è da meno la Dolceforte, con ricotta romana, zucchine al forno, filetti di acciughe, pesto e scaglie di pecorino romano. Completano l’offerta i fritti, i dolci e un’ampia selezione di birra e vini. Disponibile per l’asporto o per il delivery con JustEat e Glovo.

La Gatta Mangiona. Via Ozanam 30, Roma. Tel. 06 5346702. Sito, Pagina Facebook

Al Grottino

Il Grottino Roma

Foto pagina Facebook Al Grottino

Angelo Pezzella

Angelo Pezzella Roma

Foto pagina Facebook Angelo Pezzella

Chi cerca un incontro tra Roma e Napoli, chi invece resta un purista: così si inquadra la scelta di Angelo Pezzella, napoletano doc che ha aperto a Capannelle il suo locale con l’obiettivo di regalare alla Capitale gli autentici sapori partenopei. Nel menu si va dai classici come la Verace, con pomodoro San Marzano DOP bio, mozzarella di bufala a fette, basilico e olio evo fino alle pizze più speciali, come la Genovese, con provola di Agerola, ragù genovese, scaglie di parmigiano reggiano. Non mancano inoltre le pizze omaggio, che Angelo dedica ai suoi colleghi pizzaioli o agli artisti, come Roma Capoccia, dedicata a Venditti, fatta con provola di Agerola, pomodorini gialli e rossi del Piennolo DOP e ricotta dura di Montella. Angelo Pezzella offre asporto e delivery: si può ordinare telefonando al 349 6684194.

Angelo Pezzella. Via Appia Nuova 1095, Roma. Tel. 06 7188560. Sito, Pagina Facebook

Remo a Testaccio

Remo a Testaccio Roma

Foto pagina Facebook Remo a Testaccio

A Testaccio c’è la presenza di un’istituzione come Remo, che da quarant’anni sforna la cosiddetta scrocchiarella. Il menu è semplice ma completo: tra le bianche segnaliamo la pizza con le puntarelle e quella con i fiori di zucca; tra le rosse la Napoli e la margherita con bufala. Non mancano i fritti, come i supplì e i fiori di zucca. Da Remo si può prendere la pizza da asporto oppure optare per la consegna a domicilio: le zone servite sono Testaccio, San Saba, Aventino, Trastevere, Marconi, Garbatella, Ostiense, Monteverde, Portuense, Magliana, Montagnola, Eur.

Remo a Testaccio. Piazza Santa Maria Liberatrice 44, Roma. Tel. 06 5746270. Pagina Facebook

In Fucina

In Fucina Roma

Foto pagina Facebook In Fucina

Da In Fucina, lo chef Edoardo Papa tratta la pizza come un piatto da ristorante. Difatti è possibile scegliere il menu alla carta oppure quello degustazione, che in questo caso verrà ultimato in casa. La proposta comprendere una piccola parte di classici, ma preferiamo soffermarci sulle specialità: dalla pizza con guanciale cotto nel vino bianco, spinaci e “conciato” di San Vittore fino a quella con speck artigianale, mostarda di pere e mele bio arricchita da mozzarella e ricotta di bufala DOP. Da poco tempo è inoltre disponibile la nuova creazione di Edoardo, la pizza al vapore. Per ordinare da asporto o per la consegna bisogna telefonare allo 06 559 3368.

In Fucina. Via Giuseppe Lunati 25/31, Roma. Tel. 06 5593368Sito, Pagina Facebook

Berberè

Berberè Roma

Foto pagina Facebook Berberè

Sono passati circa quattro anni da quando Roma ha aperto Berberè, creatura dei fratelli calabresi Aloe, già presente in varie città d’Italia e a Londra. Qui la pizza non è né romana né napoletana, bensì “pop”, caratterizzata da un esterno croccante e un interno morbido. Il menu è stagionale, realizzato a partire da prodotti contadini selezionati, molti provenienti dai presidi Slow Food. Il menù è semplice ma di sostanza: segnaliamo la Mediterranea, con olive nere, cipolla rossa saltata, pomodoro e origano di Pantelleria; non da meno la Cosacca piccante, con sugo alla ‘Nduja, pecorino crotonese grattugiato e basilico. Per gli amanti delle bianche, c’è la pizza con prosciutto crudo di Norcia, burrata, rucola, fiordilatte e olio all’arancia. Da Berberè sono disponibili asporto e delivery, effettuato tramite Deliveroo, UberEats e JustEat.

Berberè. Via Mantova 5, Roma Tel. 06 45654390Sito, Pagina Facebook

Porto Fluviale 

Porto Fluviale si è sempre caratterizzato per il suo essere un locale poliedrico, e non poteva quindi mancare all’appello per la sezione pizzerie. I due forni a legna garantiscono la doppia scelta della pizza, romana o napoletana. Il menu è variegato: nella sezione delle bianche menzioniamo la Principessa, con fior di latte, alici, zucchine, stracciatella di burrata, scorza di limone e menta, mentre tra le rosse spicca una pizza veg con salsa di pomodoro, fior di latte, zucchine, melanzane, cicoria, funghi champignon e pomodori pachino. Vi sono anche i panuozzi napoletani, con ripieni classici o più originali come Parma, farcito con prosciutto crudo, pomodoro, rughetta, origano e mozzarella di latte di bufala. Porto Fluviale è aperto tutti i giorni nella fascia serale: sull’asporto è sempre presente uno sconto del 10%, altrimenti si può optare per il servizio a domicilio, che si appoggia a Justeat, Ubereats e Deliveroo.

Porto Fluviale. Via del Porto Fluviale 22, Roma. Tel. 06 574 3199Sito, Pagina Facebook

Sforno

Foto pagina Facebook Sforno

Sforno, che di recente ha cambiato gestione mantenendo la regia di Stefano Callegari, è la scelta ideale per chi desidera una pizza tonda ne’ scrocchiarella ne’ napoletana, che resta comunque morbida con il cornicione alto. Nel menu presenti cavalli di battaglia di Callegari come la Cacio e pepe e la Scotch, con salmone scozzese, patate, fior di latte, aneto e Laphroaig 10 vaporizzato. Pur mantenendo una sezione “romana” con la Carbonara e la Matriciana, Sforno completa la sua proposta con pizze ispirate alla tradizione culinaria meridionale: segnaliamo la Tropeana, con mozzarella di bufala, cipolla rossa di Tropea, olio e zest di limone, seguita dalla Vesuviana, con pacchetella del Piennolo, parmigiano e basilico. Sforno è aperto tutte le sere della settimana escluso il martedì; si può prendere d’asporto o ordinare a domicilio tramite Justeat, Ubereats e Deliveroo.

Sforno, via Statilio Ottato 110/116, Tel. 06 7154 6118, Pagina Facebook

Pizzeria Sant’Alberto

Foto pagina Facebook Sant’Alberto

Anche da Sant’Alberto la chiave di lettura si traduce nella scelta dell’impasto, da effettuare tra classica napoletana, romana e pizza pane. Il menu dà il giusto spazio sia alla cucina romana, dato che sono presenti classici come Gricia e Amatriciana, sia alla tradizione partenopea: per esempio segnaliamo la pizza con salsa di pomodoro, fior di latte e melanzane alla parmigiana. Interessante la sezione pizza pane, da provare con farcitura di fior di latte, gorgonzola, pere, noci e miele. Sant’Alberto è aperto tutte le sere per l’asporto, su cui dal lunedì al giovedì vi è uno sconto del 15%; altrimenti è possibile effettuare la consegna a domicilio tramite Justeat, Ubereats e Deliveroo.

Pizzeria Sant’Alberto. Via del Pigneto 46, Roma. Tel. 06 7013827Sito, Pagina Facebook

 

[Foto copertina Seu Pizza Illuminati]

Pizza a domicilio a Roma

About author

You might also like

Pizza Trieste a Roma: la pizzetta d’asporto abruzzese che mancava a Monti

Pizza Trieste a Roma. Ci voleva a Monti una pizza da asporto di qualità. Anzi, nello specifico trattasi di “pizzetta“, ovvero di una pizza tonda di dimensioni ridotte, che poi …

Bir&Fud 2.0 a Roma, riapertura dal 7 aprile con le tapas della Bowerman

Bir&Fud riapre a Roma, nel cuore di Trastevere. Tutto cambia, nulla cambia. Vengono in mente le gattopardiane memorie al cospetto del nuovo Bir&Fud, in versione “duepuntozero” e quasi pronto per la riapertura, …

Jacopo Mercuro e il nuovo 180g, Roma: “La mia pizza cambia casa ma resta a Centocelle. Farci affossare dal Covid? Non se po’ fa’”

Jacopo Mercuro e il nuovo 180g, Roma. “180g sarebbe un caso da studiare”, è una delle prime cose che mi dice Jacopo Mercuro a proposito della sua pizzeria romana. Una pizzeria …

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply