Barra Pescheria con Cucina a Roma: da Monterotondo a Piazza Vescovio, il ristorante con tapas, panini di mare e l’asta del pesce

Barra Pescheria con Cucina a Roma: da Monterotondo a Piazza Vescovio, il ristorante con tapas, panini di mare e l’asta del pesce

Barra Pescheria con Cucina a Roma, Piazza Vescovio. Tel 0686216910 Nuova sede romana per il ristorante con pescheria Barra, dai primi di luglio 2018 in Piazza Vescovio. Sala interna con protagonista la grande barra (il bancone spagnolo) e un gradevole dehors, con sgabelli al banco del pesce (con doppia vetrina su strada) e tavolini, uno dei quali – da quattro coperti – costruito attorno ad un albero.

L’idea di Simone Giacomoni – professionista del settore ittico, già presente col format a Monterotondo – punta sulla freschezza del pescato a Km0 (proveniente da Formia, Gaeta e isole pontine) e sulla centralità del cliente. Il menu, ancora work in progress, consente di scegliere tagli e cotture direttamente in pescheria o tra le proposte dello chef, in equilibrio tra tradizione agropontina ed influenze iberiche.

La carta è un trittico: oltre a crudi, cotti e portate principali, una parte è completamente dedicata alle tapas, le mini porzioni da aperitivo (tutti i giorni, dalle 18.30), con ottimo rapporto qualità-prezzo (dai 4 ai 7 euro). Dal martedì al venerdì, si può partecipare all’asta del giorno: da mezzogiorno alle 15 si sceglie tra tre menu (da una, due o tre portate, variabili in base al pescato) a prezzi moderati (dai 9 ai 22 euro) con acqua e pane (anche gluten-free) inclusi.

Per gli amanti dell’informalità street-food, panineria di mare (11 euro, 7 le mini porzioni), panzanelle con polpo, tonno o seppia con pane tostato (4 euro), birre artigianali e “gintoneria” fai da te, da miscelare al tavolo con gin (come quello olandese al pomodoro), acque toniche Fever Tree, ghiaccio e bar spoon (dai 9 ai 13 euro).

Alla carta, spiccano tra gli antipasti il battuto di gambero rosso con stracciata di Mondragone – sapida perché a base acqua di mare – bottarga e lime (18), tartare assortite da irrorare a piacere con latte di cocco (25), ostriche Kis Marine (3 al pezzo) e il baccalà “alla contadina”, mantecato con patate e servito con alici marinate, pomodori e zucchine alla scapece (10): omaggio alla tradizione rurale della costiera laziale.

Ai primi della tradizione – dagli spaghetti alla chitarra con vongole (12) alle linguine all’astice (20 euro, minimo 2 porzioni) – seguono i pescati del giorno, gratinati, grigliati o fritti: il misto è a base baccalà, gamberi e pezzonia (14) da insaporire con bacche di ginepro e coriandolo e consigliato in abbinamento alle birre artigianali.

Una particolare attenzione è riservata alla selezione dei vini, conservati ad arte nel caveau del ristorante: tra le bollicine, metodi classici nature e champagne di piccoli vignaioli, mentre i bianchi sono divisi per corpo, dai leggeri a quelli di grande struttura. E tra i dolci, spiccano i fruttini gelato della gelateria Matteo di Lancusi.

Da questo mese, Barra è anche delivery mentre per chi sceglie il take-away, 20% di sconto su tutta la carta.

Barra Pescheria con Cucina, Piazza Vescovio 14, tel.: 06-86216910. Aperto dal martedì alla domenica dalle 12.30 alle 15 e dalle 18.30 alle 23. Sito e Pagina Facebook

About author

You might also like

Recensioni 0 Comments

Scomodo Roma, galletto amburghese e cocktail ‘Chicchirichì’ nel locale di via Casilina (di fronte al tram)

Scomodo Roma tel. 349 079 0637. Prima era una falegnameria, ora (aperto da meno di un anno) è un ristorante e cocktail bar. Siamo sulla Casilina, all’altezza del Pigneto. E a …

Recensioni 5 Comments

Pastificio San Lorenzo

RISTORANTI ROMANI / SAN LORENZO Via Tiburtina 196 Tel. 06-97273519 Ci voleva un posto così a San Lorenzo. Per gli altri, per la turbolenta marmaglia studentesca, per i descamisados, i …

Nuove aperture Roma novembre 2016: arrivano Magasin, Mahalo, Coho Apartment, Dylan&Co e la Schiacciateria

Nuove aperture Roma novembre 2016. La cucina esotica delle isole Hawaii, l’eleganza di un bistrot nero e oro, il tradizionale pane, burro e marmellata, lo street food toscano e il cosiddetto …

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply