Crotto Quartino a Milano, arrivano i pizzoccheri bianchi della Valchiavenna

Crotto quartino Pizzoccheri Bianchi 1930

Crotto Quartino a Milano, arrivano i pizzoccheri della Valchiavenna. 

Il 6 luglio 2022 apre a Milano – in via Dionigi Bussola 9, zona Navigli -, il Crotto Quartino, ristorante di Santa Croce di Piuro (Sondrio) che propone ai milanesi i pizzoccheri bianchi della Valchiavenna, lavorati secondo una ricetta secolare. Ma anche vini rossi, formaggi e salumi affinati nel crotto, una grotta montana naturalmente ventilata utilizzata per stagionare i prodotti. L’inaugurazione ufficiale ci sarà mercoledì 6 luglio.

Dove mangiare all’aperto a Milano? Leggi qui

Crotto Quartino a Milano

pizzoccheri bianchi 1930 rappresentano il piatto simbolo della Valchiavenna e vengono ancora “pizzicati” a mano a differenza dei più comuni pizzoccheri neri della Valtellina, vicini di casa, che, per ragioni di comodità vengono stesi a tagliatella.

Crotto quartino Pizzoccheri Bianchi 1930

Al Crotto Quartino a Milano vengono preparati proprio dal 1930 con farina 00, acqua, sale, una piccola aggiunta di pane ammollato nel latte per poi essere conditi con formaggio, salvia croccante e abbondante burro. Dall’impasto, una volta pronto, vengono pizzicati a cucchiaio i pizzoccheri, che si presentano come gnocchetti bianchi dalla forma irregolare. Il formaggio utilizzato è il “Piuro 180”, affinato in Crotto per 180 giorni per dare cremosità e sostanza al piatto.

crotto quartino milanoIl pizzocchero bianco della Valchiavenna è indicato tra i prodotti agroalimentari tradizionali della Regione Lombardia.

Qui trovate menu e prezzi. I pizzoccheri costano 14 euro, mentre si possono mangiare anche la polenta taragna (7 euro) e le costine di maiale Maziglia con salsiccetta (21 euro). Menu fisso a 40 euro.

Crotto Quartino a Milano, via Dionigi Bussola 9 (zona Navigli)

Tutte le nuove aperture di Milano le trovi qui!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*