Foody Farm Firenze, al ristorante come in campagna tra street food, hamburger e formaggi

Foody Farm Firenze, al ristorante come in campagna tra street food, hamburger e formaggi

Foody Farm Firenze, il locale che porta la campagna in città. Ha aperto a fine febbraio in Santa Croce il ristorante-street food con prodotti selezionati e che fa della filiera corta una filosofia. Direttamente dal pascolo, dalla stalla e dall’aia vengono proposte tapas e hamburger, anche in porzioni mini (per chi non vuole esagerare e provare un po’ di tutto). Non mancano la pasta fresca, i formaggi e i prodotti dell’orto, per un ristorante che è come una grande fattoria in città.

foody farm 2

L’ambiente di Foody Farm è elegante e raffinato, tutt’altro che contadino. I prodotti provengono però da aziende agricole toscane selezionate. Di ogni piatto si può chiedere la mezza porzione o la porzione intera: da qui la presenza di due prezzi diversi. Dal menu si può scegliere tra quattro tipi di carne di suino (bianco e grigio del Casentino, maiale di cinta senese e nero maremmano). Dal filetto al fieno in crosta di sale (15 euro) al cinta burger (5-10 euro), il panino con cinta senese. Ci sono la luxury delicase (12 euro) con la degustazione completa degli affettati e il Porca focaccia (3-7 euro), panino e porchetta e un’ampia selezione di affettati al pezzo (0.80-1.50 euro) per comporre il proprio piatto.

foody farm polloPer il bovino la scelta è tra chianina, manzo del Mugello, del Valdarno e della Maremma, pezzata rossa dell’Abetone. Di quest’ultima troviamo la tartare (10 euro) mentre la scottata (14 euro) è di manzo maremmano. Non manca neanche il cinghiale. Per quanto riguarda infine i polli provengono da allevamenti a terra da varie realtà della Toscana. Si può chiedere l’uovo 62° (3-6 euro), le strips di pollo (4.50-9 euro), la polenta in fiore (5 euro).

foody farm pici cacio wasabi

La pasta è artigianale e proviene tra l’altro dall’Antico Pastificio Morelli e dal Pastificio dell’Amiata: dalle pappardelle con pomodorino (4-8 euro) ai tortelli amiatini con ragù di papero (5.50-11 euro) ai pici cacio e wasabi (5.50-11 euro). foody farm cheesecase

Stesso discorso per i formaggi che provengono dal Caseificio dei Barbi, Caseificio de’ Magi e Massimiliano Busti. La cheesecase (6 euro) propone formaggi con varie stagionature, dal pecorino a formaggi caprini particolari. Altrimenti si può comporre il piatto scegliendo quante e quali fette di formaggio (1.80-2.70 euro) aggiungere. Non mancano piatti vegetariani e vegani, realizzati con gli ortaggi che giungono dalla campagna circostante a Firenze. Dalle insalatine-insalatone (3-6 euro) ai falafel di casa nostra (3-6 euro) e al bietolotto (3.50). Ci sono poi le zuppe: la lucchese (2.50-5 euro) e la carabaccia (3-6 euro), la zuppa di Caterina dei Medici.

foody farm 3

E poi lo street food, anzi, street Foody. I lamprerolls di chianina (gluten free, 3-6 euro) che sono maki di lampredotto di chianina con salsa verde e al peperone piccante e il panino con salsiccia di manzo mugellano (4-8 euro). Ci sono gli hamburger (4-10 euro): il classy con hamburger di manzo maremmano o il cacio burger con il cacio della cooperativa agricola di Firenzuola, serviti con verdure, salse e patatine fritte. Altrimenti il luxury burger (7-14 euro) con pezzata rossa dell’Abetone e foie gras.

foody farma pancake

Infine le bevande: da Foody Farm anche vini al bicchiere (dai 2 euro) e birre artigianali (dai 5 euro) sono il più possibile legati al territorio, proprio nell’ottica di una filiera corta. A richiesta è possibile chiedere anche una  centrifuga (3-4 euro).

foody farm mani pulite

Il locale propone un’ampia scelta di piatti, con particolare attenzione ai vegetariani, vegani e celiaci visto che molte delle pietanze sono garantite gluten free. Al primo impatto risulta quasi difficile ordinare perché il menu è diviso in sezioni, è molto descrittivo e richiede uno studio di almeno qualche minuto. Il personale è molto gentile e paziente a fornire tutte le spiegazioni del caso e a consigliare la scelta migliore. Da segnalare inoltre l’iniziativa mani pulite: a ogni tavolo vengono forniti i guanti di plastica per mangiare con le mani formaggi e street food senza sporcarsi.

Foody farm, corso dei Tintori, 10 Firenze. Tel. 055 242327.

About author

You might also like

Nuove aperture Firenze maggio 2017, apre il vietnamita Comsaigon e c’è il ritorno di Calino

Nuove aperture Firenze maggio 2017. Il Negroni riapre i battenti: là dove una volta c’era lo storico bar Necchi dal 9 maggio ci sarà un cocktail restaurant. L’Outside bistrot che aveva chiuso un …

Andersen Cafe a Firenze, il bar bistrot family friendly dal sapore nordico

Andersen Cafe a Firenze è un nuovo bar bistrot nel quartiere di Santa Croce. E’ uno di quei locali family friendly così tipici dei paesi del Nord Europa. Si viene per …

Ciblèo Firenze, il ristorante tosco-orientale di Fabio Picchi tra tortelli e ravioli

Ciblèo Firenze, Sant’Ambrogio, tel. 055 2477881. La moda del momento a Firenze sono i ristoranti orientali e fusion. Nel giro di pochi mesi ne sono stati aperti a decine, non …