Achilli al Dom in via Giulia a Roma, la storica enoteca di via dei Prefetti raddoppia

Achilli al Dom in via Giulia a Roma, la storica enoteca di via dei Prefetti raddoppia

Achilli al Dom in via Giulia a Roma. Dopo quasi quarant’anni dall’apertura in via dei Prefetti 15, la storica “Enoteca al Parlamento” inaugura ufficialmente, con un evento solo su invito previsto per metà novembre, la sua seconda sede all’interno del D.O.M Hotel di via Giulia. Si tratta di uno tra i più glamour boutique hotel di Roma. Diciotto suite a 5 stelle create tra le mura di un antico convento, con entrata sulla strada più elegante del settimo rione di Roma. Achilli sceglie di unire la storica esperienza di una ristorazione che nasce con “l’enoteca”, all’hotellerie di lusso, con l’idea di creare un “club” dall’ambiente confortevole ma di charme. Il piano terra accoglie, tra velluto e legno dai colori caldi, il bar e la sala ristorante con 30 coperti, mentre all’ultimo piano sorge la suggestiva terrazza dai 50 posti divisi tra zona cocktail e zona ristorante, aperta da giugno ad ottobre (di cui avevamo parlato qui).

Pilotano la cucina Andrea Fiducia (già sous chef in via dei Prefetti) e Alessio  Tagliaferri (proprietario e terza generazione della famiglia Achilli) sotto la supervisione dell’executive chef che portò la prima Stella Michelin alla storica Enoteca al Parlamento, Massimo Viglietti. Ciò che più conta per i due giovani chef è la selezione del prodotto e il gioco tra consistenze e tra sapori, concetti che trovano espressione con i piatti “anatra dispersa”(ravioli ripieni di anatra affumicata serviti con un brodo “amaro” di sottobosco, 35 euro).

O anche “carote, carote e carote” (una versione gourmet della torta “camilla”, 15) e “mullus”, (triglia spadellata salsa di birra e cozze e caponata alla senape, 30).

Dalla sala ristorante è sufficiente attraversare la hall dell ‘hotel per ritrovarsi al bancone del bar (dove si possono trovare anche bottiglie del 1830) , un “piccolo paradiso della mixologia”, dove i barman Patrizio Boschetto e Edoardo Bottiglieri mettono in scena l’arte di miscelare ed unire distillati a  bevande analcoliche e a prodotti non convenzionali per realizzare cocktail che prendono la forma di pregiate “ricette da bere”.  

Achilli al D.O.M è aperto 7 giorni su 7 per la colazione dalle 7 alle 11 sia per i clienti dell’hotel che per esterni, dal lunedì al sabato sia a pranzo che a cena dalle 7 alle 15 e dalle 18 a mezzanotte (il bar rimane aperto fino a 00.30).

Achilli al Dom Hotel, via Giulia 131 Roma. Tel. 06 683 2144

About author

You might also like

Byron a Roma: hamburger e birra artigianale nel nuovo locale a Ostiense (con dessert e tavolone sociale)

Byron a Roma: a Ostiense apre una nuova hamburgeria e birreria artigianale. Domani, giovedì 16 luglio 2015, aprirà le porte Byron, il nuovo locale di via Ostiense, che promette cibo di qualità, carne alla brace …

Recensioni 10 Comments

Red Feltrinelli, con la cultura si mangia

© Fatto quotidiano / Puntarella Rossa C'era bisogno di Red (Read Eat Dream)? Domanda impertinente, ma forse necessaria. Già, perché seguendo la moda della sinistra gourmet – vedi il Carlìn Petrini …

Hespresso Roma, apre la prima ‘stazione’ per lo street food italiano vicino a Monti

Hespresso Roma, nuova apertura in via Genova, 16 Tel. 06483842.  Curato. E’ il primo aggettivo che viene in mente quando si oltrepassa la soglia di questo imponente locale dedicato allo street food, …