Quarantena a Milano: 3 iniziative online per combattere la noia in cucina

Quarantena a Milano: 3 iniziative online per combattere la noia in cucina

Coronavirus: 3 iniziative online per la quarantena. L’ennesima settimana di quarantena, a causa del Coronavirus, trascorre e, tra flash mob sui balconi e videocall su IG, spesso la noia di non poter uscire di casa si fa sentire. Il monto del food a Milano e in Italia vuole a tutti costi reagire e mette insieme tutte le forze che ha per fare la sua parte. Le grandi aziende donano, gli chef si rimboccano le maniche (basti pensare ai Cerea, che gestiranno la cucina del nuovo ospedale in allestimento a Bergamo), i servizi online vengono potenziati (con il B2B che diventa B2C e il delivery che tiene duro). In tutto questo, c’è chi si dedica alle persone a casa e le fa sentire meno sole, aspetto certamente non meno importante. Ecco 3 iniziative online che ci sono piaciute.

Corsi di cucina online

Federico Lorefice Roberto Carcangiu

Prerogativa riconosciuta del Congusto Gourmet Institute è la capacità di non fermarsi mai, di essere al passo con i cambiamenti nel tempo e di fornire sempre lezioni di alto livello. E lo dimostra anche in questa occasione. Per quanto riguarda la formazione professionale, grazie al metodo FAD, gli studenti potranno seguire le lezioni teoriche su argomenti come le norme haccp, la teoria dell’alimentazione, ma anche fare colloqui di orientamento con tutor e docenti. Le lezioni online, che avvengono sulla piattaforma WeSchool, sono affiancate da approfondimenti e contenuti extra veicolati attraverso podcast e a chat sui principali sistemi di messaggistica. L’e-learning tocca anche i corsi amatoriali.

La piattaforma WeSchool e i podcast offriranno diversi format anche per gli appassionati di cucina, con una frequenza di due lezioni a settimana fino alla riapertura. Tra questi, uno spiega e racconta come realizzare le ricette da casa passo passo insieme al docente collegato online. L’Istituto si sta muovendo per collaborare sull’area di Milano con una piattaforma di spesa online, in modo da inviare gli ingredienti a casa degli allievi. Alcune delle lezioni saranno gratuite. Quelle che prevedono l’approvvigionamento degli ingredienti (che sarà possibile solo su Milano) e un livello più specifico di approfondimento saranno a pagamento.

Il contest della vera pizza napoletana

Contest Vera pizza

Durante la quarantena molti, tra principianti e professionisti, si sono dati alla panificazione e alla pasticceria. Se vi sentite chiamati in causa, questa è l’iniziativa che fa per voi. L’Associazione Verace Pizza Napoletana ha lanciato il #verapizzacontest. Ispirandosi al Disciplinare, chiunque a casa è libero di realizzare una margherita, una marinara o una variante creativa con altri ingredienti. Una volta preparata la propria pizza, bisognerà farla cuocere esclusivamente in un forno elettrico domestico.

A questo punto bisognerà scattare una foto ed inviarla via Messenger sulla pagina FB dell’Associazione. Una volta pubblicate, il pubblico sceglierà con i propri like le preferite. Tra le 20 più votate, una giuria di pizzaioli decreterà il vincitore Tre i premi in palio. Il contest sarà attivo dal 20 marzo al 20 aprile.

Il ticket per un mese di sconti

Carico Milano

Certamente una delle cose che più preoccupa il mondo della ristorazione è l’impatto dal punto di vista economico di questa situazione. Aperto da poco,  [cà-ri-co] è il bistrot nato da Domenico Carella e Lorenzo Ferraboschi. I titolari hanno avuto un’idea carica di positività: hanno messo a disposizione online un ticket che, acquistato, permette di avere per un intero mese lo sconto del 30% sulle consumazioni nel locale, sia food che drink. Il ticket ha una tiratura di 100 pezzi ed un costo di 50 euro.

In apertura: PxHere

About author

You might also like

Brunch Milano 2015, le migliori proposte per il weekend

Brunch Milano 2015, sabato 12 – domenica 13 dicembre

Platina Milano, il regno della pasta fresca in Porta Venezia (da asporto o per aperitivo)

Platina Milano. Ha aperto da poco in quel di Porta Venezia, più precisamente in via Lecco 18, Platina, localino informale che accompagna sempre il proprio nome con lo slogan immagina …

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply