I nuovi cocktail dell’estate 2015 a Firenze: le proposte di Irene, Rivalta, Enoteca Falorni, Momoyama e tanti altri

I nuovi cocktail dell’estate 2015 a Firenze: le proposte di Irene, Rivalta, Enoteca Falorni, Momoyama e tanti altri

I nuovi cocktail dell’estate 2015 a Firenze: ecco i locali dove assaporare le ultime novità. Dal Viaggio in Italia di Irene alla carta dei cocktail del Rivalta Cafè, le sorprese Momoyama con i cocktail a base di grappa cinese e sake ed enoteca Falorni che usa perfino il Chianti. Il drink con vista all’Hotel Cavour in onore di Expo. Le proposte più originali e inedite di Deposito bagagli e Ditta artigianale con ingredienti insoliti come melograno e caffè. Una guida ragionata dei posti dove il barman fa la differenza.

Piazza della Repubblica

Irene

Irene, il nuovo bistrot toscano all’ombra dell’hotel Savoy invita a un Viaggio in Italia… nel bicchiere. Il barman Roberto Prato, insieme al restaurant manager Paul Feakes, hanno messo a punto aperitivi inediti, ognuno ispirato a una città italiana. In carta si trova quindi Doge, dal sapore di mare: ispirato alla decadenza veneziana, è color oro con il bordo di sale nero della Germania. Un mix tra sciroppo di lampascioni, cipollotti caramellati, vermouth Contratto, vodka. From Florence, una rivisitazione del drink per eccellenza il Negroni qui proposto in versione km0 con vermouth di Prato Ippocrate, China Clementi dell’antica farmacia di Santa Maria Novella, gin di Vallombrosa e ghiaccio aromatizzato a rosmarino e salvia. Ancora in carta Rosso pachino, rivisitazione del Bloody Mary, Pietrasanta che ricorda i colori della città toscana con un mix di crema al cacao, cognac, liquore al miele e infine La delizia ispirato alla Campania e a Napoli: un mangia e bevi fatto di vodka limoncello marsala con tanto di meringa preparata al momento e sifonata. Ancora in elenco cocktail ispirati al mondo del jazz per incontrare i gusti di una clientela internazionale. Irene è un locale dove ogni richiesta è accolta: può capitare perfino di preparare un drink su ricetta del 1880.

Irene, piazza della Repubblica 7. Tel. 055 273 5891 Sito Prezzi: a partire da 15 euro.

Lungarno Corsini

Rivalta Cafè

L’ora del cocktail è un rito per chi ama e apprezza il Rivalta Cafè. A studiare gli abbinamenti e realizzarli al momento, secondo l’ispirazione, una barwoman di grande talento: Rachele Giglioni, che in più occasioni ha tenuto alto il nome del locale con i suoi cocktail. Tra le proposte più originali Bocca di rosa a km0: la vodka fiorentina Vka, liquore alla rosa di Santa Maria Novella, twist di limone del dott. Scafuro e le riletture di grandi classici come il Bloody mare: gin mare, passata di pomodoro fresco, timo, rosmarino, basilico, salamoia di olive, limone, sale di sedano e pepe declinato anche nella versione Cortès con tequila infusa ai semi di finocchio e salsa Worcester, il Well done con Johny Walker Red Label, Cocchi vermouth di Torino, Alkermes di Santa Maria Novella, Peychaud’s bitter e ginger ale o il Corsini con Tanqueray ten, Chianti Classico, ancora l’Alkermes di SMN e l’americano Cocchi. A dir poco inconsuete le presentazioni. Davvero originali e molto fashion, con tanto di canestrino da mare.

Rivalta Cafè, lungarno Corsini 12-14/r, Firenze. Sito Prezzi a partire da 10 euro.

Piazza della Libertà

Deposito bagagli

ph. Federica Lombardo

Deposito bagagli è un bistrò toscano ma soprattutto un luogo do mangiare in ogni momento della giornata, da mattina a sera. Il posto adatto per la colazione, per uno spuntino veloce, un pranzo leggero senza però rinunciare al sapore. Soprattutto la sera, però, complici i portici sotto cui si trova il locale, è il luogo ideale per l’aperitivo. Tra le proposte per questa primavera il melospritz, il classico spritz con il succo al melograno e tutta una serie di varianti ai classici cocktail sempre con l’utilizzo del frutto dal colore rosso rubino.

Deposito bagagli, piazza della Libertà, 29/r Firenze. Sito Prezzi a partire da 6 euro.

Borgo San Frediano

Momoyama

Grandi novità con l’estate per il Momoyama. Apre lo spazio esterno ma sopratutto il ristorante giapponese più in di Firenze propone l’aperitivo del lunedì. Si tratta di cocktail speciali da abbinare con sushi e rolls tanto per non smentire lo stile etnico del locale. I drink classici sono rivisitati e contaminati grazie all’uso del sake e dello schochu, la grappa giapponese. Anche un semplice spritz diventa speciale, ad esempio, utilizzando il succo di prugna. C’è poi l’abbinamento con i piatti tipici della cucina giapponese a fare la differenza. Per chi preferisce invece ottima scelta di birre giapponesi.

Momoyama, Borgo San Frediano, 10/r Firenze. Tel. 055 291 840. Sito Prezzi: 8 euro il cocktail, assaggi alla carta.

Via del Proconsolo

Grand Hotel Cavour

E’ partita da metà maggio la stagione degli aperitivi sulla Terrazza Michelangelo del Grand Hotel Cavour. Un luogo magico da cui si domina tutta la città e che regala una vista panoramica sui principali monumenti di Firenze. In occasione di Expo 2015 Daniela Rapaioli, events manager del Grand Hotel Cavour, ha scelto di organizzare un appuntamento speciale al mese, il prossimo mercoledì 27 maggio, con esclusivo aperitivo. Si tratta degli Special Expo, ispirati a un’alimentazione sana e sostenibile. Cocktail e piatto a tema con la serata per assicurare sempre nuove sorprese. Non mancheranno, a contorno, installazioni fotografiche e un vero e proprio reportage su Expo 2015 per offrire un assaggio dei Food trend 2015 -2016.

Grand Hotel Cavour, via del Proconsolo, 3 Firenze. Tel. 055 266 271 Sito. Prezzi: 18 euro gli aperitivi Special Expo dalle 19 alle 22 del giorno dell’evento, alla carta aperitivi da 12 euro.

Via dei Neri

Ditta artigianale

ditta_artigianale
Ditta Artigianale è il luogo di riferimento a Firenze per chi ama il caffè e voglia assaggiarne versioni gourmet. Merito della passione e della competenza di Francesco Sanapo, ormai autentico ambasciatore della bevanda più diffusa nel mondo. Non poteva mancare la versione cocktail Coffee any time: Darnley’s spice Gin, caffè Jump, mirtillo, lampone, fresh sweet & sour. Ditta artigianale ha una carta dei gin di prim’ordine, ragion per cui in quasi tutti i drink. Da segnalare lo spritz artigianale: gin mare, aperol, basilico, fresh sweet&sour, acqua tonica.

Ditta artigianale, via dei Neri, 32/r, Firenze. Tel. 055 2741 541­. Sito Prezzi a partire da 8 euro.

Greve in Chianti

Enoteca Falorni

enoteca_falorni

L’Enoteca Falorni è il tempio del vino. Forte di numeri da far tremare le vene dei polsi è a tutti gli effetti la più grande enoteca  del Chianti, con oltre 1000 etichette selezionate e più di 100 vini in degustazione, tramite gli innovativi sistemi enomatic che consentono al vino in bottiglia, una volta aperto, di mantenere inalterate le sue qualità per tre settimane. Non solo Chianti ma ogni tipo di vino, bollicine e ora cocktail. Tra le proposte il Lavanda Savoir, il Chianti daiquiri, il Mojito menta e basilico e tanti altri. Da metà maggio l’enoteca è aperta la sera anche nel week end con drink originali e insoliti. Musica lounge e il talento del bartender Luca Manni garantiscono il successo della serata.

Enoteca Falorni, piazza delle Cantine, 6, Greve in Chianti. Tel. 055 85 46 404. Sito Prezzo: 6-7 euro, 10 euro l’aperitivo della domenica con buffet.

Sollicciano

Aperitivi galeotti

Dalle cene galeotte del carcere di Volterra agli aperitivi galeotti della casa circondariale di Sollicciano a Firenze. Gli aperitivi galeotti hanno cadenza mensile e coniugano insieme suggestioni gastronomiche e solidarietà. Sono coinvolti nelle serate dieci detenuti, 5 uomini e 5 donne, chiamati a realizzare un aperitivo “finger food”, aperto al pubblico su prenotazione, con il supporto di grandi chef. L’aperitivo si svolge nel “Giardino degli Incontri” firmato dall’architetto Giovanni Michelucci. L’intero ricavato della serata (20 euro a persona) contribuirà al restauro del Battistero di Firenze. Il progetto, voluto da Unicoop Firenze, che fornisce le materie prime necessarie e assume i detenuti per la sera offrendo così un’occasione reale di integrazione, e dalla direttrice di Sollicciano Maria Grazia Giampiccolo, è reso possibile grazie a Pantagruel – Associazione per i diritti dei detenuti Onlus,Ministero della Giustizia, direzione della Casa Circondariale N.C.P Sollicciano, delegazione fiorentina della Fisar e la supervisione artistica del giornalista Leonardo Romanelli. Le prossime date: giovedì 4 giugno, chef Nicola Schioppo dell’Osteria Cipolla Rossagiovedì 25 giugno, chef Marco Stabile del Ristorante Ora d’Aria.
Aperitivi galeotti, carcere di Sollicciano, Firenze. 
Per prenotazioni: tel. 055.234 50 40. Prezzi: 20 euro.

About author

You might also like

Nuove aperture Firenze aprile 2017: sui Lungarni arrivano la Toraia&Carapina e il Molo5 con Rex

Nuove aperture Firenze aprile 2017: sarà una primavera e un’estate all’insegna dello street food sulle sponde dell’Arno. La Toraia&Carapina al Lungarno del Tempio con Pescepane e Panino Tondo, Molo5 che …

Panini di mare, Universo vegano a Firenze, new entry e grandi ritorni

Panini di mare e Universo vegano a Firenze, nuovi ristoranti e riaperture  per i week end di primavera. A Firenze due grandi novità: Panini di mare e Universo vegano, il …

Vivo Firenze, il pesce fresco dell’Argentario approda al mercato di Sant’Ambrogio

Vivo ristorante Firenze, i piatti dei pescatori dell’Argentario approdano al mercato di Sant’Ambrogio. Il locale di Capalbio apprezzato per la cucina di pesce apre in largo Annigoni e promette di portare …

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply