Selina Roma, il gelato pop all’americana arriva in viale Jonio

Selina Roma, il gelato pop all’americana arriva in viale Jonio

Selina Roma. Ve lo avevamo annunciato qui, e adesso possiamo raccontare il progetto di Selina Ice Cream Company in tutte le sue sfaccettature. Il nuovo indirizzo in viale Jonio si presenta come un inedito format di gelateria, non resta che scoprirlo: a partire dal 16 maggio alle 16, il primo evento a porte aperte permetterà ai clienti di entrare nel mondo Selina. Le novità sembrano tante, ma andiamo per gradi.

Selina Roma – Lo staff

Selina Roma

Di Vintro Bar&Bites, aperto circa tre anni fa sempre in viale Jonio, ve ne abbiamo già parlato. Ciò che lo lega a Selina non è solo la zona, ma lo staff. Sì perché Luca Masala, project manager, Mattia Mancini, Valentina Manuelli, Marzia Margheriti e Flazio Zianna hanno deciso di continuare a valorizzare il quartiere Montesacro. “Vogliamo che viale Jonio diventi un punto di ritrovo, per gli amanti del gelato, per i giovani e per tutti coloro che hanno voglia di trascorrere qualche ora tra relax e gusto” ci ha raccontato Luca Masala. A Vintro, indirizzo di riferimento per l’apericena, si aggiunge quindi Selina.

I gusti: il gelato si racconta

Selina Roma

Lo ha dimostrato Geppy Sferra con il suo Ristorante Gelato d’Essai: tutto può cambiare nella forma e nel concetto, specialmente in cucina. Così il gelato è diventato un antipasto, un contorno, da alla carne e al pesce. E se questa trasformazione vi è piaciuta, non farete fatica a destreggiarvi tra 20 gusti di Selina, tradizionali e poco tradizionali, preparati nel laboratorio dal maestro gelatiere Pierpaolo Santi. In ogni gelateria che si rispetti non devono mancare i classici, come Nocciola Piemonte IGP e Pistacchio mediterraneo. Sono i gusti di quando eravamo bambini, con i quali abbiamo iniziato ad amare il gelato. Ma se volete osare e assaggiare qualcosa di nuovo, non resta che scoprire le altre tipologie. Da Apple Pie a Oreo, da Snickers a Cheesecake alle fragoline di bosco, e ancora Brownie ai mirtilli, Cioccolato fondende monorigine Venezuela con crunch di fave di cacao, Passion fruit. Serviti in cono o coppetta: 1,50 euro porzione bimbo, 2,50 piccola, 3,50 media, 4 grande, compresa copertura al cioccolato, due guarnizioni a scelta e panna. Per i più affamati ci sono i cialdoni (7 euro), con nome e personalità. Tanto per dirne qualcuno, il Sancho Panza con gelato al gusto cioccolato gran Sabana, marmellata di albicocca, crema Duplo e Kinder cereali, oppure il Michoacán con gelato al gusto pura vida passion fruit, Fragola fresca, cioccolato bianco, zuccherini, mini board alla vaniglia. “A noi piace l’idea di gelato americano, un po’ cafone, condito e instagrammabile” continua Luca Masala. “La colatura, le granelle colorate e dallo stile pop sono i simboli di questo gelato buono, bello da vedere e divertente”.

Per non deludere proprio nessuno, Selina ha pensato anche a una versione “soft” da scegliere tra frozen yogurt o Vaniglia di Tahiti Nera oppure un mix di entrambi (2 euro, sia cono che coppetta).

Tra le specifiche da fare, i gusti alla frutta sono 100% vegani, senza latte o altri ingredienti di origine animale. I gusti sono anche gluten free (esclusi i variegati al biscotto).

Le altre proposte 

Selina Roma

Tanti dolci dove il gelato è sempre protagonista. Si parte con i Bubble Waffle (6 euro con tre guarnizioni incluse), caldi e preparati al momento e i più piccoli ma dolcissimi Waffle pops (3,50 euro) al gusto di oreo, cioccolato bianco e fragola, burro di arachidi e nutella, pistacchio e meringhe…

Tra le proposte anche dolci tipici americani (versione standard o monoporzione), come i muffin classici (2,50 euro) o special (3 euro) nelle tre varianti red velvet, caramello e pecan e i donuts (2,50 euro) alla fragola, triplo cioccolato e caramello. E ancora Ice cheesecake (3,50 euro), cioè gelato di cheesecake su stecco, in quattro varianti: Lotus, Pistacchio, red fruits, Bounty.

L’ambiente 

Selina Roma

I ragazzi dello staff lo definiscono “pop, divertente e internazionale”. Ed effettivamente l’ambiente di Selina non è quello tipico della classica gelateria dove entri, ordini e poi continui la tua passeggiata mangiando gelato. “L’idea ci è venuta proprio dalla composizione del locale: basta guardare il giardino, gli spazi interni, ogni cosa ti stuzzica a fermarti e restare per trascorrere un momento diverso dai soliti 5 minuti passati in gelateria mentre aspetti il tuo ordine”.

L’ampia offerta e l’orario di apertura (dalle 11 fino a mezzanotte, forse anche più tardi in piena estate) fanno venire voglia di concedersi spesso una pausa. Se quello che vi aspettate è solo un bancone con qualche tavolo, sarete delusi: 80 metri quadrati interni e 30 di giardino, in linea con la tendenza della working station temporanea (c’è il Wi-Fi gratuito). Legno e ferro, colori materici, un po’ di verde che non guasta mai, musica ad accompagnare. “Le classiche gelaterie sono caratterizzate dai colori freddi: spesso c’è solo bianco in giro” dice Luca. “Da Selina anche gli arredi rispecchiano il nostro format. Colori caldi, atmosfera informale e cosmopolita”.

Selina Roma Ice Cream Company. Viale Jonio 320, Roma. Tel. 06 45553221. Pagina FB

Sempre aperto dalle ore 11.00 a mezzanotte

About author

You might also like

Recensioni 3 Comments

Cafè Merenda Roma, carrot cake e zabaione nel nuovo bar-pasticceria a Marconi

Cafè Merenda Roma. I nonni lo preparano direttamente in una tazza, con un po’ di zucchero, rossi d’uovo e sbattendo il tutto semplicemente con una forchetta, a lungo. Cafè Merenda dolci e …

Nuove aperture 0 Comments

Vittorio spezie & cucina Roma, sali coloniali e pollo coi peperoni nel ristorante all’Esquilino

Vittorio Spezie & Cucina tel. 0644207729 Ha aperto a Roma all’Esquilino il 20 dicembre 2018 il nuovo ristorante Vittorio. La sfida di diventare un punto di riferimento in una zona considerata difficile, ma …

Classifiche 0 Comments

Caffè specialty a Roma, i migliori bar dove provarlo: Faro, Pergamino Caffè e il nuovo Fax Factory

Caffè specialty a Roma, i migliori bar dove provarlo. Si fa presto a dire caffè. Come ogni bevanda che si rispetti, al pari del vino o della birra, anche il caffè …