BereRosa 2014: oltre 150 vini rosè da degustare e cinque postazioni street-food a Palazzo Brancaccio

BereRosa 2014: oltre 150 vini rosè da degustare e cinque postazioni street-food a Palazzo Brancaccio

Bererosa 2014-palazzo brancaccio

BereRosa 2014 a Roma. Anche quest’anno torna l’appuntamento estivo con i vini rosati abbinati allo street food di qualità. BereRosa si svolge infatti domani, mercoledì 2 luglio, a Palazzo Brancaccio. La manifestazione, organizzata dalla rivista Cucina e Vini, comincia alle 17 per concludersi alle 23, giungendo sotto buoni auspici alla terza edizione, la seconda ad essere ospitata dalle mura tardo-ottocentesche della residenza del Colle Oppio, che non a caso ha meritato alcune scene anche ne La Grande Bellezza di Sorrentino.

bere rosa 2014-palazzo brancaccio

BereRosa segue il filo rosso dell’aumento di interesse, produzione e consumo del prodotto rosato, soggetto a una storica sudditanza rispetto ai più nobili vini bianchi e rossi. Eppure, nonostante i pregiudizi, l’Italia è il secondo produttore mondiale di vini rosati (al 20% dopo la Francia) e il primo in assoluto per volumi d’esportazione, secondo quanto riportato da una ricerca francese del 2012. Insieme al Concorso nazionale Rosati d’Italia, che si è da poco concluso, incoronando la Puglia primo produttore nazionale (con il 40% dei volumi), BereRosa 2014 è la più importante manifestazione dedicata a questo prodotto.

bere rosa 2014-vini rosati

Sono 75 le aziende in mostra, con oltre 150 etichette da degustare tra vini fermi e spumanti. Ben rappresentato soprattutto il Nord, che guadagna terreno rispetto a produttori storici come Abruzzo, Campania, Calabria e ovviamente Puglia. Il Veneto infatti, che si è distinto anche al Concorso nazionale, è presente con ben 15 aziende, a pari merito con la Lombardia. Segue il Trentino con 12. La formula della degustazione replica quella degli scorsi anni: un ticket da 10 euro che dà accesso al bicchiere e ad assaggi illimitati. Sul sito www.cucinaevini.it/bererosa-2014/ sono disponibili prevendite con formule sconto (1 ingresso = 9 euro; 2 ingressi = 18 euro; 5 ingressi = 40 euro).

bere rosa 2014-fantastick

Resta esclusa dal prezzo del biglietto la vera novità dell’anno: il cibo. Per accompagnare i vini, sono state predisposte cinque postazioni street food all’italiana. Tra queste, il pubblico romano avrà avuto spesso occasione di incontrare le tigelle on the road di Clara e Riccardo sull’ape Mozao, oltre al gelato artigianale componibile di Fantastick, che si è distinto nella passata edizione di This is Food con le sue 10 basi di frutta e di creme da unire a 3 diversi tipi di cioccolato fuso e 6 granelle croccanti.

Ma non basta: direttamente dalla Bottega di Ascoli arriva l’oliva doc, con il cartoccio di cremini e la variante vegetariana con il ripieno di soia.

Infine al pesce sono dedicati due stand: quello del Ristorante Orlando, Sapori di Sicilia e quello di Meglio Fresco, la pescheria romana di via di Boccea. Reduce dall’esperienza di Vinòforum, Arturo Scarci propone frittini, fish burger di ricciola ma anche crudi, frutti di mare e tartare.

BereRosa c/o Palazzo Brancaccio, viale del Monte Oppio 7, Roma. Mercoledì 2 luglio dalle 17 alle 23 Evento Facebook

About author

You might also like

Eventi Milano ottobre 2016: michetta e pizza romana da Un posto a Milano, a scuola di tortellini da Saluti da Modena

Eventi Milano ottobre 2016 (settimana 17-23). Tornano gli aperitivi agricoli da Un posto  a Milano: protagonista la farina e le preparazioni dello chef, dalla michetta alla pizza romana. E poi …

Latteria Trastevere a Roma, il vecchio Da Saverio cambia e propone il pesce di Cedroni e la carne di Liberati

Latteria Tratevere a Roma, il vecchio bar "Da Saverio" di vicolo della Scala cambia veste. Apre ufficialmente al pubblico giovedì 25 giugno il nuovo esperimento enogastronomico nel cuore della città. …

The best pubs and beer bars in Milan, the ten addresses to know about

The best pubs in Milan. It’s currently a great time for hops. In the last few years beer lovers have seen the number of beer-related events greatly increase. The number …

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply