Colazione vegana a Milano, la Lav nelle stazioni metro per l’iniziativa “Cambia menu”

colazione vegana a milano

Colazione vegana a Milano. Non al vostro bar preferito, ma alla metro di Porta Genova, con tanto di sacchetto di carta con dentro tutto ciò che serve per iniziare la giornata “in buona salute”, “ottima forma” e “molto felice”. Senza tracce di sostanze animali, come la Lav raccomanda. E’ l’iniziativa Cambia Menu della Lega Anti Vivisezione, che sul finire dell’Expo di Milano, e in polemica con la manifestazione internazionale, propone la sua colazione vegana, bilanciata e rispettosa dell’ambiente, della salute e degli animali. 

Una colazione vegana senza grassi, strutto o derivati animali. Le idee non mancano, e anche a casa potete provarci: una tazza di cereali integrali (ad esempio farro, camut, riso) con un latte vegetale o uno yogurt vegetale e un frutto. Oppure una fetta di pane integrale con un velo di marmellata, frutta secca (circa 20 grammi) come mandorle, pistacchi, noci, nocciole o pinoli, ideali anche come snack, e una spremuta di frutta fresca.

sacchetti colazioni lav

Per i pendolari che si sono trovati oggi a Porta Genova, invece, la colazione, consegnata dai due testimonial Lav, l’imprenditrice Ati Safavi e l’attore Giuseppe Lanino, è stata in modalità take away dentro un colorato sacchetto di carta: due biscotti, un succo vegetale (di soia) e una mela.

vegano lav mirko bergamaco_3

Dopo l’iniziativa di oggi, la Lav è pronta a una serie di appuntamenti, in metropolitana e non solo, fino al 1° novembre, data ufficiale del World Vegan Day. Tra i testimonial, anche Mirko Bergamasco, campione di rugby e vegano convinto.

Se nel frattempo, a Milano e non solo, volete farvi ispirare da qualche ricetta veg, facile da realizzare a casa, per colazione e non solo, trovate tutto on line e a portata di click.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*