Dove mangiare all’aperto a Bologna, dieci oasi urbane da non perdere

estate bologna
battirame 11

Dove mangiare all’aperto a Bologna. Arriva giugno e con lui torna il sollazzo estivo che porta con sé il desiderio di incontrarsi intorno alla tavola, all’aperto. L’aumento delle temperature in città è direttamente proporzionale al numero di oasi urbane dove poter godere al meglio di questa stagione. Abbiamo selezionato per voi cinque ristoranti in città e cinque progetti estivi che animeranno i colli bolognesi nei prossimi mesi.

Dove mangiare all’aperto a Bologna

Scaccomatto agli orti 

scaccomatto agli orti bologna

Come ogni anno torna puntualissimo l’appuntamento con Scaccomatto agli Orti, lo spin-off di Trattoria Scaccomatto dello chef Mario Ferrara che da giugno a settembre si trasferisce in un angolo nascosto in via della Braina. Un vero e proprio orto dove trascorrere le sere d’estate tra degustazioni e presentazioni di libri. Scaccomatto agli Orti è aperto da martedì a sabato sera, con la possibilità, per chi ha prenotato la cena, che inizia alle 21, di fare aperitivo dalle 20. Il menu di quattro portate, un dolce e una bottiglia di vino ogni due persone (60 euro, acqua e pane inclusi) cambia quotidianamente a seconda della stagionalità e della disponibilità del mercato.

Scaccomatto agli Orti. Via della Braina 7, Bologna. Tel. 051 263404 – 333 4678086. Facebook
Aperto da martedì sera a sabato sera

Battirame 11

battirame11 bologna

Anche quest’anno la Cooperativa Sociale Onlus Eta Beta fondata da Joan Crous apre le porte dei suoi spazi verdi e dell’orto urbano di via del Battirame 11, la sera, da martedì a sabato. Qui, dall’aperitivo al dopocena, l’accoglienza è a cura di Rebecca Cavallari, la proposta del bar firmata da Camera con Vista Bistrot e il menu fisso settimanale, di quattro portate con vino in abbinamento (55 euro), dallo chef Max Poggi. In tavola, ad accompagnare i piatti dello chef, la natura della Cooperativa, nata nel 1992 come Associazione tra Artisti impegnati nella ricerca e nella sperimentazione di materiali e tecniche artigianali ed artistiche, con la linea di piatti “Servito”, sostenibili sia da un punto di vista ambientale che sociale.

Battirame 11. Via del Battirame 11, Bologna. Facebook, Instagram
Aperto da martedì sera a sabato sera

Borgo Mameli 

Borgo mameli

L’Ex birreria di una caserma ottocentesca in piazza di Porta San Felice, con il suo borgo rurale ci fa sentire in campagna anche a due passi dal centro. La programmazione di quest’estate prevede l’apertura di Borgo Mameli 7 giorni su 7 con proposte per aperitivo, dalle 18 alle 21, cena, dopo cena e brunch (20 euro), dalle 11 alle 12.30, e pranzo il fine settimana. Il menu si apre con il Convivio, antipasti, primi piatti e fritti dalla cucina, e prosegue con le proposte vegetariane, di carne e di pesce, a Fuoco Vivo, cotte rigorosamente alla brace. Le pizze sono firmate Ranzani 13.

Borgo Mameli. Piazza di Porta S.Felice 3, Bologna. Tel. 370 1512014. Sito, Facebook , Instagram
Aperto tutti i giorni dalle 18 alle 2

Ristorante La Terrazza

La terrazza bologna

Se vi va di mangiare cucina di pesce rimanendo in città la terrazza del ristorante La Terrazza in via del Parco è il posto giusto. Qui, dal 1981, Tiziano Zirondelli, propone piatti della cultura mediterranea e segue una filosofia ben precisa, quella del rispetto della stagionalità degli ingredienti e della moderna dietologia: sapori decisi ma preparazioni leggere, facili da digerire “che nutrano il corpo e l’anima”.

Ristorante La Terrazza, Via del Parco 20, Bologna. Tel. 051 531330. Sito. Facebook
Aperto da martedì a sabato. Chiuso domenica e lunedì

Berberè Porta Saragozza

berbere bologna

È arrivato il momento di inaugurare l’ampio dehors interno della quindicesima pizzeria dei fratelli Aloe inaugurata il 16 marzo 2022 a Porta Saragozza (di cui vi abbiamo parlato qui).
“Pizze buonissime in posti bellissimi” proposte in abbinamento a birre artigianali e una carta dei vini premiata da 50 Top Pizza con vini naturali e biologici di piccole produzioni artigiane.

Berberè Porta Saragozza. Piazza di Porta Saragozza 6/A, Bologna. Tel. 051 0185193. SitoFacebookInstagram
Aperto tutti i giorni dalle 12.30 alle 14.30 e dalle 19 alle 23.30

La Galeazza 

La galeazza bologna

Ci spostiamo sui colli dove, in via di Monte Albano, si trova l’Azienda Agricola La Galeazza, un progetto di agricoltura in conversione al biologico sulle colline di Bologna dove vengono coltivati 1.200 olivi della cultivar Brisighella. La vista mozzafiato su San Luca è accompagnata dalla cucina di Casa Merlò tutti i giovedì d’estate, dall’aperitivo al tramonto alla cena (60 euro, 4 portate, acqua, coperto e vino).
I biglietti, per l’aperitivo e per la cena, sono acquistabili direttamente sul sito.

La Galeazza. Via di Monte Albano 22, Bologna. Sito. Facebook. Instagram
Aperto giovedì dalle 19 alle 23

Tenuta Bene 

tenuta bene bologna

Tenuta Bene è una delle novità dell’estate 2022, che, in via Gaibara 1, vicino a Monte Donato, sostituisce il progetto RUDERE. La programmazione è passata in mano al Circolo DEV e al Ventaglio di O.R.A.V., un’Associazione di Promozione Sociale non profit, che in sinergia cureranno per i mesi estivi il programma di concerti e dj set. La stagione di Tenuta Bene è accompagnata dalla proposta gastronomica vegana, tutte le sere a cena e domenica anche a pranzo, de La Zappa e il Mestolo, laboratorio di cucina naturale di Soliera che utilizza materie prime da agricoltura biologica, sia certificata che certificata secondo il metodo della garanzia partecipata, e da circuiti virtuosi che, oltre a rispettare la terra e l’ambiente, rispettano il lavoro dell’uomo dandogli dignità e una giusta retribuzione.

Tenuta Bene, Via Gaibara 1. Tel. 3703747612 – 3337157113 – 3663478485. Facebook
Aperto da lunedì a giovedì dalle 17 alle 24, venerdì e sabato dalle 17 all’1 e domenica dalle 11 alle 24

Il Campo di Fave – Società agricola

il campo di fave bologna

Un’altra novità sui colli, lato Casaglia, è il Campo di Fave, una giovane Società Agricola che coltiva ortaggi e produce miele, olio, birra, farine e altri prodotti in autonomia, aperta da tre giovani ragazzi, Lawrence, Aurora e Lorenzo, che hanno scelto questa collina per iniziare una seconda vita lavorativa a contatto con la natura. A Il Campo di Fave venerdì sera, sabato e domenica tutto il giorno è possibile ristorarsi con MERAVIGLIAO: un’attività di ristoro ambulante che propone prodotti del territorio come tigelle, salumi e formaggi.

Il Campo di Fave – Società agricola. Via della Cavriola 16, Bologna. Tel. 3517733262 , 3331012310. Sito. Facebook. Instagram
Punto vendita aperto tutti i giorni dalle 9 alle 19, Cucina Mobile aperta venerdì dalle 17 alle 21 e sabato e domenica dalle 11 alle 21

Bottega con Giardino

bottega con giardino

Orto, Picnic, Barbecue e postazioni Gazebo sono tutte le proposte di Bottega con Giardino che, sempre in via di Casaglia, propone il meglio di questa porzione di collina: prodotti locali e spazi dedicati alla convivialità. Bottega con Giardino è un’azienda agricola dove vengono coltivati frutta e verdura e prodotti vini che possono essere acquistati e portati a casa o consumati in loco, insieme ad alcune referenze di produttori locali con la stessa visione di valori come il Birrificio Claterna di Castel San Pietro o i succhi dell’azienda agricola Punto Verde Bio di Formica. Il picnic in giardino prevede una postazione allestita sul prato con un cestino pronto per essere gustato a 15 euro a persona (bevande escluse), mentre per le grigliate di gruppo viene messo a disposizione un gazebo ombreggiato e il prato circostante per 4 ore a partire da 5 euro a persona (bevande escluse). La postazione è dotata di frigorifero, luci, barbecue, carbonella, strumenti per grigliare e acqua potabile. Grazie alla collaborazione con Vovo Market è possibile acquistare la carne direttamente sul sito e trovarla già nella postazione.

Bottega con giardino, Via di Casaglia 40/3, Bologna. Sito. Facebook. Instagram
Aperto venerdì, sabato, domenica e giorni festivi dalle 18 alle 23

Lo spaccio Belfiore 

spaccio belfiore

Lo spaccio Belfiore è un inno al “kilometro vero”, un luogo dove poter degustare le produzioni agricole a pochi minuti della città e dove la maggior parte delle materie prime, dal grano, alle verdure, passando per le uova, l’orzo per la birra e l’uva per il vino, sono prodotti nei campi di Fondo Belfiore o grazie alla sinergia con piccoli produttori agricoli locali. Sul banco de Lo Spaccio Belfiore ogni giorno è possibile trovare proposte diverse a seconda della disponibilità dei prodotti da gustare per aperitivo o per pranzo sabato e domenica come la crescenta, i salumi e i formaggi, le tigelle, le torte salate e le frittate con gli ortaggi dell’orto.

Lo Spaccio Belfiore, Tel. 375 556 3772. Sito. Facebook. Instagram
Aperto mercoledì, giovedì e venerdì dalle 18 alle 21, sabato e domenica dalle 12 alle 21

 

[Foto copertina Battirame 11]

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*