Vini naturali e Puntarella su Repubblica

Vini naturali e Puntarella su Repubblica

Ieri, paginone su Repubblica (qui) sul vino naturale, con richiamo in prima pagina e bella citazione di Puntarella Rossa, indicato come uno dei siti che si occupa di questi argomenti da tempo (in archivio trovate l'intervista in tre puntate a Jonathan Nossiter, che viene ampiamente citata). Brava Repubblica, meglio tardi che mai. I grandi quotidiani si accorgono finalmente di un fenomeno che spopola da anni sui siti e tra gli appassionati. Fabio Tonacci, l'autore dell'articolo, prova nel compito, non facile, di semplificare per il grande pubblico. Il risultato è in alcuni particolari impreciso ma efficace. Passata la fase introduttiva (sarebbe ora), sarà interessante capire se si potrà finalmente andare oltre la polemica ormai stucchevole sui vini naturali come prodotto di marketing. E se si riuscirà ad approfondire un po'. Naturalmente, il giornale su cui si scrive conta molto: non a caso, il pezzo di Repubblica è stato corredato dal solito sermone di Carlìn Petrini (amico storico di Ezio Mauro) e condito con un riferimento al furbo Oscar Farinetti (neo amico di Mauro), che si è inserito nella scia e che con un'operazione discutibile ha creato il vino libero (qui), ennesimo capitolo della sua saga per ottenere una posizione dominante nella vendita di prodotti enogastronomici di qualità, con effetti sgradevoli per i piccoli produttori, schiacciati dal mercato. Alla prossima puntata, Repubblica e che il vino libero, ma libero veramente (per citare Eugenio Finardi) sia con voi e con noi.

About author

You might also like

Okja Milano, il coreano fast tutto rosa con zuppe e pollo fritto sui Navigli

Okja Milano tel. 02 3652 8694. Se cercate un posto fast, “instagrammabile” e avete voglia di assaggiare qualcosa di nuovo, allora Okja è il posto che fa per voi. Il …

Nuove aperture 0 Comments

Bu:r Milano, le “suggestioni” dello stellato Eugenio Boer nel nuovo locale in zona Santa Sofia

Bu:r. Milano. Tel. 02 62065383 “La prima cosa che faccio quando apro il mio ristorante è togliere la carta. Lo dico da sempre”. Ed effettivamente l’ha fatto, Eugenio Boer, adesso che ha …

Vacanze in agriturismo, la Toscana la meta preferita da italiani e stranieri

La patria del Chianti ha un primato indiscusso nella scelta delle vacanze in agriturismo da parte di italiani e stranieri. A dirlo è Coldiretti: nel bilancio tracciato da Terranostra, l’associazione per l’agriturismo, l’ambiente e …

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply