Aperitivo all’aperto a Roma, cinque locali cool in centro per l’estate 2019

Aperitivo all’aperto a Roma, cinque locali cool in centro per l’estate 2019

Aperitivo all’aperto a Roma, cinque locali cool in centro per l’estate 2019. Il momento gastronomico più atteso in una calda giornata estiva, diciamocelo, è quello dell’aperitivo. Rinfrescante, spensierato, gustoso e frizzante: l’aperitivo con il sole ancora alto fa proprio estate. Se non vogliamo rinunciare al fascino di Roma mentre sorseggiamo il nostro drink, ecco per voi 5 location in pieno centro scelte all’insegna di un aperitivo cittadino esclusivo e all’aperto.

The Court Rome – Palazzo Manfredi

E’ stata forse la nuova apertura più attesa dell’estate: dall’inizio di luglio 2019, The Court Rome è il cocktail bar di Palazzo Manfredi, già sede del ristorante stellato Aroma guidato da chef Di Iorio. La vista in prima fila sul Colosseo è di certo il punto di forza, anche se il design curato dallo studio Loto AD Project rende invidiabile la location. Poltroncine, piante e divanetti nella zona lounge, mentre dietro al bancone e a tutto il progetto mixology c’è Matteo Zed che ha portato al The Court, oltre alla sua passione per gli amari, una drink list divisa in tre sezioni tematiche: dai classici per l’aperitivo ai cocktail stagionali, alla selezione di Forgotten Classics & Unforgettable. Tra i signature cocktail c’è The Rising Sun: gin, succo di yuzu, polvere di matcha e miele, servito in tazza come a mutuare i gesti della cerimonia del tè giapponese. Un altro signature è il The Black Mamba, a base di rum venezuelano e giamaicano miscelati con orzata di arachidi ed estratto di tamarindo. Per i vini il contributo di Gennaro Buono, F&B Manager di Palazzo Manfredi, risulta evidente; nei finger food lo zampino è di Giuseppe Di Iorio ed i dolci saranno a cura del pastry chef Daniele De Santi. Il prezzo dei cocktail è anche troppo cool: 25 euro

The Court Rome – Via Labicana, 125 – Tel. 06 6935 4581 – Pagina Facebook

Zuma

Ospitato dal 2016 nel Palazzo Fendi, Zuma è tra i primi locali che vengono in mente se si pensa ad un aperitivo di tendenza e che domini la città. Con un’ampia zona lounge bar e la terrazza con vista su Roma, l’aperitivo di Zuma consiste in una serie di proposte di cucina giapponese in stile Izakaya, cioè da affiancare ad una bevanda. Si possono scegliere piccoli assaggi di verdure, di carne o di pesce, come i tipici edamame, i legumi giapponesi in versione classica o piccante (5 euro), i calamari fritti con lime e (9,5 euro) o i gyoza di maiale iberico (8 euro). Dal sushi counter arrivano i rolls di salmone, gamberi e tonno uniti talvolta all’avocado o allo yuzo (da 11,5 euro). La robata grill è la griglia dove si cura la cottura della wagyu kobe, del gambero gigante o del branzino. Per bere non manca il sakè (13 euro), i signature cocktail e una selezione di etichetti tra vini bianchi, rossi e spumanti al calice.

Zuma – Via della Fontanella di Borghese, 48 – Tel. 06 9926 6622 – Pagina Facebook

Hotel Locarno

Il giardino interno dell’Hotel Locarno ospita un lounge bar dal sapore retrò, frequentato dagli anni ’60 da cineasti, scrittori, poeti e musicisti. Questo è il luogo ideale per chi vuole immergersi in una atmosfera fuori dal tempo e degustare cocktail creativi reinterpretati dai barman Nicholas Pinna, Francesco Belei e Stefano Peña. L’aperitivo all’Hotel Locarno è l’occasione per provare una vasta scelta di signature cocktails, long drinks (17 euro), vini e champagne, anche alla mescita. Lo chef Domenico Smargiassi pensa ai finger food: mini cheeseburger e crispy panko chicken (14 euro),  gamberoni in pasta fillo (16 euro) e cruditè di verdure (12 euro). Per chi volesse sostituire l’ora dell’aperitivo con quella del tè, la carta dedicata alla bevanda in tazza è qui molto variegata ed accurata. Da quest’anno, al Locarno si mangia tutto il giorno, a partire dalla colazione fino a notte.

Hotel Locarno – Via della Penna, 22 – Tel. 06 361 0841 – Pagina Facebook

Lion

Arredi e interni di design, tavoli all’aperto, cucina gourmet di pesce dal sapore internazionale e miscele d’autore con richiami alla musica, al cinema e alla letteratura. Tutto questo è Lion, Seafood Wine & Cocktail, tra il Pantheon e Piazza Navona, il progetto studiato da chef Francesco Apreda e affidato poi al giovane chef Luca Ludovici. Oltre ai menu differenziati per il pranzo e la cena, Lion ha pensato ad un format per l’aperitivo a base di tapas, servite a partire dalle 18, con le uova di pesce a fare da protagoniste. Si può scegliere tra il Caviale 10g, Blinis e Panna Acida (20 euro), il Crostino Integrale, Burro e Bottarga di Tonno (12 euro) o il Mini Panino, Salmone Affumicato e le sue Uova (10 euro). Ancora: Tigella, Ricciola e Caviale (18 euro), Polenta Soffiata, Mantecato di Baccalà e Tobiko (19 euro) e Schiacciata di Patate, Misticanza e Uova di Trota (14 euro). Il bancone è però il cuore del locale, nelle mani del bartender Antonio De Meo che fa suo il regno dei cocktail: firma le sue creazioni a tema artistico per un prezzo di 10 euro a drink.

Lion – Largo della Sapienza, 1  – Tel. 06 8115 7070 – Pagina Facebook

Stravinskij Bar – Hotel de Russie

Il bar Stravinskij, meglio noto come il cocktail bar dell’Hotel De Russie, si sviluppa in una piazzetta privata ideale per un aperitivo esclusivo e appartato rimanendo a due passi da Piazza di Spagna. Nel cortile allestito in estate con bancone e tavoli all’aperto vengono serviti cocktail innovativi, tè freddo fatto in casa e drink salutisti analcolici (18 euro) come l’Exotic Detox e lo Slim Fit. Simbolo del locale è lo Stravinskij spritz, una ricetta della casa con Prosecco, Frutti di Bosco, Fiori di Zafferano, Olii Essenziali di Agrumi, Frutto della Passione e Spezie aromatiche (22 euro). Non mancano i grandi classici della miscelazione, con un occhio speciale al Martini e agli altri  liquori italiani, insieme ad una carta dedicata al Gin & Tonic. Come nei drink, l’attenzione al cibo light è anche nelle proposte di cucina ad opera dello chef Fulvio Pierangelini. Quinoa, hamburger di lenticchie e misto di tartare vegetali (18 e 19 euro) sono da scegliere per mantenersi su un aperitivo leggero. Il sandwich gourmet di Carne Wagyu e Salsa Tartara (38 euro) ed i piatti del menu caviale (a partire da 65 euro) sono riservati ai più esigenti.

Stravinskij Bar – Via del Babuino, 9 – Tel. 06 32 88 81 – Pagina Facebook

About author

You might also like

Lanificio, nasce il ristorante vintage

Il Lanificio di via Pietralata è uno di quei posti che ti riconciliano con la città. Strappato a un pezzo di periferia e di degrado, in pochi anni è diventato …

Stilelibero Roma, apre a Prati il ristorante e cocktail bar con menu firmato dallo chef Max Mariola

Stilelibero Roma Prati, chef Max Mariola. Tel. 06 321 9657. Prati, ancora una volta, resta regina indiscussa delle nuove aperture. Questa volta a fare il suo ingresso nel quartiere romano è un cocktail …

Cufaniello Roma, ai Parioli arriva la tasca di pane farcita simil Trapizzino

Cufaniello Roma, ai Parioli la tasca di pane farcita simil Trapizzino. Una pagnottella di pane divisa in due, privata della mollica e farcita con condimenti di carne e verdure. Il Cufaniello, figliastro …