Sor Duilio in via Agri, la pescheria più cool di Roma apre una nuova sede

Sor Duilio in via Agri, la pescheria più cool di Roma apre una nuova sede

sor duilio in via agri

Sor Duilio in via Agri? Ebbene sì, la più nota pescheria osteria di Roma, raddoppia. Dopo aver deliziato migliaia di clienti a Pietralata, dal 10 settembre ha aperto una nuova sede in via Agri, nel quartiere Trieste. Una bella novità per gli appassionati degli aperitivi a base di pesce crudo e frutti di mare (vietato chiamarli aperifish) ma anche per chi vuole gustare una cena vera e propria nell'Osteria del Pescato

L'ambiente è un po' più freddo di quello della sede originale, ma bello e pulito. Entrando si percepisce, come è normale in una pescheria, un lieve odore da mercato ittico, ma niente di troppo forte o disturbante. 

Nel lungo bancone sono disposte le cassette di polistirolo con le diverse varietà di pesce: arriva in prevalenza da Civitavecchia, ma anche dal mercato generale del pesce di Roma

L'entrata, che introduce nella prima sala con il grande bancone del pesce

Pochi i tavoli, una decina, disposti lungo le mura nel primo tratto e poi un po' più comodi nella sala in fondo

La nuova sede è stata realizzata dall'architetto Davide Coluzzi. Alle pareti, linde mattonelle bianche, grigie e blu. E grandi stampe fotografiche d'epoca, che raccontano la storia di Sor Duilio, intervallati da espositori retroilluminati. L'illuminazione è forte (anche un po' troppo). Da Sor Duilio, come nella sede di Pietralata, di tanto in tanto si suona e si canta.

Diamo un'occhiata al menu: si comincia con le "proposte pescivore": calde e fredde. Tra le prime, alici marinate alla civitavecchiese (5 euro) e carpaccio misto marinato (9), insalata di mare ricca (8). Tra i caldi, girella brisè di gamberi rosa e zucchine (3)

Ecco i piatti del giorno…

…ed ecco il pescato del giorno. Noi consigliamo di partire con un antipasto misto di crudi (minimo 15 euro)

Da Sor Duilio le ostriche sono di casa. Ci sono le Papin Poget, le Sentinel e le Marquise de Bonsogne (3,5 euro all’etto).

E poi le ostriche Marennes Oleron, i ricci, i tartufi e i fasolari (3 euro l’etto). Ottime, dolci e suadenti le ostriche, meno teneri tartufi e fasolari

Splendidi anche i gamberi rosa di Santo Stefano, su un letto di insalatina

La presentazione, su una serie di piatti bianchi, non ha niente di coreografico: ma davvero non è necessaria

Visti da vicino, i gamberi, fanno una certa impressione.

Questo è uno spiedone, polpa di pesce e gamberone: dopo l'abbondante antipasto di crudo non si gusta a dovere, ma non è affatto disprezzabile. 

Bonus: pesce fresco di qualità, ambiente non ingessato, prezzi equilibrati

Malus: è pur sempre una pescheria, quindi se cercate un posto romantico o un ristorante formale, avete sbagliato indirizzo

I voti di Puntarella Rossa

Cucina: 7

Ambiente: 6,5

Servizio: 6,5

Pescheria Sor Duilio Osteria del Pescato 2, via Agri 9 (traversa di via Chiana), Roma. Tel 06-45651347

Chiusa lunedì, giovedì e domenica

About author

You might also like

Recensioni 2 Comments

Osteria via Mantova, esordio da premio

Lo aspettavamo da tempo un ristorante solido come questa Osteria di via Mantova. Un locale raffinato ma anche caldo, con un menu ricco e prezzi non esorbitanti, ricette classiche ma …

Recensioni 7 Comments

Mamma Angelina

PESCE AL QUARTIERE AFRICANO Viale Arrigo Boito 65 (quartiere Africano) Tel: 06.8608928 Giorno di chiusura: Mercoledì In principio c’erano le coppe. E ci sono ancora, belle luccicanti bronzee. Sullo sfondo …