La Griglia di Varrone Milano, carni dal mondo senza pari nel quartiere modaiolo

La Griglia di Varrone Milano, carni dal mondo senza pari nel quartiere modaiolo

La Griglia di Varrone Milano, Tel.  02 36798388. Ognuno a Milano avrà un proprio ristorante di carne di riferimento. Inoltre, proprio negli ultimi mesi, abbiamo assistito all’apertura di alcuni validi indirizzi carnivori (persino di carne dry aged). Ma se qualcuno, raccontandovi della sua cena a La Griglia di Varrone, affermi di aver mangiato “nel miglior ristorante di carne di Milano“, voi dovete credergli senza esitazione alcuna. Sta dicendo la verità.

La Griglia di Varrone nasce a Lucca nel 2006 da un’idea del patron Massimo Minutelli. I punti di forza sono la griglia e la carne di qualità. certamente italiana ma anche con diverse eccellenze dal mondo. Il successo della formula è evidente e così viene inaugurato nel 2014 l’indirizzo milanese, in via Toqueville, proprio accanto a corso Como.

La griglia di Varrone, il ristorante in zona Corso Como

La Griglia di Varrone, il ristorante

Si potrebbe dire che il locale ha un taglio maschile, con un design luxury e minimale di linee squadrate. Ma è con la sua atmosfera piacevolmente goliardica, quell’aria di divertimento e compagnia che si fonde ai profumi sprigionati dalla griglia a vista, che tutto diventa informale e godereccio, pur con quel tocco trendy che il quartiere richiede.

Il nome del ristorante deriva da quello del filosofo Marco Terenzio Varrone, noto per i suoi scritti sull’allevamento e l’agricoltura.

Aperto a pranzo e a cena (ad eccezione del sabato), il locale è perfetto per i businessmen che transitano tra Porta Volta e Porta Nuova, per gruppi di amici pronti a folleggiare nei locali tra Corso Como e la stella via Toqueville, così come per coppie che voglio semplicemente godersi della carne senza pari.

La griglia di Varrone, la tartare tra gli antipasti

La Griglia di Varrone, il menu

Un “problema” del menu de La Griglia di Varrone: non è soltanto ampio, ma ogni piatto merita un assaggio che non vi scorderete. La soluzione che vi consigliamo? Parlate con il responsabile di sala Tony Melillo, lasciatevi consigliare da lui spiegandogli i vostri gusti, le vostre preferenze e, perchè no, magari su che fascia di prezzo volete stare per il vostro pasto. A questo punto non vi resta che attendere e godervi le portate.

Per una prima volta, si può dunque rivolgersi ai menu degustazione (entrambi per minimo due persone).

Quello da 49 euro è composto da Fiori di zucchine con burrata e acciughe del mar Cantabrico, Prosciutto di spalla Joselito, Pastrami di puro Black Angus USA con Pan de Cristal, Piccole tartare di “pura” razza piemontese con senape all’arancia e senape al pomodoro. Segue la degustazione di Entrania prime Black Angus USA, Picañas prime Black Angus USA, Asado prime Black Angus USA, Pure di patate affumicate; si conclude dunque con Gelato artigianale al pistacchio di Bronte e il cioccolato a scaglie di Modica.

Quello da 59 euro prevede invece Fiori di zucchine con burrata e acciughe del mar Cantabrico, Prosciutto di spalla Joselito, Pastrami di puro Black Angus USA con Pan de Cristal, Scaloppa di foie gras con mele caramellate, confettura di fichi e pan brioche, Piccole tartare di “pura” razza piemontese con senape all’arancia e senape al pomodoro. Si passa successivamente alla degustazione: Ribeye prime Black Angus USA, Filetto prime Black Angus USA, Pluma di maiale iberico Joselito. Immancabile come contorno il Pure di patate affumicate. Chiude il Gelato artigianale al pistacchio di Bronte e il cioccolato a scaglie di Modica.

La griglia di Varrone tra tagli pregiati e carni rare

Il menu prevede poi varie sfiziosità carnivore e non solo, dal Tris di Tacos (Black Angus con guacamole, Stracciatella con pimentos e acciuga del cantabrico, Entranas con salsa teriyaki, proposto a 15 euro) all’Uovo di Paolo Parisi (9 euro), dal Midollo di bue con pane caldo (15 euro) al Carpaccio di Entrecote di Vaca Vieja Rubia Gallega (16 euro).

Si passa poi a piatti più “importanti”, dal cubo di Kobe beef (proposto tra gli antipasti a 28 euro), fino ai differenti tagli di Rubia Gallega, Black Angus Australiano, Black Angus USA.

Notevole la selezione di burger di Rubia Gallega (da a 25 euro). In carte anche un paio di proposte per chi non desidera la carne.

La griglia di Varrone, anche hamburger e pastrami in carta

La Griglia di Varrone, via Toqueville 7, Milano. Tel. 02 36798388, Sito, Pagina FB. Aperto dalla domenica al venerdì dalle 12.00 alle 15.00 e dalle 19.00 alle 23.45, il sabato dalle 19.00 alle 23.45.

Segui Puntarella Rossa Milano anche su Facebook

About author

You might also like

Fancytoast Milano, toast e fantasia da San Francisco a Moscova

Fancytoast Milano Tel. 02 62086072. Il nuovo momento di gloria che stanno vivendo il pancarrè classico o il pane in cassetta fatto con farine più inconsuete, ormai è fenomeno conclamato dalle decine …

SlowSud Milano, cucina e aperitivi mediterranei in centro storico

SlowSud Milano. In centro che più in centro non si può, questo ristorante pieno di colori accoglie i clienti in un’atmosfera allegra, perfetta per un pranzo di lavoro o per …

Nuove aperture 0 Comments

Fusho Milano, il sushi burrito apre in Cinque Giornate

Fusho Milano in piazza Cinque Giornate. Tutto ebbe inizio in via Paolo Sarpi, al civico 50, dove i giovani imprenditori Jay Lin, Alex Pan, Sam Ye e Davide Croatto hanno dato vita …

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply