Le migliori terrazze di Roma 2022: mangiare con vista tra rooftop e skybar

le migliori terrazze di roma 2022

Le migliori terrazze di Roma 2022. Il caldo è arrivato forte e chiaro. Con queste temperature non si vive di solo mare e gite fuori porta ma, soprattutto, di terrazze sulla città. Piccoli rifugi urbani dove scappare per godere del panorama, mangiare e bere di qualità. Delle vere e proprie oasi tra rooftop e skybar, senza nemmeno uscire dal raccordo. Se volete provare le migliori terrazze della Capitale ecco qui la lista che fa per voi.

*Articolo in aggiornamento

Leggi anche: I migliori ristoranti di Roma 2022

Ozio Restaurant

ozio restaurant

Nel cuore di Prati una terrazza super panoramica su Roma situata al settimo e all’ottavo piano dell’Orazio Palace. Proposta gastronomica da moderna osteria italiana e una buona drink list. In carta piatti come la carbonara gold (15 euro), spigola arrosto alla vignarola (24 euro) o il carciofo alla romana (6 euro). La location mozzafiato è adatta a pranzi, solo sabato e domenica, ma anche per aperitivi e cene dal lunedì alla domenica.

Ozio Restaurant. Via Orazio 21, Roma. Tel. 06 87155229. Sito Facebook

Hotel Locarno

Locarno rooftop

Cocktail bar e ristoranteall day long” situato presso l’Hotel Locarno, nel cuore del centro storico. La terrazza all’ultimo piano gode di una vista invidiabile. Aperta tutti i giorni dalle 7 del mattino a mezzanotte è ideale per pranzi, aperitivi, cene e dopocena. La proposta gastronomica è variegata e si passa dal club sandwich (34 euro) a piatti più elaborati come il polpo rosticciato (25 euro) o i tagliolini con selezione di bottarghe (25 euro). In carta anche grandi classici come l’amatriciana (23 euro). Il sabato e la domenica, poi, l’hotel Locarno si tinge di rosso con il bloody brunch dalle 12.30 con Bloody Mary a volontà.

Hotel Locarno. Via della Penna 22, Roma. Tel. 06 3610841. Sito Facebook

Mama Shelter

mama shelter

Dal 1° giugno apre il rooftop dell’hotel Mama Shelter. Ogni sera, dalle 18.00 alle 23.00, sarà il luogo ideale per aperitivi o dopocena con possibilità di ordinare cocktail, vini (bottiglia o calice) e finger food. In carta taglieri di salumi e formaggi (dai 12 ai 15 euro), cruditè di verdure (10 euro), hummus di ceci con grissini (10 euro) ma anche specialità di pesce come tempura di verdure e gamberi (13 euro) o il carpaccio di spigola alla cacciatora (12 euro).

Mama Shelter. Via Luigi Rizzo 20, Roma. Tel. 06 94538900. Sito Facebook

Hi-Res

Nel cuore di Roma, Hi-Res (High Restaurant e Terrace lounge dell’Hotel Valadier) guarda al futuro, con la sua location moderna e una proposta gastronomica innovativa. La cucina, territoriale, è a base prettamente di pesce e rivisitata in chiave contemporanea. Ottime materie prime vengono esaltate dall’abbinamento con cocktail e vini. Il menu è accattivante, con proposte come gli spiedini di calamari glassati, panella di ceci e pesto alla trapanese (26 euro); il risotto alla puttanesca di polpo (28 euro); il tramezzino di vitello tonnato e maionese al cappero (22 euro). L’ambiente è curato, con cucina a vista e cocktail bar caratterizzato da drink list in omaggio al cinema. La cantina custodisce 600 etichette selezionate, per una proposta davvero variegata.

Hi-Res. Via della Fontanella 15, Roma. Tel. 06 3212905. Sito Facebook

47 Circus Roof Garden

47 Circus Roof Garden

Tramonti sulla Roma più antica e cucina mediterranea per questa terrazza nel cuore del centro storico. Prodotti locali e stagionalità sono le linee guida del menu di 47 Circus Roof Garden, adatto per aperitivo e cena. In carta piatti come selezione di salumi o di formaggi (22 euro l’una), il fritto dello chef con calamari, baccalà gamberi e verdure di stagione (24 euro), i miniburger di manzo con maionese al wasabi (24 euro). Il tutto accompagnato da una fornita drink list e cantina di qualità.

47 Circus Roof Garden. Via Luigi Petroselli 47, Roma. Tel. 348 0162378. Sito. Facebook

Mirabelle

Situato al settimo piano dell’hotel Splendide Royal, il ristorante Mirabelle possiede una delle terrazze più belle di Roma. Servizio di eccellenza e menu gourmet sono le caratteristiche di questo ristorante panoramico. In carta piatti ricercati come medaglioni di capesante, foie gras, kumquat caramellati, indivia e polvere di caffe; bon bon di crudo di manzo fassona con mais croccante, avocado, chili e gelato di peperoni cruschi; baccalà confit con ceci di Spello, fagioli zolfini e spugnole tagliatelle di patate croccanti al tartufo nero. I prezzi sono in linea con il livello del locale, con diverse opzioni per il cliente: menu a due portate a 100 euro, tre portate a 130 euro e a 4 portate per 155 euro.

Mirabelle. Via di Porta Pinciana 14, Roma. Tel. 06 42168838. Sito. Facebook

Les Etoiles

les etoiles terrazza roma

La terrazza Les Etoiles è aperta a pranzo il sabato e la domenica, a cena tutti i giorni dalle 19.00 alle 22.00. Dalle 18.00 alle 21.00, invece, possibile godere del loro aperitivo. Il rooftop ha una vista magnifica della Cupola di San Pietro e si presta benissimo, anche, per eventi privati e cerimonie. Il menu è gourmet e presenta piatti come calamari ripieni di ricotta laziale con pomodorini secchi e melanzane (25 euro); battuta di fassona con croccante al Parmigiano stravecchio, carciofi e uova di quaglia (24 euro); ombrina del Gargano arrostita con frutti di mare, patate novelle e datterini (28 euro).

Terrazza Les Étoiles. Via dei Bastioni 1, Roma. Tel. 06 686386. Sito. Facebook

Zuma

zuma roma

L’iconica terrazza di palazzo Fendi si trova nel cuore del centro storico romano. Il menu presenta una rivisitazione, in chiave contemporanea, della cucina giapponese. In carta piatti classici come i rolls (dai 7 ai 44 euro per quelli con aragosta e maionese al tartufo), tempura (dai 12 ai 30 euro) ed edamame (7/8 euro); ma anche ricette più elaborate e innovative come l’astice arrosto con peperoncino verde e shiso (50 euro) o il merluzzo nero marinato avvolto in foglia di hoba (44 euro). Location esclusiva e frequentazione modaiola sono la cifra stilistica di Zuma.

Zuma Roma. Via della Fontanella di Borghese 48, Roma. Tel. 06 99266622. Sito. Facebook

Aroma

Aroma Restaurant

Il locale con vista frontale sul Colosseo più rinomato di Roma è proprio Aroma, ristorante stellato con vista unica sul simbolo della Città Eterna. Situato all’interno di Palazzo Manfredi, Aroma ha conquistato una Stella Michelin con la cucina firmata dallo chef Di Iorio. Il menu degustazione va dai 160 ai 220 euro a persona, escluso l’abbinamento dei vini. Previsto, anche, uno smart menu da 130 euro a persona per due piatti a scelta più un dessert. Le ricette hanno tutte una forte identità tradizionale, ma realizzate in chiave contemporanea, come per l’uovo morbido con nocciole, spuma al provolone e the verde o l’agnello fondente al barbecue, cevapi e animella fritta.

Aroma. Via Labicana 125, Roma. Tel. 06 97615109. Sito. Facebook

The Court

the court roma

Se all’ultimo piano c’è il ristorante stellato Aroma, ai piani bassi di Palazzo Manfredi troviamo il cocktail bar panoramico The Court. Bancone lungo più di sette metri e drink list d’autore per questo gioiellino vista Colosseo diretto da Matteo Zed. In breve tempo è diventato un vero tempio del mixology di qualità, garantendo un buon bere e non solo una bella vista. Rinomato il loro drink a base di tartufo, il TruffOld Fahioned, a base di rye whisky e cognac aromatizzati al tartufo bianco (27 euro).

The Court. Via Labicana 125, Roma. Tel. 06 69354581. Sito, Facebook, IG

Jacopa

jacopa Trastevere

Nel cuore di Trastevere una terrazza giovane e dinamica. Cucina stagionale e variegata. Da Jacopa potrete andare per colazione, aperitivo, pranzo o cena. La colazione, in stile americano, viene servita tutti i giorni dalle 7.3o alle 10.00 con 3 opzioni da 10 euro a persona (compresi succo d’arancia e caffè o cappuccino): classica USA con uova, patate e bacon; pancakes con sciroppo d’acero e frutta fresca; continentale a base di yogourt, cereali, frutta, croissant, pane burro e marmellata. Per quanto concerne l’aperitivo e il servizio ristorante, Jacopa è aperto dal martedì al sabato per happy hour e cena, la domenica invece per il pranzo. Disponibile, anche, un menu degustazione (48 euro a persona) con alcuni dei cavalli di battaglia del locale come minibun di coda alla vaccinara e l’uovo 65° con carciofi e spuma di parmigiano.

Jacopa. Via Jacopa de’ Settesoli 7, Roma. Tel. 06 58300051/06 58300051. Sito. Facebook

Hey Guey

Hey Güey Roma hotel chapter

All’ultimo piano dell’Hotel Chapter è sbarcato un piccolo pezzetto di Sud America. Hey Guey è il locale panoramico più colorato della città, con la sua terrazza vista Roma e un menu dal forte richiamo messicano, grande successo dell’estate 2021. In carta grandi classici come empanadas e quesadillas (8/10 euro), tacos (7/11 euro) ma anche insalate, snack e dolci. La drink list offre cocktail signature, vini al calice e in bottiglia, birre, drink analcolici ma, soprattutto, margaritas in 4 versioni differenti.

Hotel Chapter. Via di S. Maria de’ Calderari 47, Roma. Tel. 351 8253097. Sito. Facebook

Settimo

settimo roma
Foto di Alberto Blasetti

Sette come i colli della Capitale, come i re di Roma o semplicemente come i piani dell’hotel che ospita questa terrazza panoramica. Settimo è un omaggio alla Città Eterna e alla sua tradizione culinaria. Situato all’ultimo piano del Sofitel Hotel di Villa Boghese propone una cucina romana contemporanea e un’atmosfera di impatto. Aperto tutti i giorni per colazione (6.30/10.3o giorni feriali 7.00/11.00 in quelli festivi), pranzo e cena presenta un menu dal sapore romano con piatti come supplì filanti, carciofi fritti e crema di pecorino (18 euro) o le classiche amatriciana e carbonara (22 euro). Non mancano, comunque, proposte più internazionali come secondi di carne, pesce e formaggi.

Settimo – Roman Cuisine & Terrace. Via Lombardia 47, Roma. Tel 06 478022944. Sito. Facebook

Acquaroof

Un rooftop glamour, a due passi da Piazza del Popolo, è quello situato all’ultimo piano dell’Hotel The First Arte. Cucina di pesce e mixology sono il connubio vincente di questa terrazza aperta tutti i giorni, da mattina a sera. In cucina Daniele Lippi, Executive Chef di Acquolina, che presenta menu stagionali ispirati al Mediterraneo. In carta, attualmente, si trovano piatti come i crudi di mare (tartare e carapaci per 24 euro); baccalà Morhua mantecato e tartufo nero (25 euro); gnocchi di patate di Leonessa allo scoglio, rucola e datterini confit (28 euro). Il cocktail bar, invece, è gestito da Carlos Soriano Valle che realizza ogni drink (prezzi intorno ai 20 euro) miscelando sapori latini a quelli più classici.

Acquaroof Terrazza Molinari. Via del Vantaggio 14, Roma. Tel. 06 3200655. Sito. Facebook. Instagram

Divinity

divinity terrace

La terrazza Divinity ospita un lounge bar e ristorante incorniciati da un panorama mozzafiato sul Pantheon. Entrambe le location sono a disposizione in qualsiasi momento della giornata, con servizio che parte dalla prima colazione fino al dopocena. In carta piatti tradizionali come carbonara (22 euro) e amatriciana (23 euro) ma anche ricette più internazionali come il pastrami di agnello con riso basmati e carciofi (30 euro) o il pollo e peperoni red tandoori (28 euro). Disponibile, a cena, anche la pizza e (dalle 18.00 alle 22.00) una formula con tapas e pizza per accompagnare l’happy hour. Drink&wine list molto fornita.

Divinity. Via di Santa Chiara 4/A, Roma. Tel. 06 87807070. Sito. Facebook

Jim’s Bar 

le migliori terrazze di roma 2022

All’ultimo piano dell’Hotel Singer Palace e della sua spettacolare scala in marmo, si può trovare il Jim’s Bar. Da questa terrazza con cocktail bar annesso si ammirano i tetti che circondano via del Corso, mentre si possono gustare i cocktail della bartender Federica Geirola. Per l’orario estivo la terrazza, che conta circa 35 posti, è aperta dalle 17 a mezzanotte, sia per bere che per mangiare. Il menu del beverage prevede sia drink signature, con una carta di dieci proposte pensate direttamente dalla bartender, che altrettanti cocktail classici, nella sezione Neverending Drink Story. Si può scegliere anche dalla selezione di gin, amari, vodka, liquori e vermouth, oppure tra bottiglie di vino della cantina con referenze laziali e italiane. Da mangiare, arriva dal ristorante una proposta specifica per accompagnare le bevute. Come hummus di ceci, bao buns, polpettine di vitello al curry, club sandwich, supplì pomodoro e mozzarella e fritti misti. Per i più affamati, una carta di piatti tra cui burger, carpcci, caprese e dessert. Particolarmente indicata la prenotazione per godersi a pieno il tramonto.

Jim’s Bar al Singer Palace Hotel. Via Alessandro Specchi 10, Roma. Tel. 06 6976161. Sito. Facebook

Rhinoceros Entr’acte

Il ristorante della Rhinoceros Gallery si trova sulla Terrazza panoramica di palazzo Rhinoceros, edificio progettato da Jean Nouvel che richiama le atmosfere del romanzo di Karen Blixen “la mia africa”. Dal menu fino agli elementi decorativi tutto riporta a un’atmosfera da savana. Aperto dalla colazione fino a cena propone una cucina variegata con piatti quali tajarin, blanquette di ricciola, caviale e Shiso (22 euro) o supreme di pollo, tartufo e tuberi (26 euro). Drink list d’eccezione con, in accompagnamento fino alle 20.30, assaggi come i gamberi in pasta kataifi e salsa agrodolce (8 euro) o la tartare di ricciola, rapa rossa e cetrioli (13 euro). Un esperimento che cerca di unire l’amore per l’arte e la bellezza a quello per la buona tavola.

Rhinoceros Entr’acte. Via dei Cerchi 19-23, Roma. Tel. 06 6798902. Sito. Facebook

Eitch Borromini

terrazza Borromini

Situata al quarto piano della galleria d’arte, la terrazza Borromini accoglie i propri ospiti con una proposta gastronomica tradizionale. La terrazza più alta di Palazzo Pamphili è stata definita, da alcuni avventori, “la Grande Bellezza” in omaggio al panorama che regala su Roma. Aperta tutti i giorni a pranzo e cena

Borromini. Via di Santa Maria dell’Anima 30, Roma. Tel. 06 68215459. Facebook. Sito

 

[Foto copertina Hi-Res]

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*