Mezzo al Pigneto Roma: da Mr Hanky Punch a Gaspare, i cocktail della prima vermuteria nella Capitale

Mezzo al Pigneto Roma: da Mr Hanky Punch a Gaspare, i cocktail della prima vermuteria nella Capitale

Mezzo al Pigneto Roma. Mr Hanky Punch e Gaspare, il primo pensato per gli amanti del New York Sour, l’altro ricorda il parigino Boulevardier di Harry McElhone ma con l’aggiunta di genziana e un po’ più amarognolo. I due cocktail sono entrambi idea di Mezzo, la piccola e apprezzata vermuteria dell’isola pedonale del Pigneto. Una perla in quella striscia di terra della periferia romana ormai da anni assediata da bar e locali. Nato quasi due anni fa (il compleanno è il 22 giugno), Mezzo emerge tra gli altri per la sua atmosfera giovane e curata. Dall’arredamento e i colori vintage, che ricordano i locali newyorchesi di Bushwick e Williamsburg, al bancone verde che fa da padrone, poche sedute (anche all’esterno) e arredi soprattutto in legno e ferro. A guidare Mezzo sono Valerio Curredda, Daniele Marzuco, Viola Serra e Matteo Zanotto.

mezzo pigneto
Sulla scia del successo di Torino, anche la Capitale ha il suo posticino curato e piacevole dove bere ottimi vermouth. Dopo decenni passati praticamente solo nelle vetrinette delle nonne, è tornato a essere un must per l’aperitivo con i prodotti di nicchia e artigianali (anche a Milano c’è una vermuteria). E Mezzo, sulla scena romana, è senza dubbio il cocktail bar che offre il maggior numero di varietà di vino liquoroso. Più di cento bottiglie di vermouth, a cui si aggiungono distillati, amari e grappe.

mezzo pigneto
Ecco allora le proposte da bere che trovate in questo localino di via del Pigneto. Il già citato Mr Hanky Punch a 10 euro, un whisky sour “nato a Natale” con aromi vinosi: bourbon whisky, Marsala ai fiori di mandorla “La Canellese”, crusta di zucchero alle Fave Tonka e vaniglia, succo di limone. Il Misa Sant: “Un girone infernale tra dolce, amaro, aspro, salato, in bicchiere meditativo”, dice il menu. Un cocktail con vermouth amaro Cocchi “Dopo Teatro”, succo di limone, sale e sciroppo di zucchero.

mezzo pigneto
Questo invece è Gaspare: vermouth rosso Martelletti, bourbon whisky maker’s Mark, Campari bitter e genziana che, si legge nell’originale menu scritto a mano, “fatta in casa da mani esperte e ispirate” (10 euro). E ancora: da provare c’è Chris-To-Mi, tra luppolo e caramello, un drink che risveglia l’amaro del vermouth Cinzano 1757 rosso, con l’aggiunta di bitter Campari, birra artigianale, sciroppo d’acero e angostura bitter. Poi c’è Bruco, lo champagne cocktail, con vermouth Macchia, top di prosecco a fermentazione spontanea o champagne, Calvados, mele rosse, foglie d’alloro pressate, succo di limone e sciroppo autunnale (con mele cotte, alloro, arancia, pompelmo rosa, cannella, chiodi di garofano).

pigneto Mezzo
Ed eccoci al Vermuttino, servito alla vecchia maniera: ghiaccio, seltz, una scorsa di limone, arancio o pompelmo a seconda se il vermouth è più secco, più dolce oppure amaro. Come detto, sono diverse le tipologie offerte. Tra i più richiesti c’è Dopo il Teatro, creato sulla base della ricetta originale di Giulio Cocchi dove l’artemisia veniva arricchita con rabarbaro, legno di quassia, chiretta e una doppia infusione di China. E il vermouth del Professore, nato da un’idea di Carlo Quaglia e i ragazzi del “Jerry Thomas” di Roma. Ma Mezzo offre molto di più. Non ci sono solo vini liquorosi italiani, ma anche europei e provenienti da Oltreoceano. Sempre della casa piemontese Cocchi, c’è il Riserva La Venaria Reale, prodotto in 1891 bottiglie per festeggiare i 125 anni dell’azienda. Il tedesco Belsazar, l’australiano Regalrogue‬ e lo statunitense Vya vermouth.

mezzo pigneto
Vale la pena tornare più volte da Mezzo, sedersi all’aperto lungo l’area pedonale e provare un po’ tutti questi cocktail, facendosi guidare dai quattro gestori. Un’occasione è sicuramente l’aperitivo Autarchico – che viene riproposto occasionalmente – con i “Vermuttini” a prezzo speciale, accompagnamento musicale con diversi Dj e una piccola scelta di taglieri di salumi e formaggi o di pesce.

Mezzo, via del Pigneto 19, Roma. Tel. 06 6485 1299. Sito

About author

You might also like

Classifiche 0 Comments

Migliori tapas e cicchetti a Roma, dai “pinchos” di Malandros ai cicchetti gourmet di Cresci

Migliori tapas e cicchetti a Roma. Negli ultimi anni l’aperitivo romano ha importato i cicchetti, “piccole monoporzioni” provenienti dalla cultura veneta. All’appello, provenienti dalla cucina spagnola, arrivano anche le “tapas”: …

Mangiare sul litorale romano: Litro a Fregene, Ugo al Villaggio e Coffee Pot beach

Mangiare sul litorale romano: Litro a Fregene, Ugo al Villaggio e Coffee Pot beach.  Da Torvajanica a Maccarese tre nuovi indirizzi “on the beach” ci ricordano quanto alla fine il mare di …

I migliori aperitivi di Prati, Roma: dallo storico Sorpasso al nuovo Sinatra

I migliori aperitivi di Prati, Roma: dallo storico Sorpasso al nuovo Sinatra, cinque indirizzi dove fare il pre-dinner. Prati è diventata negli ultimi anni una meta di locali, che sono …

1 Comment

Leave a Reply