Cosa fare a Milano aprile 2022, eventi, cene, concerti, presentazioni

Cosa fare a Milano aprile 2022, eventi, cene, concerti, presentazioni.

Venerdì 21 aprile 2022 – Identità golose 2022 al Mico

Torna Identità Golose, dopo due anni fuori stagione causa Covid. Quest’anno si tiene al Mico, Milano Congressi, da giovedì 21 a sabato 23. Come sempre, grandi chef che si interrogano sul futuro della ristorazione. Tra gli appuntamenti, Carlo Cracco, venerdì alle 10.30, Niko Romito sabato alle 10.40, Massimo Bottura sabato alle 12.45.

Mico, Milano Congressi, via Gattamelata 5. Prezzi: da 30 euro. Sito

Da sabato 23 a lunedì 25 aprile 2022 – International Street Food 

Un festival di cibo da strada, giunto alla sesta edizione, con trenta camioncini e food truck che offrono quel che si immagina: hamburger, arrosticini, paella, panini di mare e molto altro.

International Street Food, Idroscalo, ingresso gratuito. Sito

Da sabato 23 a domenica 24 aprile 2022 – Pasqua ortodossa a Vasiliki Kouzina 

Agnello Valikika Kouzina

In occasione della Pasqua Ortodossa, Vasiliki Kouzina, ristorante di cucina greca, mediterranea e balcanica, arricchisce il suo menu con piatti tradizionali. Sabato 23 aprile e domenica 24 aprile il pubblico milanese potrà degustare i sapori della Grecia più autentica e celebrare a suon di forchette il giorno di festa per eccellenza della confessione religiosa ortodossa.

Protagonista, l’agnello, servito cotto lentamente con salsa al limone aromatizzata all’origano e patate al forno in accompagnamento. Tra le altre preparazioni, spiccano i tsigerosarmades, involtini di fegatini di agnello al profumo di menta, racchiusi da interiora di maiale e  insaporiti con zucca caramellata e salsa allo yogurt per un tocco di freschezza. Il fuori carta prosegue poi con la mageiritsa – zuppa greca con fegatini, lattuga e aneto, disponibile in alternativa anche in versione vegetariana con erbe selvatiche profumate, funghi e patate – e i kokoretsi – ricetta tradizionale rivisitata in maniera contemporanea a base di spiedini di interiora di agnello insaporiti con erbe aromatiche e succo di limone -. Tra i piatti vegetariani si segnala la torta salata con erbe selvatiche, feta e finocchietto. A concludere il pasto, infine, lo tsoureki, dolce tradizionale greco per eccellenza dedicato al periodo pasquale.

Via Clusone 6. Per prenotazioni telefonare allo 02.94381405 oppure inviare un messaggio WhatsApp al 338.3615018.

Domenica 24 aprile – Cascina Pizzo – Mannarino 

Il Mannarino, in partnership con LHYPE & Centro Frutta Milano, organizza  un picnic, una giornata all’aria aperta. L’evento si terrà a soli 10 km da Milano, all’interno della realtà agricola di Cascina Pizzo. Si inizia alle 13.30 con una visita della Cascina, a seguire – dalle 14:30 alle 17:30 – il  picnic organizzato tra i filari di pesco e i tulipani in fiore. Ai partecipanti verrà consegnata una cesta contenente i prodotti de Il Mannarino, la prima insegna di macelleria con cucina, e del Centro Frutta Milano: formaggio bio, salamino, pane, pomodorini, composta, una busta di taralli, un piattino con 3 arrosticini e 4 bombette, fragole e vino a scelta tra prosecco, bianco o rosso fermo (1 bottiglia ogni 2 persone). Ad accompagnare l’evento una performance di musica live a cura dell’artista Matteo Ghione. In caso di pioggia l’evento si sposterà tra i coloratissimi fiori della serra di Cascina Pizzo.

Prezzo per persona: 53,50 euro. Prevendita qui.

Venerdì 29 aprile Domenica 1 maggio – Fieramilanocity- Fa’ la cosa giusta! 

Fa’ la cosa giusta! è la fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili, organizzata da Terre di mezzo Editore. Si svolge dal 29 aprile al 1° maggio, a fieramilanocity, a ingresso gratuito con pre-registrazione.

Cosa mangeremo nel prossimo futuro? Gli scienziati stanno esplorando con curiosità e ambizione le migliori soluzioni per aprire la strada ad una vera e propria rivoluzione alimentare, basata sulla contaminazione di diverse discipline: dalla biologia marina alla genetica, dall’agricoltura alla climatologia. Con l’incontro “Fame di futuro”, sabato 30 aprile alle 12 in piazza Terre di mezzo, esploriamo le ultime frontiere del progresso scientifico, portando maggiore chiarezza sulla carne di origine vegetale e le differenze con quella coltivata, indagando anche il potenziale degli alimenti a base di insetti e  meduse, i vantaggi ambientali delle vertical farms e molto altro ancora. Un approfondimento con la giornalista Agnese Codignola, autrice del libro “Il destino del cibo” (Feltrinelli Editore), Ester Miozzo, Responsabile Marketing di Planet Farms, società italiana leader nel vertical farming) e a Riccardo Bottiroli, dottore in scienze e tecnologie alimentari specializzato nello sviluppo dei cosiddetti “cibi del futuro” fondatore di Developeat.

Ma sono molti gli appuntamenti. E c’è una sezione street food. Piacere, Alta Val Tidone presenta il Batarò: un ‘’panino’’ schiacciato farcito con i prodotti tipici del territorio come Coppa e Pancetta DOP di Piacenza e formaggi locali. Due le proposte siciliane: il pani ca’ meusa, le panelle, i cazzilli, le crocché, arancine di Antica Focacceria San Francesco; prodotti a base di pane cunzatu, con acciughe e pomodorini, caponata di melanzane e ricotta, pesce spada, tonno o suino nero dei Nebrodi di Bedda – Cucina Siciliana di Strada. Ci sarà 100 Masserie in tour con la proposta enogastronomica del territorio tra Murgia e Valle d’Itria e la focaccia genovese di Maninfarina, fatta seguendo la ricetta tradizionale. Infine tradizionali, gourmet, al gusto di carbonara e vegetariane: sono le proposte de La polpetteria.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*