Osteria Torre Alberici Bologna, la bottega più antica della città rinasce con il ristorante Al Pappagallo

Osteria Torre Alberici Bologna, la bottega più antica della città rinasce con il ristorante Al Pappagallo

Osteria Torre Alberici Bologna. Lo storico ristorante Al Pappagallo, dopo la ristrutturazione di inizio anno e la lunga pausa imposta dalle restrizioni anti-Covid, ha riaperto con grandi novità: l’Osteria Torre Alberici, il restyling dei locali del ristorante insieme a nuovi menu e nuove formule smart, presentate lo scorso 12 giugno 2020.

Michele Pettinicchio ed Elisabetta Valenti, che hanno rilevato i locali quattro anni fa, tenendo conto dei parametri imposti dalla situazione contingente, hanno pensato a nuove formule e proposte per proseguire sempre nella direzione dell’eccellenza, nonostante i cambiamenti dei canoni generali della ristorazione.

ristorante al pappagallo bologna

La nuova stagione de Al Pappagallo avrà due anime: infatti, oltre a quella del ristorante, fresco di restyling in collaborazione con l’architetto Giacomo Migliori e con gli arredi dello scenografo Steno Tonelli di Globe Theatre, rivivrà l’antica Torre Alberici, considerata la più antica bottega di Bologna risalente al 1273, che si apre alla cucina. Anch’essa completamente rinnovata, è stata ricollegata al ristorante, con un restauro conservativo, rispettoso della struttura e della sua anima commerciale.

Osteria torre alberici bologna

Nel pieno rispetto delle attuali normative, la Torre avrà un servizio più flessibile, orari di apertura allargati per l’asporto delle prelibatezze del ristorante con la possibilità, su prenotazione, di poter vivere l’esperienza di una degustazione esclusiva in un’atmosfera unica e irripetibile.
V
erranno esaltati l’autenticità e il sapore della forma più antica di ristorazione.

osteria torre alberici bologna

Il menu della Torre, da consumare al tavolo o da asporto,  prevede oltre alla selezione di salumi eccellenti, proposte che variano in base al mercato e alla stagione.
Dalla selezione di panini, come la ciabatta al Ragù alla Bolognese (7 euro) e la Crescentina al baccalà mantecato (6 euro), si passa agli antipasti, come la Galantina di cappone alla Bolognese con coriandoli di giardiniera e zabaione salato (9 euro) e il cono di tortellini fritti (8 euro) per poi arrivare ai primi piatti della tradizione, tra cui le Lasagne alla Bolognese (10 euro) e il 
Passatello, ma saltato con gamberi rossi, vongole, olive taggiasche e pomodoro (14 euro).
Le pietanze spaziano dal Crudo di gamberi rossi profumati al lime (14 euro) alla Cotoletta alla bolognese con friggione al Campari (14 euro).
Per finire non possono mancare la Tenerina, con caramello salato, e la Zuppa Inglese alla maniera dell’Artusi (8 euro).

Il tipico pranzo della domenica in Torre sarà ricreato con una formula più smart, una consumazione veloce di qualità che oggi definiremmo “brunch”, che affonda le sue radici nelle usanze antiche conviviali tipiche delle botteghe con cucina.

Ristorante Al Pappagallo, Piazza della Mercanzia 3. Tel. 051 232807. Sito Web. 
Osteria Torre Alberici, Piazza della Mercanzia 3. Tel. 051 232807. Sito Web. 

About author

You might also like

Nuove aperture 0 Comments

Chimi Churri Bologna, le autentiche Empanadas argentine sotto le Due Torri

Chimi Churri Bologna. Se nel Sud Italia abbiamo i panzerotti, in Argentina, e in gran parte dell’America Latina, hanno le Empanadas: fagottini di pasta sfoglia cotti al forno (o fritti) e …

Mangiare all’aperto a Bologna estate 2020, cinque novità in città e fuori porta

Mangiare all’aperto a Bologna estate 2020. La nuova stagione è all’insegna di esperienze gastronomiche all’aria aperta, tra cene pic nic e aperitivi. Dopo l’apertura dell’Azienda Agricola La Galeazza, di cui …

Scrambler Ducati Food Factory Bologna, pasta fresca, pizze e lambrusco nell’ex capannone alla Bolognina

Scrambler Ducati Food Factory Bologna. Ha aperto il 19 dicembre 2016 il locale di via Stalingrado che coniuga la passione per la casa motociclistica di Borgo Panigale con la cucina della …

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply